Niente mafia: il “killer” del Brunello è un ex dipendente

Andrea di Gisi, il killer del BrunelloCome riportato da Winenews, è stato arrestato, ieri sera, Andrea di Gisi (questo il nome giusto, ndr), ex dipendente dell’azienda vinicola Case Basse di Montalcino, di proprietà della famiglia Soldera. Secondo le indagini dei Carabinieri di Siena e di Montalcino, coordinate dalla Procura di Siena, è stato lui a versare nelle fogne 626 ettolitri di vino destinato a diventare Brunello (annate 2007-2012). L’atto vandalico sarebbe stato effettuato per vendetta, dopo essere stato licenziato da Gianfranco Soldera.
Il reato contestato ad Andrea di Gisi, romano, 39 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio, è quello di sabotaggio, che Winenews ha ipotizzato fin dal primo momento. Niente mafia, dunque, nè vendetta tra produttori di Brunello.
Il danno economico per Case Basse della famiglia Soldera, una delle aziende più titolate del territorio di Montalcino, è calcolato in 6/7 milioni di euro (stima Winenews).
I particolari del “caso Soldera”, nella sede del Comando Provinciale dei Carabinieri di Siena, alla presenza del pm Aldo Natalini, che ha coordinato le indagini condotte dai militari, saranno illustrati tra qualche minuto.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




quasi sereno Montalcino
Temperatura ore 6: 5°
Precipitazioni (mm): 0

dati a cura di 3BMeteo

27 gennaio 2015

Brunello di Montalcino, domani Educational a Toronto

Limpido, brillante, di colore granato vivace, dal profumo intenso, persistente, ampio ed etereo, dall’accattivante, ed entusiasmante, storia che parla di rarità destinata a pochi raffinati intenditori che nella seconda metà del Novecento si trasforma in un simbolo mondiale del migliore

26 gennaio 2015

“Corsi d’Arte” in arrivo a Torrenieri con Susanna Deiana

Pensati per tutti, perché la passione per l’arte non ha età, i “Corsi d’Arte” in arrivo a Torrenieri, prevedono la realizzazione di laboratori che partiranno dalla base: come disegno dal vero, prospettiva, ombre. Dal 9 febbraio, al Circolo Arci, in

20 gennaio 2015

Il 22 gennaio chiude il Museo Civico e Diocesano di Montalcino

Chiude con una settimana d’anticipo, rispetto all’appuntamento annuale di “Benvenuto Brunello”, il Museo Civico e Diocesano Raccolta Archeologica di Montalcino. Se, tutti gli anni, l’apertura al pubblico viene interdetta per l’allestimento dell’anteprima, quest’anno le porte del Museo saranno chiuse già

19 gennaio 2015

Brunello di Montalcino: al top tra gli “sfusi”

Continua la tendenza iniziata già negli scorsi anni ed il Brunello di Montalcino, uno dei prodotti simbolo del Made in Italy enoico nel mondo, si conferma, anche se si tratta di dati provvisori sui primi 4 mesi della campagna 2014/2015,

19 gennaio 2015

Pinci e Brunello per Amanda Sandrelli a Montalcino

Un teatro tutto esaurito, l’accoglienza in uno dei luoghi più caratteristici di Montalcino e una cena a base di pinci al ragù e Brunello di Montalcino. Ecco come Amanda Sandrelli ha passato questo week end nella città del Brunello. Ad

16 gennaio 2015

“A cena con Brunello”: la degustazione by Accademia del Gusto

È giovedì 22 gennaio 2015 che, dalle ore 20 alle 22.30 che, per tutti i winelover andrà in scena “A cena con Brunello”, un seminario dedicato a Montalcino ed al suo prodottoprincipe, il Brunello. L’evento, firmato Accademia del Gusto, permetterà

13 febbraio 2015 19:30

Aspettando San Valentino

L’enoteca Banfi, aperta eccezionalmente per l’aperitivo, vi aspetta per il #crazyhour, un aperitivo scandito dal ritmo della musica brasiliana, e accompagnato da una selezione di vini Banfi. L’appuntamento è per venerdì 13 febbraio 2015 alle ore 19:30 nella splendida cornice

31 gennaio 2015 20:00

“Concorso Culinario Alfredo Cellini”

Un concorso culinario organizzato dal Borghetto, giunto alla sua terza edizione, che andrà in “tavola” per promuovere la cucina della tradizione sociale e culturale di Montalcino. Ai fornelli squadre di 8 quartieranti che dovranno curare, con dovizia di particolari e

24 gennaio 2015 18:00

“Aperitivocena con Famiglia”

Primo appuntamento del wine-bar Alle Logge di Piazza per tutta la famiglia è per sabato 24 gennaio 2015 quando andrà in scena un aperitivo con uno spettacolo di “Giocalenuvole”, animazione per bambini. Contemporaneamente i “grandi” potranno regalarsi un momento di

©2011-2013 Montalcinonews sas - Direttore responsabile: Elisa Manieri - Mobile +39 349 0960061 - E-mail: info@montalcinonews.com
Partita Iva/Codice Fiscale 01319890529 - Camera di Commercio di Siena - R.E.A SI 138063 - Privacy