Montalcino, disamore per la politica?

Montalcino prima della pioggiaMontalcino, disamore per la politica? Pare di sì, stando almeno ai risultati del recente congresso locale del Pd di Montalcino che ha visto impegnati i circoli del territorio nell’espressione della preferenza tra i candidati a Segretario del Partito Democratico (che verrà eletto dall’imminente congresso nazionale del 30 aprile). Tra i 42 iscritti al partito di Montalcino, in 27 hanno espresso il proprio voto (23 voti ovvero l’85% ha scelto di stare con Renzi, 4 voti ed il 15% si è schierato con Orlando, nessun voto per Emiliano).
A far riflettere non è tanto il fatto che solo la metà degli aventi diritto è andata a votare ma quanto la scarsità dei tesserati appartenenti a quello che rappresenta il primo partito del territorio.
Nell’epoca d’oro a Montalcino, tra gli anni Sessanta e Settanta, infatti, i tesserati del Partito Comunista Italiano erano ben 800 ma non finiva qui. Sul territorio non esisteva solo il Pci: in molti seguivano la scena politica, si schieravano ed erano attivi a livello locale tanti erano gli scenari e molti i partiti rappresentati sul territorio che vedevano, tra le loro fila, tesserati di ogni età ed estrazione sociale. Il dibattito ed il confronto politico erano all’ordine del giorno a Montalcino.
Un cambiamento radicale, quello avvenuto negli ultimi decenni, che porta inevitabilmente a far riflettere e forse, per i politici di Montalcino, sarebbe importante capire quali siano motivazioni che hanno indotto ad un sempre più scarso interesse per la scena politica. Siamo di fronte ad un “rifiuto” generalizzato che si riflette a livello locale, non si crede più nella politica per un disamore che deriva da poco apprezzate scelte amministrative o si è spinti a non prendere posizione per un disamore che deriva da una mancanza di fiducia sulla politica o sui politici su scala nazionale?

Un pensiero su “Montalcino, disamore per la politica?

  1. Una triste realtà… quando tra cinque anni Franceschelli non potrà ricandidarsi Montalcino rimarrà “probabilmente” orfano di una valida classe politica sia di maggioranza sia di opposizione.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




parz nuvoloso Montalcino
Temperatura ore 12: 25°
Precipitazioni (mm): 0

dati a cura di 3BMeteo

26 aprile 2018

Pubblicato il bando per l’assegnazione del “Pacchetto Scuola”

Tramite l’apposita pagina sul sito del Comune di Montalcino è possibile accedere ai contributi relativi al “Pacchetto Scuola”. Possono presentare domanda gli appartenenti a un nucleo familiare con ISEE inferiore ai 15.748,78 euro, residenti nel Comune di Montalcino. Il bando

26 aprile 2018

Auser Montalcino, nominato il nuovo Direttivo

L’Auser Montalcino ha un nuovo Direttivo. Loriana Batignani è stata nominata presidente, il vicepresidente è Mariella Berni, il segretario è Mario Guerrini, il tesoriere è Anna Padelletti e i consiglieri sono Loriana Batignani, Mariella Berni, Mario Guerrini, Anna Padelletti, Duilio

26 aprile 2018

Germogli preda dei caprioli, a rischio produzione grandi vini senesi

La produzione dei grandi vini senesi rischia di essere messa in ginocchio dai caprioli. È l’allarme lanciato dall’Unione Provinciale Agricoltori di Siena dopo aver accolto le istanze e le preoccupazioni dei tanti soci di Montalcino, Montepulciano, San Gimignano e di

23 aprile 2018

Il viaggio di Daniel Oss passa per Montalcino

Un giorno, stanco di pedalare e di fare gare, Daniel Oss, ciclista trentino professionista dal 2009 e specialista delle Classiche, ha deciso di cambiare e di pedalare solo per se stesso. E così è nato #justride, un viaggio su due

23 aprile 2018

Lavori in arrivo al campo sportivo di Torrenieri

Lavori in arrivo al campo sportivo di Torrenieri. La stagione invernale appena terminata è stata caratterizzata da copiose piogge e nevicate ed è quindi necessario un intervento di rigenerazione del manto erboso. Il costo dell’operazione è di circa 17.000 euro

23 aprile 2018

Il Montalcino non molla, per il 1° posto decisive le ultime due gare

Non molla, il Montalcino, nonostante la promozione già in tasca dopo la vittoria di Coppa Toscana. Il passo falso col Manciano ha permesso al Mazzola Valdarbia di toglierli per la prima volta lo scettro di re del campionato, ma i

4 maggio 2018

Torneo di Burraco

Il 4 maggio a Montalcino è tempo di Burraco! Ricchi premi in palio, col torneo che inizia alle ore 19.30 al Road Cafè (distributore Ies). La cena sarà servita a metà torneo. Per informazioni e prenotazioni: Dina 348 2450547, Mariapia

29 aprile 2018

Brunch a Rosewood Castiglion del Bosco

Il 29 aprile torna a Rosewood Castiglion del Bosco il brunch “Il Bello della Domenica”, un’esperienza ricca di sapori e piatti della tradizione gastronomica toscana insieme ai grandi classici del brunch internazionale. Il tutto impreziosito dalla presenza di produttori locali,

27 aprile 2018 21:15

“Più di là che di qua” agli Astrusi

A Montalcino arriva “Più di là che di qua”, spettacolo teatrale di Valerio Di Piramo presentato dall’associazione culturale Teatro dell’Accatto. La commedia, inizialmente programmata a marzo, è stata rinviata per l’inagibilità del Teatro degli Astrusi e in seguito fissata nei