Brunch Pasquale a Castiglion del Bosco

Castiglion del BoscoRosewood Castiglion del Bosco, resort situato a Montalcino, in Toscana, fondato da Massimo e Chiara Ferragamo nel 2003 e, dal gennaio 2015, all’interno della prestigiosa collezione Rosewood Hotels&Resorts, riapre il 13 aprile e per domenica 16 organizza uno speciale brunch pasquale aperto al pubblico, anche ai non residenti nel Resort.
Il brunch di Pasqua, novità imperdibile per i palati fini e gli amanti del buono e del bello senza limiti, sarà ricco, interattivo e pieno di delizie dolci e salate, un’ampia selezione del meglio della cucina toscana e italiana.
Il tutto al Ristorante Campo del Drago, nel cuore del borgo, elegante e accogliente, con una terrazza dall’affaccio mozzafiato sulle valli circostanti della Val d’Orcia, per creare un’atmosfera intima e informale.
Il brunch sarà incentrato sulle preparazioni tipiche Pasquali, interpretate con maestria dallo Chef Enrico Figliuolo, responsabile della ristorazione a Rosewood Castiglion del Bosco.
I protagonisti saranno i formaggi biologici, i salumi prodotti con i maiali della fattoria interna al resort, le carni come la bistecca e l’agnello pasquale e le altre specialità crude preparate al momento. Inoltre le verdure di stagione dell’Orto biologico a pochi passi dal ristorante: carciofi, asparagi, fave presenti nel percorso delle insalate, le uova ripiene, le tradizionali torte salate e la panzanella toscana.
Dalla cucina i ravioli maremmani, la pappa al pomodoro e il risotto con il pecorino e i carciofi. Gli ospiti, potranno eccezionalmente accedere in cucina per prendere i piatti caldi, dove lo chef li aspetterà con le carni e ancora verdure per tutti i gusti.
Per chiudere: la selezione dei dolci dello chef pasticciere, la tipica colomba pasquale accompagnata dal vin santo che per l’occasione si trasforma in zabaione, e tante piccole dolcezze, oltre al cioccolato in un angolo dedicato.
In questo percorso e trionfo di bontà una nota d’eccezione: saranno presenti 3 produttori locali di eccellenza: un’occasione golosa e speciale per conoscere chi produce prodotti toscani di massima qualità e lasciarsi affascinare dalla passione che da sempre anima il loro mestiere.
Simone Fracassi, proprietario della Macelleria Fracassi che selezionerà le carni. Grande artigiano della norcineria toscana, e profondo conoscitore e ambasciatore di quella tradizione della qualità di cui molti parlano ma pochi ne comprendono la vera essenza. Podere il Casale, fattoria biodinamica situata nei pressi di Pienza, nella toscana del sud, in provincia di Siena, che fornirà tutti i formaggi. Nel caseificio della fattoria vengono prodotti formaggi di pecora (pecorini) e di capra (caprini), ricotta, feta e quark che potranno essere degustati per il brunch pasquale. Vestri, che gestirà l’angolo del cioccolato.
Da oltre trent’anni l’azienda porta avanti una grande tradizione di cioccolateria che si basa sulla peculiarità del prodotto nella sfida del gusto. Vestri trasforma il prezioso frutto centroamericano, il vero Tesoro del Nuovo Mondo, in creazioni uniche, che giocano sull’estrema qualità produttiva e sulla delicatezza finale.
Il brunch avrà inizio alle 12.30 fino alle 15.00.
Prezzo: € 75 pp, acqua e caffè inclusi. Metà prezzo per i bambini fino a 12 anni.
Per informazioni e prenotazioni: cdelbosco@rosewoodhotels.com - +39 0577 1913001.
Prima o dopo, immancabile una visita nella cantina di Castiglion del Bosco con degustazione dei suoi vini (prenotazione consigliata).
I tour e le degustazioni proposte non sono solo una visita in cantina, ma un vero e proprio viaggio attraverso la toscana più bella dove il paesaggio naturale incontaminato, la tradizione, la cultura e l’artigianalità incontrano l’attenzione al dettaglio e l’eleganza.
La scelta è ampia: dalla Wine Experience (tour del vigneto, visita della cantina e degustazione), a una degustazione guidata di più vini in abbinamento a una selezione di diversi formaggi italiani, fino a una verticale di Brunello, una straordinaria degustazione di sette pregevoli annate di Brunello di Montalcino Castiglion del Bosco.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




poche nubi Montalcino
Temperatura ore 18: 31°
Precipitazioni (mm): 0

dati a cura di 3BMeteo

15 giugno 2017

Tenute Silvio Nardi presenta “Domenica Slow in Fattoria”

Domenica 18 giugno a Tenute Silvio Nardi, cantina di Montalcino, andrà in scena “Domenica Slow in Fattoria”, una vera e propria festa della cultura enogastronomica. Un appuntamento imperdibile per conoscere da vicino il mondo Slow Food e la storia passata,

13 giugno 2017

Svelati i nomi della Giunta Comunale di Montalcino

Silvio Franceschelli (avvocato), Angelo Braconi (rappresentante), Gloria Pignattai (laureata in legge), Giulia Iannotta (laureata in scienze politiche), Christian Bovini (dipendente Mps). Questi i nomi della Giunta comunale che guiderà il Comune di Montalcino per i prossimi 5 anni. Il neoeletto

12 giugno 2017

Montalcino e amministrative: 15 sindaci in 73 anni di Comune

“Ogni Comune ha un sindaco ed una Giunta Municipale. Il sindaco e gli assessori municipali sono nominati dal Prefetto”. Dopo diciotto anni, erano queste le parole che, all’articolo 1 del Regio Decreto del 4 aprile 1944, cancellavano la norma voluta

7 giugno 2017

Martina e i candidati sindaco in campagna elettorale

Una fiaccolata in ogni provincia per difendere il futuro e sostenere l’accordo sul clima recentemente rinnegato dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Il Partito Democratico della Toscana ha aderito alla campagna e ieri sera, a Montalcino, insieme a molti

7 giugno 2017

Scuola Media di Montalcino: spettacoli di fine anno

L’anno scolastico volge al termine e, come ogni anno, le scuole organizzano saggi di fine anno. Venerdì è la volta della scuola media di Montalcino che, alle ore 12, nel chiostro dei Musei vedrà i ragazzi impegnati nel concerto, diretto

1 giugno 2017

Filarmonica G. Puccini di Montalcino: confermato Marini alla presidenza

“È stato un triennio felice e impegnato. Il Consiglio uscente ha mostrato attaccamento, collaborazione e professionalità nel gestire tutti i giorni questa importante realtà. La banda, la scuola di musica, il coro sono oggi, con l’ingresso anche di molti giovani

9 giugno 2017 08:00

San Giovanni: “Mojito Fest”

Tutto pronto ormai a San Giovanni d’Asso: venerdì 9 e sabato 10 giugno torna il “Mojito Fest”. Giunti alla quinta edizione, la rassegna musicale sangiovannese cresce ogni anno di più. Anche quest’anno, come da tradizione, il programma prevede l’accostamento di

9 giugno 2017 08:00

Il Travaglio festeggia San Donnolo

Un fine settimana ricco di eventi per tutti i gusti e occasioni per fare festa, quello che attende i quartieranti giallo-rossi. Il Travaglio, in occasione della ricorrenza del Santo Patrono, San Donnolo, festeggerà, come ogni anno, in grande stile. Si

4 giugno 2017 08:00

Panda Day n. 7: torna il raduno di Sant’Angelo in Colle

Torna, per il settimo anno consecutivo, domenica 4 giugno 2017, il Panda Day, un raduno, tutto riservato ad uno dei modelli più rappresentativi non solo della Fiat ma del Made in Italy e dello stile di vita tutto “targato” Belpaese.