Torna Tuscany Crossing, la corsa della Val d’Orcia

Tuscany CrossingTorna Tuscany Crossing, la gara podistica che attraversa il Parco della Val d’Orcia. Un progetto, arrivato all’edizione n. 5 e partito dal nulla, senza sponsor, senza nessun tipo di aiuto, promosso solo da pura passione, voglia di far conoscere la corsa off-road e offrire al mondo intero il territorio icona dell’Italia, quella Toscana laboriosa “del fare” appunto dove la mano dell’uomo non ha mai smesso di plasmare il territorio che Madre Natura gli ha regalato. Un sogno lungo 100 km così era stato definito da Roberto Amaddii e Aurelio Michelangeli, perché all’inizio solo questo era.
Adesso dopo quattro edizioni il sogno è divenuto realtà, una delle gare Ultratrail più partecipate, 15 nazioni rappresentate grazie alle amministrazioni comunali, la popolazione e una valle che cominciano a credere a quei pazzi della Tuscany, a loro si sono uniti tanti sognatori, nascono nuovi progetti ed è un effetto a catena (ultimo esempio la Brunello Crossing) questo non è solo sport, è promozione del territorio, far conoscere al mondo intero tradizioni, prodotti tutte quelle cose di cui in Italia andiamo fieri qui ci sono: arte, storia, cultura, gastronomia, paesaggi da favola, convivialità, ma soprattutto una macchina organizzativa maniacale, una valle che partecipa e fa sentire il suo calore, basta chiedere in giro e vi accorgete cosa è la Tuscany Crossing.
Il percorso sarà lo stesso degli ultimi anni, un viaggio per moderni viandanti: la 103 km partirà da Castiglione d’Orcia alle 5.15 di sabato 22 e percorrerà tutta la parte più conosciuta della Val d’Orcia passando da Bagno Vignoni, Pienza, San Quirico d’Orcia e Montalcino dove alle 8.45 partirà la 53 km che scenderà verso Sant’Antimo, Castelnuovo Abate per salire poi fino a 1100 metri oltre il Vivo d’Orcia, poi via verso l’arrivo passando per Campiglia d’Orcia fino a conquistare “La Rocca”. I concorrenti vedranno l’alba e il tramonto in Valdorcia, cose senza prezzo. Il percorso, seppur lungo, non presenta difficoltà di rilievo se non il dislivello, ma qui non si fanno i record, qui ci si inebria di bellezza.
Un’altra distanza sarà la 15 km con partenza alle 9.45 da Castiglione d’Orcia un vero approccio con la Val d’Orcia più sconosciuta da fare sia in maniera competitiva , ma anche solo camminando.
Tra gli iscritti nomi di rilevo del Trail nazionale ed estero come il nazionale Carlo Salvetti all’esordio nella distanza oltre 100 km che avrà come outsider Gabriele Farra, secondo l’anno scorso e l’emergente Roberto Gheduzzi, già terzo l’anno scorso nella 53 km, tra le donne invece tornano: Simona Morbelli vincitrice delle edizioni 2014 e 2015 e della Brunello Crossing e Elisabetta Lenotti vincitrice nel 2016.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




nuvoloso Montalcino
Temperatura ore 12: 13°
Precipitazioni (mm): 0

dati a cura di 3BMeteo

7 dicembre 2017

Montalcino, occhio all’Amiata. Altro scontro diretto per il Torrenieri

Meno tre al giro di boa. Il girone F di Prima Categoria giunge nel weekend alla 13° giornata. Il Montalcino, dopo il pareggio a reti bianche col Manciano, torna a giocare al “Soccorso Saloni” dove arriva l’Amiata, che è settimo

6 dicembre 2017

Il Comune acquista 250 copie del libro di Magini

L’Archivio Storico Comunale di Montalcino conserva una preziosissima mole di documenti sulla storia della comunità locale non abbastanza conosciuti e valorizzati. Nel corso degli anni diversi studiosi hanno incentrato le loro ricerche su vari periodi storici, specialmente su quello che

6 dicembre 2017

Tenuta Piccini, una bottiglia di Natale della Robur nella Cantina del Brunello

Da un po’ di tempo Tenuta Piccini, storica realtà toscana da 16 milioni di bottiglie vendute e un fatturato superiore ai 60 milioni di euro, proprietaria a Montalcino di Villa al Cortile (12 ettari tutti a Brunello), ha deciso di

5 dicembre 2017

Open day all’Istituto Professionale Agrario di Montalcino

Arriva, per la prima volta, l’open day all’Istituto Professionale Agrario di Montalcino. Un modo per conoscere la scuola e il suo staff oltre che un’opportunità per tutti i giovani che frequentano l’ultimo anno delle medie di chiarirsi un po’ le

5 dicembre 2017

Nuova pavimentazione in pietra per centro storico Montisi

Il Comune di Montalcino punta sulla riqualificazione del centro storico di Montisi. Investimento in arrivo per la realizzazione di una nuova pavimentazione in pietra in via Umberto I°, nel cuore del paese. L’intervento, previsto nel programma triennale e nel relativo

4 dicembre 2017

Il Borghetto e i volantini in Piazza del Popolo

Una serie di volantini incollati a terra, a formare il numero 30, è apparsa nella notte tra sabato e domenica scorsa in Piazza del Popolo, nel cuore di Montalcino. Non è stato certo difficile collegare il fatto ai responsabili. Trenta

15 dicembre 2017

Cena degli auguri Avis

L’Avis Montalcino organizza la tradizionale cena degli auguri per ringraziare i donatori di sangue per i loro preziosi gesti. Venerdì 15 dicembre (ore 20), al ristorante “Locanda Sant’Antimo” di Castelnuovo dell’Abate, cena a base di pesce (a richiesta è possibile

15 dicembre 2017

Cena con “il re della Catalana”

Venerdì 15 dicembre la Drogheria Franci propone una serata con Riccardo Artizzu di Viareggio, “il re della Catalana”. Il menu propone: gambero di fondale fritto e crocchette di baccalà, carpaccio di ombrina, tartara di sugarello, filetto di triglia, scampo e

10 dicembre 2017

Calcio, Montalcino-Amiata

Meno tre al giro di boa. Il girone F di Prima Categoria giunge nel weekend alla 13° giornata. Il Montalcino capolista, dopo il pareggio a reti bianche col Manciano, torna a giocare al “Soccorso Saloni” dove arriva l’Amiata, che è