Il turista se ne va e Montalcino “chiude”

Montalcino prima della pioggiaE’già iniziato l’inverno a Montalcino. Dopo la Sagra del Tordo le attività cominciano ad andare in ferie e non c’è nulla di nuovo in tutto questo. Con l’avvicinarsi del Natale ci sarà “uno sprint” per poi, con tutta probabilità, richiudere le saracinesche dopo l’Epifania. Tutto legittimo, chiaro. Ma perché la città appena si abbassano le temperature sembra “addormentarsi”? Di opinioni se ne sentono molte. “Si vede che non c’è bisogno di lavorare e quanto guadagnato in estate basta e avanza”, ci dice una signora che incontriamo per il corso. Allo stesso tempo è vero che con la fine delle feste della città (Sagra del Tordo in primis) mancano iniziative di grande richiamo e ciò spinge in tanti a chiudere le porte con il doppio giro e a riposarsi. Però c’è chi sostiene che bisognerebbe pure ritornare a vivere il centro storico, cosa che in molti non fanno più per varie ragioni. Si lavora prevalentemente con i turisti a Montalcino, sono loro che consumano e acquistano “e ci si dimentica di quelli che ci vivono tutto l’anno”, esclama un signore al mercato. Abbiamo sentito più di una voce pensarla così.

Ma la verità dove sta? In un mix di tutte questi punti di vista probabilmente. Secondo Fabio Borghi della Confcommercio, “andrebbero creati eventi di spessore per richiamare la gente. Anche nei paesi limitrofi ne vengono organizzati tanti ma sarebbe utile coordinarsi per farne meno ma di qualità e in grado di attirare i visitatori soprattutto in questo periodo dell’anno. E’vero anche che bisognerebbe riscoprire il valore del residente, perché sono loro la nostra ricchezza. Il Comune ci aveva comunque pensato con un regolamento sull’arredo urbano che consente di installare strutture coperte e riscaldate”. Ma non se ne sono viste in realtà. Centro storico semi-vuoto, dunque. E il problema si rivela più ostico nei riguardi di coloro che l’affitto lo pagano tutto l’anno. Anche perché non è che a luglio si paga meno che a gennaio. Ma il giro di affari, ovviamente, non è lo stesso. Sono una minoranza, è vero, chi non ha un fondo proprio. Ciò non risolve comunque la questione che è delicata non solo per Montalcino ma anche per le tante frazioni. Intanto nuove attività all’orizzonte non se ne vedono. Anzi una sì, un negozio che sostituirà un ristorante che recentemente ha cessato l’attività.

C’è chi si chiede se un negozio può decidere di chiudere quando e per quanto vuole. Abbiamo girato la domanda a Borghi. “C’è l’obbligo di apertura per due giorni alla settimana ma d’inverno è la stagione dove solitamente si ristrutturano i locali e in caso di chiusura per questi motivi l’obbligo viene a mancare”. Probabilmente non cambierà molto anche in futuro. Però sarebbe bello che cittadini, commercianti, istituzioni e associazioni si ritrovassero, magari in un incontro pubblico, per parlarne e discuterne tutti insieme. E chissà che una soluzione non venga trovata così come nuove idee.

Un pensiero su “Il turista se ne va e Montalcino “chiude”

  1. I residenti ( nativi o non) non vivono volentieri il centro anche perchè, alcuni commercianti, non hanno cura e pazienza. E capitato di entrare in negozi dove i proprietari non hanno nemmeno la grazia di guardarti in faccia ( credetemi è capitato piu volte). Bene, chi vive qui qualche mese all’anno, come me, ha deciso di andare a Buonconvento a far spese. Almeno qui un sorriso e cortesia, sono quasi sempre di casa.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




parz nuvoloso Montalcino
Temperatura ore 6: 9°
Precipitazioni (mm): 0

dati a cura di 3BMeteo

18 gennaio 2018

Il 2 febbraio assemblea dei soci Pro Loco Torrenieri

Venerdì 2 febbraio è in programma l’assemblea dei soci dell’associazione Pro Loco di Torrenieri (ore 20 prima convocazione, ore 21 seconda convocazione) presso la sala teatro Arci Torrenieri. Tra gli argomenti all’ordine del giorno: l’approvazione del bilancio d’esercizio del 2017;

17 gennaio 2018

L’impatto dell’anidride solforosa sulla qualità dei vini

L’impatto della anidride solforosa sulla qualità dei vini è molto più profondo di quello che si pensava fino ad oggi e può portare ad una “enologia di precisione”. Lo rivelano i risultati di una ricerca condotta da un team di

17 gennaio 2018

Elezioni politiche del 4 marzo, come votare dall’estero

Come stabilito dalle modifiche alla disciplina del voto nella circoscrizione Estero per le elezioni politiche e per i referendum (legge 2015), gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all’estero per un periodo

17 gennaio 2018

Mensa e scuolabus 2018/19, come e quando iscriversi

Da ieri sono aperte le iscrizioni per i servizi a domanda individuale per la ristorazione scolastica e per il servizio di trasporto scolastico relative all’anno scolastico 2018/2019, contestualmente alle iscrizioni scolastiche. Il termine ultimo per presentare le domande è il

17 gennaio 2018

Osticcio, scatta il divieto di transito per caduta alberi

Pericolo di caduta alberi a Montalcino. Il forte vento di questi giorni ha creato una situazione di allerta in un terreno adiacente a Via Osticcio. La segnalazione è partita dall’Ufficio Tecnico comunale, che ha poi effettuato un sopralluogo sul posto

16 gennaio 2018

Galleria La Linea di Montalcino a Setup Artfair a Bologna

Buone notizie in arrivo per la Galleria La Linea di Montalcino che comunica la propria partecipazione all’edizione 2018 di Setup Artfair a Bologna nella nuova prestigiosa sede di Palazzo Pallavicini dal 1° febbraio al 4 febbraio 2018, presentando un Solo

29 gennaio 2018

“Pettegola” limited edition da Banfi

Quando l’arte incontra il vino cosa può nascere di interessante? Una “Pettegola” limited edition, ad esempio. Lunedì 29 gennaio alle ore 11 al Castello di Poggio alle Mura, Banfi presenterà la nuova bottiglia per l’anno 2018 in edizione limitata e

20 gennaio 2018

Pinci per tutti i gusti nella Ruga

In attesa dell’inaugurazione della nuova sede non si fermano gli eventi nel Quartiere Ruga. Una buona occasione per farsi un’appetitosa scorpacciata è la cena in programma per sabato 20 gennaio alle ore 20 quando tornerà con la decima edizione la

20 gennaio 2018

Cena in sede del Borghetto

Sabato 20 gennaio, alle ore 20.15, il Borghetto organizza una cena in sede offerta dalla Società Panfilo dell’Oca e dal Quartiere a tutte le persone che hanno contribuito alla realizzazione della scorsa edizione della Sagra del Tordo. Confermare la presenza: