“L’equitazione in campagna”

“L’equitazione in campagna”, il nuovo libro di Claudio Fabbri“L’obiettivo è di spronare gli aspiranti cavalieri ad affidarsi a istruttori qualificati, diffidando di pseudo-maneggi, e a svolgere un percorso formativo che passi dalla monta classica accademica fino alla famosa passeggiata, anche se definirla passeggiata è davvero riduttivo”. Così Claudio Fabbri, ex presidente della Pro Loco di Montalcino e da sempre dedito alla sua passione per i cavalli, introduce la sua nuova pubblicazione, a cinque anni dalla prima fatica, “Il cavallo più bello”. “Quel libro - spiega l’autore alla Montalcinonews - parlava di un cavaliere che a un certo punto sente il bisogno di maggiori basi accademiche e si rimette in gioco, tornando allievo, per ricomporre tutti i pezzi del puzzle. Qui invece c’è un cavaliere che ha raggiunto una maturità e la vuole offrire agli altri. E’ un libro abbastanza tecnico, che descrive e colloca l’equitazione in campagna in un modo mai trattato prima d’ora”.

Il testo, dal titolo “L’equitazione in campagna” e dal sottotitolo “Un percorso per avvicinarsi all’arte. Il binomio, preparazione e difficoltà”, riparte dagli scritti di Federico Caprilli, capitano di cavalleria livornese e padre dell’equitazione moderna. “Nel 1900 Caprilli ebbe il coraggio di dire ‘qui stiamo sbagliando tutti’ e fu messo alla gogna. Solo più tardi capirono che aveva ragione”, continua Fabbri, che parte dai rudimenti della monta classica accademica per poi spostarsi sulla monta in campagna non autodidatta, considerandola come fosse una vera e propria disciplina. “L’equitazione in campagna è una pratica sminuita con la parola ‘passeggiata’, che è un termine sbagliato. In realtà nasconde lacune, pericoli, insidie. Una macchina che ti sfreccia accanto, una fucilata di un cacciatore. Ricollocandola all’interno di un percorso scolastico, come la monta classica accademica, nulla viene lasciato al caso e all’improvvisazione”.

L’equitazione in campagna, sottolinea Fabbri, è la prosecuzione dell’utilizzo del cavallo rurale da lavoro e, fino alla prima guerra mondiale, nei conflitti bellici. “Un traid d’union che è mancato solo in Italia. In Portogallo, Spagna, Austria e Francia sono rimaste le accademie equestri di alta scuola, le cui discipline vengono tramandate fin dal XV secolo. Da noi invece è sparito tutto. Bisogna rimpadronirci della cultura del cavallo, riprendere dal cammino iniziato dal capitano Caprilli. Le nuove generazioni sono rimaste orfane delle scuole, sono nate ignoranza e storture nelle monte autodidatte. Occorre togliere spazio all’improvvisazione, alla violenza sull’animale e alla messa in repentaglio della vita di cavaliere e cavallo”. Che inizialmente sono due soggetti diversi, ma che alla fine diventano un’unica entità.

Il libro è acquistabile al seguente indirizzo: www.claudiofabbri.it.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

23 ottobre 2020

Riprese cinematografiche a Sant’Angelo in Colle

Tornano ad accendersi le telecamere nel territorio di Montalcino. Il 27 ottobre a Sant’Angelo in Colle verranno effettuate delle riprese cinematografiche per la promozione di un motociclo di un importante marchio motociclistico. Ancora “top secret” i dettagli, sappiamo però da

23 ottobre 2020

Biblioteca comunale, torna attivo il prestito di libri

Da ieri è tornato attivo il prestito librario della biblioteca comunale di Montalcino. Per entrare servirà la mascherina, i minori dovranno essere accompagnati da un adulto e si potrà accedere tramite l’ingresso che si affaccia su piazza Cavour (dotato di

22 ottobre 2020

Lamberto Frescobaldi rappresentante toscano di Confagricoltura

Lamberto Frescobaldi, alla guida dell’omonima azienda vitivinicola proprietaria a Montalcino di CastelGiocondo e Tenuta Luce della Vite e consigliere dell’Accademia dei Georgofili, è stato eletto rappresentante toscano nella giunta nazionale di Confagricoltura, dove è stato confermato il presidente Massimiliano Giansanti.

21 ottobre 2020

Covid, arrivano fondi per i comuni. A Montalcino 41.500 euro

Arrivano fondi per i comuni italiani. La Conferenza Stato-Città ha sbloccato risorse aggiuntive per gli enti locali che sono stati colpiti più di altri dall’emergenza Covid. Si tratta in totale di circa 400 milioni stanziati per coprire le spese aggiuntive sostenute

21 ottobre 2020

Tenuta Luce, conclusa la vendemmia. Il commento di Lamberto Frescobaldi

Si è appena conclusa la vendemmia a Tenuta Luce, azienda di Brunello di proprietà di Frescobaldi. Una raccolta di grande qualità, spiega il proprietario Lamberto Frescobaldi. “L’inverno è stato prevalentemente secco e mite portando un precoce ma omogeneo germogliamento a

19 ottobre 2020

“Hop Hope”, un cammino rosa per la prevenzione

Ottobre, mese della prevenzione del tumore al seno. E ieri per celebrare la ricorrenza il gruppo “Hop Hope”, ha organizzato una passeggiata (con ritrovo a Montalcino e San Quirico d’Orcia) “Alla scoperta dei calanchi della Val d’Orcia”. Buona la partecipazione,

19 ottobre 2020

Al via i corsi di danza

Il 19 ottobre iniziano i corsi di danza classica e, novità di quest’anno, moderna della scuola di danza di Montalcino “Danza nel Mondo”, che ha spostato momentaneamente la sede dai locali comunali vicino alla sala convegni a una delle sale

18 ottobre 2020

“Inchiostro 2020”: Poggio Civitella

Domenica 18 ottobre (ore 16) quarto e ultimo appuntamento del ciclo di conferenze “Inchiostro 2020”. Sarà la volta del professor Luigi Donati dell’Università di Firenze, che ha diretto la campagna di scavo di Poggio Civitella, il sito etrusco più rilevante della

17 ottobre 2020

In ricordo di don Guido Franceschelli

Saranno assegnate sabato 17 ottobre, alle ore 11.30, le borse di studio in ricordo di don Guido Franceschelli, un sacerdote molto amato a Montalcino anche per aver dedicato la vita a generazioni di giovani che negli anni sono cresciuti all’oratorio