Brunello 2007, annata “super”. A dirlo James Suckling

Due calici di Sangiovese È la classifica che esce fuori dalle prime degustazioni fatte, in anteprima, da James Suckling, l’esperto di vino che, anche se non è più corrispondente europeo di Wine Spectator, è spesso definito come “one man show” del settore, uno dei più seguiti critici enologici del mondo.
In attesa di conoscere il commento di altri big, con “Benvenuto Brunello”, e dopo le anticipazioni di Monica Larner, corrispondente europea di “Wine Enthusiast”, le prime degustazioni parlano di un’annata importante, definita “super”.
“Ho assaggiato 160 Brunello di Montalcino 2007 - spiega James Suckling - e sono rimasto incredibilmente colpito dalla ricchezza dei vini. Brunelli dalle note meravigliosamente fruttate e perfettamente mature, che il Sangiovese raramente offre, soprattutto nella zona e nel territorio collinare di Montalcino. Spiccano note di frutta che rimangono potenti nonostante l’alto valore dei tannini e della fresca acidità”.
In attesa di conoscere le note di degustazione di Suckling sul Brunello di Montalcino Riserva 2006, il critico americano fa un confronto tra le due annate: “penso che il Brunello 2007 in questa fase sia leggermente più pronto sul 2006 a causa della sua acidità e che le note di frutta siano più mature. Entrambe queste  due nuove annate dovrebbero avere una grande longevità considerando le loro caratteristiche affini a quelle del grande 1997, il cui Brunello si beve splendidamente, sempre che la bottiglia sia stata conservata correttamente”. Toni estremamente positivi anche dal confronto delle due annate: “è il frutto incredibile - spiega Enrico Viglierchio, direttore generale Banfi -  che rende il 2007 diversa da quella del 2006”.
Di gusti parla Vincenzo Abbruzzese, proprietario di Valdicava:  “mi piace lo stile leggermente fruttato del 2007, ma queste sono semplicemente preferenze personali”.
Il critico americano chiude con una parentesi sui costi, sottolineando che, questo, più di altri, è il momento migliore per acquistare importanti bottiglie di Brunello: “i prezzi dei vini sono rimasti per la maggior parte stabili da quando l’economia europea ha subito un rallentamento delle vendite, soprattutto in Italia. E con l’euro che è leggermente più debole sul dollaro - sottolinea Suckling - si dovrebbe essere in grado di acquistare un Brunello eccezionale per un prezzo che oscilla da 45 a  85 dollari a bottiglia. Ho appena ricevuto un’offerta per un top Brunello 2007 per meno di 40 dollari. Quindi non c’è mai stato un momento migliore di questo per comprare e bere Brunello”.

 

Focus - I migliori Brunello di Montalcino 2007 per James Suckling
Altesino Brunello di Montalcino Montosoli - 98
Poggio Antico Brunello di Montalcino Altero - 98
Valdicava Brunello di Montalcino - 98
Casanova di Neri Brunello di Montalcino Tenuta Nuova - 97
Luce della Vite Brunello di Montalcino Luce - 97
Siro Pacenti Brunello di Montalcino - 97
Castello Banfi Brunello di Montalcino Poggio Alle Mura - 96
Ciacci Piccolomini d’Aragona Brunello di Montalcino Pianrosso - 96
Biondi-Santi Brunello di Montalcino Il Greppo - 95
Citille di Sopra Brunello di Montalcino Vigna in Poggio Ronconi - 95
Eredi Fuligni Brunello di Montalcino - 95
Fanti Brunello di Montalcino - 95
La Lecciaia Brunello di Montalcino - 95
La Rasina Brunello di Montalcino - 95
Mastrojanni Brunello di Montalcino - 95
Pieve Santa Restituta Brunello di Montalcino Sugarille - 95
Silvio Nardi Brunello di Montalcino - 95
Tenute Niccolai Brunello di Montalcino Podere Bellarina - 95
Campogiovanni Brunello di Montalcino - 94
Capanna Brunello di Montalcino - 94
Casa Raia Brunello di Montalcino - 94
Castello Banfi Brunello di Montalcino - 94
Cupano Brunello di Montalcino - 94
Il Poggiolo Brunello di Montalcino - 94
Il Poggione Brunello di Montalcino - 94
La Serena Brunello di Montalcino - 94
Marchesi de’ Frescobaldi Brunello di Montalcino Castelgiocondo - 94
Pieve Santa Restituta Brunello di Montalcino Rennina - 94
Poggio Antico Brunello di Montalcino - 94
Poggio Il Castellare Brunello di Montalcino - 94
Renieri Brunello di Montalcino - 94
San Filippo Brunello di Montalcino Le Lucere - 94
San Polino Brunello di Montalcino - 94
San Polo Brunello di Montalcino - 94
Uccelliera Brunello di Montalcino - 94
Verbena Brunello di Montalcino - 94
Villa Le Prata Brunello di Montalcino - 94

Un pensiero su “Brunello 2007, annata “super”. A dirlo James Suckling

  1. Aperto oggi,buon vino , si beve bene ,gusto fruttato più’ della media dei Brunello ,tannico , conservato in appartamento per 4 anni a t dai 22ai 28

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

2 aprile 2020

Castiglion del Bosco devolve parte del ricavato del suo Brunello 2015

In occasione della Pasqua Castiglion del Bosco, una delle più grandi e storiche tenute di Montalcino, devolverà parte del ricavato della vendita del suo Brunello di Montalcino 2015 al fondo di solidarietà istituito dalla Regione Toscana. Un gesto concreto e

2 aprile 2020

Da Villa I Cipressi un aiuto alla Protezione Civile

Anche da parte del mondo del vino continua ad esserci attenzione per quanto riguarda questo difficile momento legato all’emergenza Covid-19. L’azienda agricola Villa I Cipressi di Montalcino ha deciso di fare la propria parte decidendo di donare il 5% di

2 aprile 2020

Il Presidente Rossi: “per il turismo ci aspettiamo interventi nazionali”

“Da noi il turismo rappresenta una percentuale forte del Pil, intorno al 12%, poi c’è tutto un mondo che si muove intorno”. Così il presidente della Regione Toscana a “24 Mattino” su Radio 24 aggiungendo poi come questa situazione per

1 aprile 2020

Medico di famiglia, assistiti del dottor Mandarini assegnati al dottor Marzi

Per prevenire e contenere gli effetti del Coronavirus e tutelare la salute dei cittadini, evitando di spostarsi dalle proprie abitazioni e di rimanere senza medico, in attesa di effettuare una nuova scelta, la Società della Salute senese comunica che da

1 aprile 2020

Trasporti pubblici, la Regione invita a non buttare gli abbonamenti di marzo

Conservare l’abbonamento del mese di marzo, in attesa che vengano definite possibili misure compensative. L’indicazione della Regione Toscana è rivolta a tutti gli abbonati del trasporto pubblico regionale, sia esso su ferro, gomma o via mare. “Stiamo lavorando da tempo

31 marzo 2020

La Regione Toscana proroga il rischio incendi fino al 15 aprile

Oggi doveva scadere il divieto di abbruciamento ma la Regione Toscana ha deciso di prorogare la finestra a rischio incendi fino al prossimo 15 aprile. Fino a questa data sarà perciò vietato l’abbruciamento dei residui vegetali.

8 marzo 2020

Pranzo di pesce nel Travaglio

L’8 marzo, in occasione della Festa della donna, il Quartiere Travaglio organizza un pranzo a base di pesce (ore 12.30). Prenotazioni in bacheca entro e non oltre il 5 marzo.

8 marzo 2020

L’8 marzo nei Quartieri

Sono tanti gli appuntamenti in occasione della Festa della Donna a Montalcino promossi dai Quartieri: domenica 8 marzo, ore 13, pranzo nel Pianello (prenotazioni entro il 6 alle ore 12 presso la bacheca), mentre la sera l’appuntamento è nel Borghetto

7 marzo 2020

A cena nella Ruga coi sapori italiani

La Ruga promuove un appuntamento a tema, una cena che è un viaggio gastronomico con piatti che omaggiano le varie regioni d’Italia. Si terrà sabato 7 marzo, alle ore 20, nella sede di Vicolo del Pino. Prenotazioni entro il 6