Montalcino entra nella storia della maratona di New York

Raniero Pierangioli e Claudio Giannetti all’edizione 2017 della maratona di New YorkVinci anche se non hai vinto. Perché alla maratona più bella e affascinante del mondo basta essere presenti per entrare nella leggenda. Se poi realizzi il tuo record personale, o ci vai vicino, hai tutto il diritto di essere orgoglioso. Raniero Pierangioli e Claudio Giannetti difficilmente si scorderanno quei 42.195 chilometri che si snodano lungo i cinque distretti di New York. Un tracciato difficile, in pendenza, dove anche i migliori fanno fatica (la parola “Manhattan” deriva dal linguaggio degli indiani d’America, che la ribattezzarono “isola delle colline”). 2,5 milioni di spettatori, 53.000 partecipanti di cui 3.000 italiani, e tra di loro anche Raniero e Claudio. “È andata benone - commenta Raniero Pierangioli alla Montalcinonews -. In questi casi non si guarda la classifica, però ho fatto dei tempi di gara migliori del previsto”. 3:12:48, posizione n. 2115 su 53.000 e, addirittura, il record personale. “Una gran bella soddisfazione, anche perché è una gara difficile, con dislivello e condizioni non favorevoli per fare un personale. Poi, grazie al piazzamento nella maratona precedente, ero in una griglia di partenza a ridosso dei top runner. Sono partito dietro a loro e ho avuto modo di vederli mentre venivano applauditi nelle fasi di riscaldamento. Un’emozione in più”. Pierangioli aveva annunciato di indossare la divisa personalizzata della Brunello Crossing, una maglia pesante che si sposava bene con le basse temperature di New York. “Ma quella mattina era meno freddo del solito e serviva un abbigliamento più leggero, per non rischiare di patire il caldo durante il percorso”. Pochi giorni prima, l’attentato di Hallowen, con un furgone lanciato verso una pista ciclabile. “Lo abbiamo saputo dalla televisione, ma ad essere sinceri, i media americani non hanno dato tanto risalto rispetto a noi. I controlli sono stati efficienti in tutte le fasi della maratona, la sicurezza in città si percepiva, ma non credo sia aumentata in seguito all’attentato”. Dopo la maratona, l’occasione di visitare la città, prima di riprendere il volo di ritorno. “Siamo rimasti fino a mercoledì. Abbiamo visto le cose più importanti, come l’Empire State o il Ground Zero”.

Claudio Giannetti alza il fazzoletto del Borghetto sul traguardo dell’edizione 2017 della maratona di New YorkTutto sommato è andata bene anche a Claudio Giannetti, che con un 3:50:15 non ha infranto il record (è comunque il secondo tempo dopo la corsa di Vienna) ma ha centrato i suoi due obiettivi. Il primo: restare sotto le 4 ore. “Avevo un braccialetto al polso con tutti i tempi miglio per miglio. Quando ho capito di farcela mi sono goduto la gente, mi sono rilassato.. Comunque pensavo fosse molto peggio. Sarà per il clima abbastanza mite, sarà per l’ora legale, con la sveglia che è come se fosse stata alle 5.30 e non alle 4.30. Ma non è stato così drammatico come quanto mi aveva riferito chi la gara l’aveva fatta”. Il secondo obiettivo: far conoscere in America il bianco e il rosso del Borghetto. All’arrivo, a Central Park, si è frugato nel marsupio, ha preso il fazzoletto del suo Quartiere e l’ha sventolato al cielo. E chissà cosa avranno pensato i newyorkesi, a vedere quei colori così simili alla bandiera americana. Ma “Stars and Stripes” stavolta non c’entrava niente. Era più una questione di “Golden Arrow”.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

18 luglio 2018

Jazz & Wine Orchestra con Javier Girotto in concerto

A Montalcino prosegue Jazz & Wine, la rassegna che nasce dalla collaborazione tra l’azienda vinicola Banfi, la famiglia Rubei dell’Alexanderplatz di Roma ed il Comune di Montalcino. Il tango jazz in versione orchestrale come non l’avete mai sentito: è quanto promette

18 luglio 2018

Anche Marcello Faneschi parteciperà a “Musicisti nati…”

Ci sarà anche il montalcinese Marcello Faneschi, musicista molto noto e storico collaboratore di Domenico Modugno, lunedì prossimo (23 luglio) a “Musicisti nati a Montalcino e dintorni”. Per motivi professionali Faneschi, che nell’ultimo Festival di Sanremo ha diretto l’orchestra della

17 luglio 2018

Come partecipare al concorso di pittura “Montisi En Plein Air”

Sull’onda del successo riscosso negli ultimi anni, ritorna in concomitanza con la Giostra di Simone il concorso amatoriale di pittura estemporanea “Montisi En Plein Air”. La manifestazione ha lo scopo di richiamare nel borgo incastonato fra Crete Senesi e Val

17 luglio 2018

Il messaggio di Enel: attenzione alle email truffa

A seguito di nuove segnalazioni in merito a comunicazioni dal contenuto ingannevole, inviate da un indirizzo email solo all’apparenza riferito ad una società del Gruppo Enel, l’azienda ha pubblicato un comunicato dove fornisce le raccomandazioni del caso, precisando di aver

17 luglio 2018

La nuova composizione del Comitato di Tutela delle Feste Identitarie

Il Comitato di Tutela delle Feste Identitarie di Montalcino ha una nuova composizione. Gerardo Nicolosi, espressione del Consiglio Comunale, resta il presidente. Gli altri membri, rappresentanti dei Quartieri, sono Francesco Ripaccioli e Cristina Paccagnini, che sostituisce il compianto Roberto Caselli.

16 luglio 2018

Aumentano le rese per ettaro di Brunello e Rosso di Montalcino

Aumentano da 65 a 70 quintali per ettaro le rese del Brunello di Montalcino. Il provvedimento, indicato nella delibera della Regione Toscana, è dovuto al calo delle giacenze nelle cantine, causato da due annate ravvicinate, la 2014 e la 2017,

28 luglio 2018 09:00

Torneo di tennis Fit a Montalcino

Tennisti, della zona e non, tenetevi liberi e soprattutto pronti! Dal 28 luglio al 5 agosto si terrà la trentasettesima edizione del Torneo di tennis Fit (singolare) Città di Montalcino riservato ai giocatori di quarta categoria e ai non classificati.

24 luglio 2018

“Amore e Capoeira” a La Sosta

Le note della hit del momento, “Amore e Capoeira”, prodotta da Takagi & Ketra e cantata da Giusy Ferreri e dal giamaicano Sean Kingston, arrivano fino a Montalcino, con una serata musicale organizzata dal locale La Sosta, col dj Makossa.

22 luglio 2018

La Corsa delle Botti a Torrenieri

In concomitanza dei festeggiamenti della Patrona Santa Maria Maddalena, e dell’anniversario dell’inaugurazione dell’Osteria dei Briganti e dei Poeti, domenica 22 luglio verrà organizzata a Torrenieri la prima edizione della Corsa delle Botti. Partenza alle ore 18 davanti alla Posta Vecchia.