Premio “Montalcino” 2012 a Saverio Russo e Marcello Colasurdo

Sarà la storia agraria della civiltà contadina, la protagonista assoluta in terra di Brunello domenica 2 settembre. Il premio Montalcino  2012, promosso dal Comune di Montalcino e dal Consorzio del Vino Brunello, è stato assegnato a Marcello Colasurdo, grande interprete della canzone tradizionale campana e un passato di attore, nel cinema con Federico Fellini e in teatro con Mario Martone, e Saverio Russo, insegnante di Storia Moderna, che vanta pubblicazioni di numerosi studi sulla transumanza e sulla pastorizia, attività agricole che, nei secoli, hanno inciso in modo rilevante sull’economia e lo stile di vita, di intere popolazioni del Centro e Sud Italia. Uno studioso e un artista, due modi diversi ma ugualmente importanti, di valorizzare la cultura popolare, a loro il “Città di Montalcino” per la storia della civiltà contadina. L’importante riconoscimento, che sarà consegnato domenica 2 settembre (ore 18) in Piazza del Popolo a Montalcino, durante una cerimonia pubblica, dal sindaco Silvio Franceschelli, insieme alla giuria, composta da Massimo Montanari, Gabriella Ciampi, Giuliano Pinto, Vauro, Sandro Ruotolo, i giornalisti Curzio Maltese e Bruno Gambacorta, Alfio Cortonesi, Donatella Cinelli Colombini, Silvana Biasutti, Massimo Cortonesi e l’assessore Christian Bovini, prevede, inoltre, una conversazione di Saverio Russo e una performance conclusiva di Marcello Colasurdo. La premiazione si svolge all’interno del “Laboratorio internazionale di storia agraria” che avrà luogo, nello stesso periodo, proprio a Montalcino presso l’agriturismo La Crociona, dal 30 agosto al 4 settembre, con il titolo “Boschi e incolti, nell’economia europea fra medioevo e età moderna”.
Il Convegno internazionale di studi, iniziato ormai 15 anni fa - la cui direzione scientifica è stata affidata ai professori Massimo Montanari, uno dei massimi storici dell’alimentazione a livello europeo e docente all’Università di Bologna, Gabriella Piccinni (Università di Siena), Giuliano Pinto (Università di Firenze) - ha il patrocinio del Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica e delle Università di Bologna, di Firenze, di Siena e della Tuscia (Viterbo). La campagna di Montalcino, quindi, oltre a produrre Brunello, sprona e forma anche anche giovani studiosi di storia agraria dando loro, tramite questi laboratori, un opportunità formativa unica, producendo seminari di altissimo livello, che richiamano, ogni anno, a Montalcino una ventina di dottorandi, ricercatori e i maggiori esperti internazionali di storia agraria.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

21 settembre 2020

Regionali, a Montalcino affluenza del 61,04%. Referendum, vince il sì

È di 61,04% il dato d’affluenza per le elezioni regionali a Montalcino (2.260 votanti) alla chiusura delle urne (oggi alle ore 15). Un numero inferiore sia alla media provinciale (64,84%) che regionale (62,68%) ma comunque ben maggiore rispetto a cinque

18 settembre 2020

Resort di lusso ad Ampella, il 22 settembre si presenta il piano

280 posti letto, bar, ristoranti, piscine, saune, bagni turchi e area fitness: quella che un tempo forniva il materiale per la fabbricazione di laterizi alla vicina fornace, la cava di Ampella a San Giovanni d’Asso, si trasformerà nel giro di

18 settembre 2020

Pallavolo, aspettando la palestra la Libertas si allena a Sant’Antonio

Mentre il tennis a Montalcino dovrebbe entrare a pieno regime a fine mese, dopo la ripresa di corsi e lezioni private del maestro Oliver Schuett, per la pallavolo il discorso è più complicato. “Non ci sono problemi in fatto di

18 settembre 2020

Siena, dal 21 settembre parziale ripristino area della Stazione per i bus

Notizia per i pendolari che si spostano da Montalcino a Siena per studio o lavoro in bus. A Siena da lunedì 21 settembre in piazza Rosselli (piazza della Stazione) saranno ripristinate temporaneamente le fermate dei bus urbani ed extraurbani, pur

17 settembre 2020

Tre produttori di Brunello nella Top100 di “Wine & Spirits”

Marchesi Antinori, Gaja e Le Ragnaie sono i tre produttori di Brunello di Montalcino selezionati per la prima “Top 100” del 2020, quella del magazine Usa “Wine & Spirits”. Cantine che saranno protagoniste di degustazioni virtuali, in collegamento mondiale dal

16 settembre 2020

In fase di approvazione i piani attuativi di due aziende di Brunello

Il Comune di Montalcino ha in corso l’adozione di due piani attuativi connessi a due programmi aziendali agricoli presentati da Castiglion del Bosco e Casanova di Neri. L’approvazione dei piani attuativi, e di conseguenza dei piani aziendali, consentirà alle due

18 ottobre 2020

“Inchiostro 2020”: Poggio Civitella

Domenica 18 ottobre (ore 16) quarto e ultimo appuntamento del ciclo di conferenze “Inchiostro 2020”. Sarà la volta del professor Luigi Donati dell’Università di Firenze, che ha diretto la campagna di scavo di Poggio Civitella, il sito etrusco più rilevante della

10 ottobre 2020

“Inchiostro 2020”, terzo incontro

Sabato 10 ottobre, nel chiostro di Sant’Agostino, sede del Museo Civico e Diocesano di Montalcino, la terza conferenza di “Inchiostro 2020” è dedicata al tema della Repubblica di Siena in Montalcino, gloria della storia della cittadina, ultimo baluardo della libertà

29 settembre 2020

Piani attuativi, incontro pubblico

Il Comune di Montalcino ha in corso l’adozione di due piani attuativi connessi a due programmi aziendali agricoli presentati da Castiglion del Bosco e Casanova di Neri. L’approvazione dei piani attuativi, e di conseguenza dei piani aziendali, consentirà alle due