WWF e altre 6 associazioni chiedono lo stop alla caccia

Sette associazioni hanno richiesto lo stop alla cacciaGli incendi che hanno distrutto più di 85.000 ettari di territorio, uniti alla siccità che ha investito la nostra penisola, stanno creando enormi danni all’economia nazionale, all’ambiente e, a ricaduta, sulla vita degli animali selvatici. Per questo motivo Enpa (Ente Nazionale Protezione Animali), Italia Nostra, Lac (Lega Abolizione Caccia), Lav (Lega Anti Vivisezione), Lipu (Lega Italiana Protezione Uccelli) e Mountain Wilderness hanno chiesto al Presidente del Consiglio e ai ministri dell’Ambiente, dell’Agricoltura e dell’Interno, l’annullazione della stagione venatoria 2017/2018. “Un territorio così devastato - spiegano le sei associazioni - non è in grado di dare il necessario sostentamento agli animali selvatici che sono riusciti a sopravvivere alle fiamme e alla scarsità d’acqua, causando quindi un vero e proprio sterminio. L’apertura della stagione di caccia, approfittando delle preaperture, comincerà il prossimo 1 settembre. Da quel giorno gli animali selvatici sopravvissuti alle calamità naturali della siccità e criminali degli incendi, subiranno tutta la pressione venatoria dei cacciatori che si concentrerà nelle zone che possono garantire ancora il sostentamento necessario agli animali per sopravvivere”. “È intollerabile - si legge nella nota inviata al Governo - che in un contesto nazionale di tale drammaticità, nel quale diverse Regioni hanno richiesto o si accingono a richiedere lo stato di calamità naturale, nessuna istituzione abbia messo in dubbio l’apertura della caccia; e come se non bastasse le Regioni aggiungono danno al danno concedendo tre settimane in più di caccia grazie alle preaperture. Considerato il perdurante sbilanciamento delle Regioni a favore della lobby venatoria, abbiamo quindi deciso di rivolgerci al Governo nazionale - concludono le associazioni - perchè ha piena competenza amministrativa per poter intervenire allo scopo di tutelare gli animali selvatici, gli habitat e l’ambiente in generale così come disposto dalla nostra Carta Costituzionale”.

Un appello rivolto alle Regioni è stato lanciato anche dal WWF, che ha chiesto l’esclusione di qualsiasi ipotesi di apertura anticipata della caccia a qualsiasi specie, il divieto di attività venatoria per tutto il mese di settembre per consentire agli habitat e alla fauna di recuperare condizioni fisiologiche soddisfacenti, una verifica dopo il mese di settembre per valutare la situazione e un’azione capillare di contrasto al bracconaggio.

Un pensiero su “WWF e altre 6 associazioni chiedono lo stop alla caccia

  1. Pingback: Caccia, arrivano limiti dalla Regione Toscana | Montalcino News

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




coperto Montalcino
Temperatura ore 12: 3°
Precipitazioni (mm): 0

dati a cura di 3BMeteo

21 febbraio 2018

Divieti di sosta in Viale della Libertà fino al 20 aprile

Un impresa edile deve aprire un cantiere di lavoro in Viale della libertà (lato Fortezza) per ristrutturare un fabbricato e ha necessità di far salire e scendere il materiale con l’ausilio di un montacarichi. Per questo motivo, dal 26 febbraio

21 febbraio 2018

Il nuovo orario del Municipio di San Giovanni d’Asso

È online sull’Albo Pretorio del Comune il nuovo orario di apertura al pubblico del Municipio di San Giovanni d’Asso. Per vedere nel dettaglio l’apertura degli uffici (amministratori comunali, anagrafe, Polizia Municipale, tributi, sportello rifiuti, assistenza sociale etc…) clicca qui.

21 febbraio 2018

Via Moglio, divieto di transito per scarico di mobilia

Vista la richiesta di un privato cittadino residente in Via Moglio nel centro storico di Montalcino, per effettuare lo scarico di mobilia con l’ausilio di un autocarro, Comune di Montalcino ha imposto il divieto di transito a tutti i mezzi

18 febbraio 2018

Maltempo, non si gioca. E il Montalcino viene raggiunto dal Mazzola

Slitta il debutto di Simone Francini come allenatore del Montalcino. L’ex mister della Juniores, arrivato da pochi giorni dopo l’esonero di Gianni Maestrini, era pronto a sistemarsi in panchina nel derby odierno col Quercegrossa, ma la partita è stata rinviata

17 febbraio 2018

I wine lovers affollano Benvenuto Brunello 2018

Nel sabato di Sting, Benvenuto Brunello 2018 ha visto anche l’ingresso dei produttori al Museo. Porte aperte agli addetti ai lavori e ai wine lovers che hanno affollato i chiostri dove i 135 produttori hanno messo in vetrina i loro

16 febbraio 2018

Il ruolo di apripista del Brunello sul web

Il ruolo di apripista del Brunello di Montalcino all’estero, la sua forte crescita sul web (dove è la denominazione più venduta nella fascia dei vini ultra-premium), la sua percezione nell’immaginario collettivo del consumatore cinese. Queste le considerazioni dei protagonisti della prima

24 febbraio 2018

“Cena con Delitto” nel Travaglio

Tornano le serate nel Quartiere Travaglio. Venerdì 24 febbraio la compagnia “I Delittuosi” presenta la “Cena con Delitto” con tema “Assassinio al Grande Fratello”. Appuntamento nella Società, per una serata a numero chiuso che avrà inizio alle ore 20. Prenotazioni

24 febbraio 2018

Agricoltura di precisione agli Astrusi

Competitività e sostenibilità, qualità dell’agricoltura e qualità del territorio sono le parole chiave per lo sviluppo delle aree rurali. OENOSMART, all’interno del progetto integrato di filiera “Montalcino: Alta qualità sostenibile”, è il laboratorio attivato tra imprese agricole e mondo scientifico,

23 febbraio 2018

Si gioca a burraco a Torrenieri

Dopo l’appuntamento di sabato 27 gennaio al dancing L’Etoile di Torrenieri ritorna, venerdì 23 febbraio, il “Grande torneo di burraco” con cena. L’inizio della gara è previsto per le ore 19.30. Verranno assegnati premi per le prime quattro coppie classificate.