Obama e le vacanze a Borgo Finocchieto

“Vacanze Toscane” per Barack e Michelle Obama Atterraggio previsto nell’aeroporto militare di Grosseto nella giornata di venerdì, top secret l’orario, poi lo spostamento verso Borgo Finocchieto, il villaggio, nel Comune di Buonconvento, acquistato per 10 milioni di euro (oggi ne vale almeno tre volte di più) dall’ambasciatore John Phillips e trasformato in una tenuta esclusiva per la famiglia e gli amici più illustri. Questo il programma per l’arrivo, nel senese dell’ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama e di sua moglie Michelle. Da Grosseto, la coppia dovrebbe attraversare, a bordo di un’auto blindata con super scorta e supervisione dei servizi segreti italiani e americani, attraversando la Valle del Merse e le colline della Val d’Arbia sino a sfiorare Montalcino, la patria del Brunello, che Obama, in più di un’occasione ha dichiarato di apprezzare molto. Itinerario possibile, ma non ancora certo perché la sicurezza potrebbe decidere di optare per un volo in elicottero.
L’ex presidente e la moglie saranno ospiti dell’esclusivo borgo che l’ambasciatore Phillips - che lo scorso anno è stato accolto a Montalcino durante Benvenuto Brunello e ha fatto visita al padiglione del Consorzio del Brunello durante i giorni di Vinitaly 2016 a Verona - ha acquistato nel 2001, trasformandolo in una tenuta esclusiva per la famiglia e gli amici più illustri, tra i quali oltre a Obama ci fu anche Ted Kennedy. Qui Obama trascorrerà sei giorni di vacanze, sino a mercoledì 24. Momenti di relax che però non escludono alcuni impegni politici. Si vocifera su un probabile incontro con Matteo Renzi e la speranza per gli amministratori locali di incontrare l’ex presidente: il sindaco di Siena, Bruno Valentini ha addirittura scritto
una lettera per invitare Barack a visitare la Maestà, il grande affresco di Simone Martini custodito nella Sala del Mappamondo di Palazzo civico salendo sul ponteggio per ammirare il capolavoro a dieci centimetri di distanza. Anche Paolo Montemerani , primo cittadino di Buonconvento, borgo che fece innamorare Ted Kennedy, vorrebbe avere il privilegio di incontrare gli Obama e ha già preparato qualche pensiero di benvenuto per l’ex presidente da consegnare all’ambasciatore Phillips: un libro scritto e disegnato dai bambini del territorio, un volume sulla storia della Toscana e anche qualche tartufo sott’olio.
Se Barack Obama accetterà non è dato sapere, sicuramente l’ultima parola spetta alla sicurezza che, in questi giorni ha ispezionato in largo e lungo tutta la tenuta che consta di 22 suite all’interno della casa padronale e quattro dependance davanti alla piazza centrale del villaggio. Un paese medievale strappato all’abbandono, ristrutturato e restaurato che custodisce palestre, campi da tennis e da basket, una biblioteca con libri in più lingue, sala da ballo, piscine e centro benessere. Insomma un piccolo paradiso … superblindato.
Chissà poi se l’ex coppia presidenziale deciderà di visitare anche Montalcino, per sorseggiare qualche calice di Brunello?
Obama e consorte sono solo gli ultimi ospiti illustri in ordine di tempo che hanno deciso di soggiornare in terra di Toscana.
Carlo d’Inghilterra, che oltre a Firenze, ama soggiornare a Montalcino, ma c’è anche Tony Blair, stregato dalla vicina Cusona e, l’“orda” di politici tedeschi che a far nascere la così detta Toskanafraktion. Tra questi Joschka Fischer (Castelnuovo Berardenga), Otto Schily (Asciano), Martin Schulz (San Gimignano) e Edmund Rüdiger Stoiber, cittadino onorario di Forte dei Marmi. Ma anche l’ex premier inglese David Cameron a Montevarchi e le incursioni di Vladimir Putin all’Argentario, di Henry Kissinger a Porto Ercole e le lunghe estati della regina Beatrice d’Olanda nella sua villa maremmana Elefante Felice.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




poche nubi Montalcino
Temperatura ore 18: 31°
Precipitazioni (mm): 0

dati a cura di 3BMeteo

15 giugno 2017

Tenute Silvio Nardi presenta “Domenica Slow in Fattoria”

Domenica 18 giugno a Tenute Silvio Nardi, cantina di Montalcino, andrà in scena “Domenica Slow in Fattoria”, una vera e propria festa della cultura enogastronomica. Un appuntamento imperdibile per conoscere da vicino il mondo Slow Food e la storia passata,

13 giugno 2017

Svelati i nomi della Giunta Comunale di Montalcino

Silvio Franceschelli (avvocato), Angelo Braconi (rappresentante), Gloria Pignattai (laureata in legge), Giulia Iannotta (laureata in scienze politiche), Christian Bovini (dipendente Mps). Questi i nomi della Giunta comunale che guiderà il Comune di Montalcino per i prossimi 5 anni. Il neoeletto

12 giugno 2017

Montalcino e amministrative: 15 sindaci in 73 anni di Comune

“Ogni Comune ha un sindaco ed una Giunta Municipale. Il sindaco e gli assessori municipali sono nominati dal Prefetto”. Dopo diciotto anni, erano queste le parole che, all’articolo 1 del Regio Decreto del 4 aprile 1944, cancellavano la norma voluta

7 giugno 2017

Martina e i candidati sindaco in campagna elettorale

Una fiaccolata in ogni provincia per difendere il futuro e sostenere l’accordo sul clima recentemente rinnegato dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Il Partito Democratico della Toscana ha aderito alla campagna e ieri sera, a Montalcino, insieme a molti

7 giugno 2017

Scuola Media di Montalcino: spettacoli di fine anno

L’anno scolastico volge al termine e, come ogni anno, le scuole organizzano saggi di fine anno. Venerdì è la volta della scuola media di Montalcino che, alle ore 12, nel chiostro dei Musei vedrà i ragazzi impegnati nel concerto, diretto

1 giugno 2017

Filarmonica G. Puccini di Montalcino: confermato Marini alla presidenza

“È stato un triennio felice e impegnato. Il Consiglio uscente ha mostrato attaccamento, collaborazione e professionalità nel gestire tutti i giorni questa importante realtà. La banda, la scuola di musica, il coro sono oggi, con l’ingresso anche di molti giovani

9 giugno 2017 08:00

San Giovanni: “Mojito Fest”

Tutto pronto ormai a San Giovanni d’Asso: venerdì 9 e sabato 10 giugno torna il “Mojito Fest”. Giunti alla quinta edizione, la rassegna musicale sangiovannese cresce ogni anno di più. Anche quest’anno, come da tradizione, il programma prevede l’accostamento di

9 giugno 2017 08:00

Il Travaglio festeggia San Donnolo

Un fine settimana ricco di eventi per tutti i gusti e occasioni per fare festa, quello che attende i quartieranti giallo-rossi. Il Travaglio, in occasione della ricorrenza del Santo Patrono, San Donnolo, festeggerà, come ogni anno, in grande stile. Si

4 giugno 2017 08:00

Panda Day n. 7: torna il raduno di Sant’Angelo in Colle

Torna, per il settimo anno consecutivo, domenica 4 giugno 2017, il Panda Day, un raduno, tutto riservato ad uno dei modelli più rappresentativi non solo della Fiat ma del Made in Italy e dello stile di vita tutto “targato” Belpaese.