Obama e le vacanze a Borgo Finocchieto

“Vacanze Toscane” per Barack e Michelle Obama Atterraggio previsto nell’aeroporto militare di Grosseto nella giornata di venerdì, top secret l’orario, poi lo spostamento verso Borgo Finocchieto, il villaggio, nel Comune di Buonconvento, acquistato per 10 milioni di euro (oggi ne vale almeno tre volte di più) dall’ambasciatore John Phillips e trasformato in una tenuta esclusiva per la famiglia e gli amici più illustri. Questo il programma per l’arrivo, nel senese dell’ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama e di sua moglie Michelle. Da Grosseto, la coppia dovrebbe attraversare, a bordo di un’auto blindata con super scorta e supervisione dei servizi segreti italiani e americani, attraversando la Valle del Merse e le colline della Val d’Arbia sino a sfiorare Montalcino, la patria del Brunello, che Obama, in più di un’occasione ha dichiarato di apprezzare molto. Itinerario possibile, ma non ancora certo perché la sicurezza potrebbe decidere di optare per un volo in elicottero.
L’ex presidente e la moglie saranno ospiti dell’esclusivo borgo che l’ambasciatore Phillips - che lo scorso anno è stato accolto a Montalcino durante Benvenuto Brunello e ha fatto visita al padiglione del Consorzio del Brunello durante i giorni di Vinitaly 2016 a Verona - ha acquistato nel 2001, trasformandolo in una tenuta esclusiva per la famiglia e gli amici più illustri, tra i quali oltre a Obama ci fu anche Ted Kennedy. Qui Obama trascorrerà sei giorni di vacanze, sino a mercoledì 24. Momenti di relax che però non escludono alcuni impegni politici. Si vocifera su un probabile incontro con Matteo Renzi e la speranza per gli amministratori locali di incontrare l’ex presidente: il sindaco di Siena, Bruno Valentini ha addirittura scritto
una lettera per invitare Barack a visitare la Maestà, il grande affresco di Simone Martini custodito nella Sala del Mappamondo di Palazzo civico salendo sul ponteggio per ammirare il capolavoro a dieci centimetri di distanza. Anche Paolo Montemerani , primo cittadino di Buonconvento, borgo che fece innamorare Ted Kennedy, vorrebbe avere il privilegio di incontrare gli Obama e ha già preparato qualche pensiero di benvenuto per l’ex presidente da consegnare all’ambasciatore Phillips: un libro scritto e disegnato dai bambini del territorio, un volume sulla storia della Toscana e anche qualche tartufo sott’olio.
Se Barack Obama accetterà non è dato sapere, sicuramente l’ultima parola spetta alla sicurezza che, in questi giorni ha ispezionato in largo e lungo tutta la tenuta che consta di 22 suite all’interno della casa padronale e quattro dependance davanti alla piazza centrale del villaggio. Un paese medievale strappato all’abbandono, ristrutturato e restaurato che custodisce palestre, campi da tennis e da basket, una biblioteca con libri in più lingue, sala da ballo, piscine e centro benessere. Insomma un piccolo paradiso … superblindato.
Chissà poi se l’ex coppia presidenziale deciderà di visitare anche Montalcino, per sorseggiare qualche calice di Brunello?
Obama e consorte sono solo gli ultimi ospiti illustri in ordine di tempo che hanno deciso di soggiornare in terra di Toscana.
Carlo d’Inghilterra, che oltre a Firenze, ama soggiornare a Montalcino, ma c’è anche Tony Blair, stregato dalla vicina Cusona e, l’“orda” di politici tedeschi che a far nascere la così detta Toskanafraktion. Tra questi Joschka Fischer (Castelnuovo Berardenga), Otto Schily (Asciano), Martin Schulz (San Gimignano) e Edmund Rüdiger Stoiber, cittadino onorario di Forte dei Marmi. Ma anche l’ex premier inglese David Cameron a Montevarchi e le incursioni di Vladimir Putin all’Argentario, di Henry Kissinger a Porto Ercole e le lunghe estati della regina Beatrice d’Olanda nella sua villa maremmana Elefante Felice.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




coperto Montalcino
Temperatura ore 12: 3°
Precipitazioni (mm): 0

dati a cura di 3BMeteo

21 febbraio 2018

Divieti di sosta in Viale della Libertà fino al 20 aprile

Un impresa edile deve aprire un cantiere di lavoro in Viale della libertà (lato Fortezza) per ristrutturare un fabbricato e ha necessità di far salire e scendere il materiale con l’ausilio di un montacarichi. Per questo motivo, dal 26 febbraio

21 febbraio 2018

Il nuovo orario del Municipio di San Giovanni d’Asso

È online sull’Albo Pretorio del Comune il nuovo orario di apertura al pubblico del Municipio di San Giovanni d’Asso. Per vedere nel dettaglio l’apertura degli uffici (amministratori comunali, anagrafe, Polizia Municipale, tributi, sportello rifiuti, assistenza sociale etc…) clicca qui.

21 febbraio 2018

Via Moglio, divieto di transito per scarico di mobilia

Vista la richiesta di un privato cittadino residente in Via Moglio nel centro storico di Montalcino, per effettuare lo scarico di mobilia con l’ausilio di un autocarro, Comune di Montalcino ha imposto il divieto di transito a tutti i mezzi

18 febbraio 2018

Maltempo, non si gioca. E il Montalcino viene raggiunto dal Mazzola

Slitta il debutto di Simone Francini come allenatore del Montalcino. L’ex mister della Juniores, arrivato da pochi giorni dopo l’esonero di Gianni Maestrini, era pronto a sistemarsi in panchina nel derby odierno col Quercegrossa, ma la partita è stata rinviata

17 febbraio 2018

I wine lovers affollano Benvenuto Brunello 2018

Nel sabato di Sting, Benvenuto Brunello 2018 ha visto anche l’ingresso dei produttori al Museo. Porte aperte agli addetti ai lavori e ai wine lovers che hanno affollato i chiostri dove i 135 produttori hanno messo in vetrina i loro

16 febbraio 2018

Il ruolo di apripista del Brunello sul web

Il ruolo di apripista del Brunello di Montalcino all’estero, la sua forte crescita sul web (dove è la denominazione più venduta nella fascia dei vini ultra-premium), la sua percezione nell’immaginario collettivo del consumatore cinese. Queste le considerazioni dei protagonisti della prima

24 febbraio 2018

“Cena con Delitto” nel Travaglio

Tornano le serate nel Quartiere Travaglio. Venerdì 24 febbraio la compagnia “I Delittuosi” presenta la “Cena con Delitto” con tema “Assassinio al Grande Fratello”. Appuntamento nella Società, per una serata a numero chiuso che avrà inizio alle ore 20. Prenotazioni

24 febbraio 2018

Agricoltura di precisione agli Astrusi

Competitività e sostenibilità, qualità dell’agricoltura e qualità del territorio sono le parole chiave per lo sviluppo delle aree rurali. OENOSMART, all’interno del progetto integrato di filiera “Montalcino: Alta qualità sostenibile”, è il laboratorio attivato tra imprese agricole e mondo scientifico,

23 febbraio 2018

Si gioca a burraco a Torrenieri

Dopo l’appuntamento di sabato 27 gennaio al dancing L’Etoile di Torrenieri ritorna, venerdì 23 febbraio, il “Grande torneo di burraco” con cena. L’inizio della gara è previsto per le ore 19.30. Verranno assegnati premi per le prime quattro coppie classificate.