Social web & reputazione, il Brunello è al primo posto

Web & WineIl mondo viaggia sul web, e questo è ormai, da anni, un dato di fatto e, a rappresentare l’ultima frontiera della comunicazione, in pole position, sono senza dubbio i social media. È necessario, dunque, per qualsiasi impresa che voglia essere competitiva sul mercato, ed il mondo del vino non è esente da questo paradigma, essere presente sul web su più canali possibile. Ed il Consorzio del Brunello di Montalcino, in controtendenza sulla maggioranza dei Consorzi italiani - stando ai dati divulgati dalla Maxfone srl (www.maxfone.it) - lo ha capito affidando, dal gennaio 2012, la “gestione” dei propri canali web, alla Montalcinonews che quotidianamente, e con un lavoro capillare, si occupa di aggiornare e gestire tutti i social network.
L’indagine condotta dalla Maxfone srl, società di Ict (Information & communication technology) specialista nella comunicazione digitale e nell’analisi della web reputation, critica l’impegno carente dei Consorzi italiani su internet, eccezion fatta per il Brunello di Montalcino - e Conegliano Valdobbiadene Prosecco, unici due consorzi ad aver capito quanto i “cinguettii” siano fondamentali se si vuole operare sul mercato degli Stati Uniti, e non solo.
Se è vero che il re del Sangiovese e il Valdobbiadene sono presenti su gli stessi canali e vincono, a pari merito, per la loro operosità sul web, altrettanto vero è che i numeri all’attivo, per i due Consorzi, sono ben diversi. Il Consorzio del Brunello vince su tutti i social network attivi: su Twitter, con 2.597 Follower su 316 di Valdobbiadene, su Facebook, con 26.406 Mi piace su 3.809, su Instagram, con 140 seguaci su 79, c’è poi Pinterest, dove il Brunello di Montalcino vince con 92 Followers su 64, su Flickr, con 1.000 elementi su 317, e, infine, su Youtube, con 39.236 views su 19.575 per il Prosecco di Conegliano.
Secondo l’indagine Maxfone, nel 2014, il 38% dei Consorzi non è presente su Facebook e il 61% non ha un account suTwitter: “su 78 consorzi, 30 non sono presenti (il 38%) su Facebook,12 sono presenti ma con una pagina non certificata (15%), mentre alcuni enti utilizzano account privati che non sono stati considerati nella nostra ricerca - dice Paolo Errico, amministratore delegato di Maxfone srl (www.maxfone.it), società di Ict (Information & communication technology) specialista nella comunicazione digitale e nell’analisi della web reputation. Quanto a Twitter, ben 48 consorzi (61%) non è presente. “Eppure Ttvitter - agiunge Errico - svolge un ruolo importantissimo nel mercato statunitense del vino, indicando i trend di consumo del vino, i gusti, le preferenze dei consumatori”.
In dettaglio, dall’analisi di Maxfone emerge che sono 48 i Consorzi presenti ufficialmente su Facebook: solo il 46% ha una pagina certificata che attesta che si tratta proprio di quell’ente. Sono 30 i Consorzi presenti su Twitter e 19 quelli presenti con un canale su Youtube, il motore di ricerca (di proprietà di Google) che indicizza i video.
Un altro indicatore di una strategia di comunicazione digitale di peso è la “multicanalità”, ovvero la presenza su più social media con una “digital integration” fra gli strumenti di relazione con il pubblico. “La multicanalità è -  fa notare Errico - un valore quantitativo, e non esprime valutazioni relative al numero di attività e/o all’engagement nella comunicazione online”. È, comunque, un indice di quanto un consorzio abbia a cuore il rapporto stretto con il cliente (o possibile cliente) online.
Di media, secondo le rilevazioni di Maxfone, ognuno dei 78 consorzi di tutela dei vini italiani utilizza 1,67 social media. Il 22% utilizza due social, il 18% utilizza un solo social, il 12% utilizza quattro social, il 6% utilizza cinque social, 4% utilizza tre social, l’1% utilizza sei social e un altro 1% utilizza 7 social. E ben il 36% non utilizza alcun social. Le analisi sono state effettuate su fonti pubbliche, specifica Maxfone; e sono stati considerati solo i profili social riconducibili ai consorzi in modo chiaro. Consorzi che appunto sfilano in questo ordine di lista: Consorzio Vino Conegliano Valdobbiadene Prosecco (sette social), il Consorzio del Vino Brunello di Montalcino (sette social), il Consorzio del Vino Chianti classico (cinque social), il Consorzio Brachetto d’Acqui (cinque social), il Consorzio Tutela Gavi (cinque social), il Consorzio Tutela Soave (cinque social), il Consorzio Vini Dop Valcalepio (cinque social).
Ma la Montalcinonews non è nuova a ricevere riconoscimenti per il lavoro che svolge sui social network, per conto del Consorzio del Brunello: nel 2013, sempre a Vinitaly, furono Viralbeat e il Centro studi Etnografia digitale, con un’indagine dal titolo “Vino e social media: la netnografia per un approccio strategico al nuovo marketing del vino” a premiare il nostro lavoro. Da queste indagini e dai risultati che ne conseguono emerge, dunque, un dato importante: il Consorzio del Brunello ha capito quanto importante sia la presenza costante sul web, fatta di contenuti, di immagini e di curiosità, di quanto sia fondamentale il lavoro capillare, l’orchestrazione delle varie tessere che la Montalcinonews dirige ormai da oltre due anni e che la metodologia giusta e imprescindibile per far crescere il brand sia creare attenzione, interesse e partecipazione del pubblico.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

14 agosto 2018

Festa popolare, cambia la viabilità a Castelnuovo dell’Abate

Questa sera, dalle ore 17 alle ore 24, è vietato il transito e la sosta anche a coloro che sono muniti di autorizzazione nel tratto compreso fra Piazza Nuova e l’inizio dell’area pedonale di Via Borgo di Mezzo, nella frazione

14 agosto 2018

Senso unico alternato in Viale Roma fino al 30 settembre

Da oggi al 30 settembre, nei giorni feriali e nella fascia oraria 7-10, potrebbe venire istituito un senso unico alternato in Viale Roma, per permettere ad un’impresa edile di ristrutturare un fabbricato. Il cantiere è situato nel lato sinistro a

14 agosto 2018

Chiusura di Via Matteotti per operazioni di spurgo

Vista la richiesta di un titolare di un’attività economica situata all’interno di Via Matteotti, che deve far intervenire una ditta specializzata in spurghi per poter sistemare gli scarichi fognari ad oggi ostruiti presso la sua attività, giovedì 16 agosto, dalle

10 agosto 2018

Il campione olimpico Nespoli in gara a Montalcino

Al campo di tiro dell’Osticcio il 12, 13, 14 e 15 agosto si svolgono le tradizionali gare di tiro con l’arco. Anche quest’anno ci sarà il pienone, il torneo è di qualificazione per i campionati italiano. “Circa 400 arcieri parteciperanno,

8 agosto 2018

Massimiliano Casali tirerà almeno una volta nel 2018

“Migliorarsi è impossibile ed è per questo che arriva il difficile, cioè mantenersi”. Era il 14 agosto 2017 quando Massimiliano Casali, arciere della Ruga, raccontò alla Montalcinonews il suo momento d’oro: due vittorie (Sagra 2016 e Apertura 2017), due serie

8 agosto 2018

“Born To Dance”, lo spettacolo show arriva a Montalcino

L’Associazione Odissea 2011 presenta l’evento “Born To Dance”, spettacolo di danza che si terrà il 4 settembre a Montalcino, in Piazza del Popolo. Il Comune di Montalcino ha concesso il Patrocinio. Clicca qui per vedere il promo dello spettacolo.

31 agosto 2018

“Torrenieri esce a cena”

Dopo il successo del primo anno torna, il 31 agosto, “Torrenieri esce a cena”, l’evento di Via Porta Romana, a Torrenieri, dove la cena è possibile portarsela da casa o acquistarla negli esercizi commerciali del posto. Ad allietare la serata,

27 agosto 2018

Montalcinè: “L’insulto”

Il 27 agosto quarto e ultimo spettacolo di “Montalcinè” in Fortezza, con la proiezione di “L’insulto” di Ziad Doueiri. In caso di pioggia lo spettacolo sarà proiettato a teatro. La trama di “L’insulto” Beirut, oggi. Yasser è un profugo palestinese

22 agosto 2018

Montalcinè: “Pane e tulipani”

Il 22 agosto terzo spettacolo in Fortezza di “Montalcinè” con la proiezione di “Pane e tulipani” di Silvio Soldini. In caso di pioggia lo spettacolo sarà proiettato a teatro. La trama di “Pane e tulipani” Durante una gita turistica in