Montalcino entra nella storia della maratona di New York

Raniero Pierangioli e Claudio Giannetti all’edizione 2017 della maratona di New YorkVinci anche se non hai vinto. Perché alla maratona più bella e affascinante del mondo basta essere presenti per entrare nella leggenda. Se poi realizzi il tuo record personale, o ci vai vicino, hai tutto il diritto di essere orgoglioso. Raniero Pierangioli e Claudio Giannetti difficilmente si scorderanno quei 42.195 chilometri che si snodano lungo i cinque distretti di New York. Un tracciato difficile, in pendenza, dove anche i migliori fanno fatica (la parola “Manhattan” deriva dal linguaggio degli indiani d’America, che la ribattezzarono “isola delle colline”). 2,5 milioni di spettatori, 53.000 partecipanti di cui 3.000 italiani, e tra di loro anche Raniero e Claudio. “È andata benone - commenta Raniero Pierangioli alla Montalcinonews -. In questi casi non si guarda la classifica, però ho fatto dei tempi di gara migliori del previsto”. 3:12:48, posizione n. 2115 su 53.000 e, addirittura, il record personale. “Una gran bella soddisfazione, anche perché è una gara difficile, con dislivello e condizioni non favorevoli per fare un personale. Poi, grazie al piazzamento nella maratona precedente, ero in una griglia di partenza a ridosso dei top runner. Sono partito dietro a loro e ho avuto modo di vederli mentre venivano applauditi nelle fasi di riscaldamento. Un’emozione in più”. Pierangioli aveva annunciato di indossare la divisa personalizzata della Brunello Crossing, una maglia pesante che si sposava bene con le basse temperature di New York. “Ma quella mattina era meno freddo del solito e serviva un abbigliamento più leggero, per non rischiare di patire il caldo durante il percorso”. Pochi giorni prima, l’attentato di Hallowen, con un furgone lanciato verso una pista ciclabile. “Lo abbiamo saputo dalla televisione, ma ad essere sinceri, i media americani non hanno dato tanto risalto rispetto a noi. I controlli sono stati efficienti in tutte le fasi della maratona, la sicurezza in città si percepiva, ma non credo sia aumentata in seguito all’attentato”. Dopo la maratona, l’occasione di visitare la città, prima di riprendere il volo di ritorno. “Siamo rimasti fino a mercoledì. Abbiamo visto le cose più importanti, come l’Empire State o il Ground Zero”.

Claudio Giannetti alza il fazzoletto del Borghetto sul traguardo dell’edizione 2017 della maratona di New YorkTutto sommato è andata bene anche a Claudio Giannetti, che con un 3:50:15 non ha infranto il record (è comunque il secondo tempo dopo la corsa di Vienna) ma ha centrato i suoi due obiettivi. Il primo: restare sotto le 4 ore. “Avevo un braccialetto al polso con tutti i tempi miglio per miglio. Quando ho capito di farcela mi sono goduto la gente, mi sono rilassato.. Comunque pensavo fosse molto peggio. Sarà per il clima abbastanza mite, sarà per l’ora legale, con la sveglia che è come se fosse stata alle 5.30 e non alle 4.30. Ma non è stato così drammatico come quanto mi aveva riferito chi la gara l’aveva fatta”. Il secondo obiettivo: far conoscere in America il bianco e il rosso del Borghetto. All’arrivo, a Central Park, si è frugato nel marsupio, ha preso il fazzoletto del suo Quartiere e l’ha sventolato al cielo. E chissà cosa avranno pensato i newyorkesi, a vedere quei colori così simili alla bandiera americana. Ma “Stars and Stripes” stavolta non c’entrava niente. Era più una questione di “Golden Arrow”.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




sereno con veli Montalcino
Temperatura ore 6: 9°
Precipitazioni (mm): 0

dati a cura di 3BMeteo

17 gennaio 2018

L’impatto dell’anidride solforosa sulla qualità dei vini

L’impatto della anidride solforosa sulla qualità dei vini è molto più profondo di quello che si pensava fino ad oggi e può portare ad una “enologia di precisione”. Lo rivelano i risultati di una ricerca condotta da un team di

17 gennaio 2018

Elezioni politiche del 4 marzo, come votare dall’estero

Come stabilito dalle modifiche alla disciplina del voto nella circoscrizione Estero per le elezioni politiche e per i referendum (legge 2015), gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all’estero per un periodo

17 gennaio 2018

Osticcio, scatta il divieto di transito per caduta alberi

Pericolo di caduta alberi a Montalcino. Il forte vento di questi giorni ha creato una situazione di allerta in un terreno adiacente a Via Osticcio. La segnalazione è partita dall’Ufficio Tecnico comunale, che ha poi effettuato un sopralluogo sul posto

16 gennaio 2018

Galleria La Linea di Montalcino a Setup Artfair a Bologna

Buone notizie in arrivo per la Galleria La Linea di Montalcino che comunica la propria partecipazione all’edizione 2018 di Setup Artfair a Bologna nella nuova prestigiosa sede di Palazzo Pallavicini dal 1° febbraio al 4 febbraio 2018, presentando un Solo

15 gennaio 2018

Italiano dell’anno, 3° posto al vincitore del premio Casato Prime Donne

Per il secondo anno di fila italiani.coop, lo strumento di ricerca e analisi della Coop nato per raccontare i cambiamenti che contraddistinguono la vita quotidiana degli italiani, ha promosso un sondaggio, in collaborazione con Ansa e realizzato da Nomisma, dove

15 gennaio 2018

Divieto di transito in Via del Mistero per lavori di scarico

In Via del Mistero, a Montalcino, un’impresa edile sta effettuando dei lavori in un cantiere a causa dello smantellamento di un pezzo di muro di contenimento, e ha la necessità di effettuare lo scarico di materiale pesante con l’ausilio di

29 gennaio 2018

“Pettegola” limited edition da Banfi

Quando l’arte incontra il vino cosa può nascere di interessante? Una “Pettegola” limited edition, ad esempio. Lunedì 29 gennaio alle ore 11 al Castello di Poggio alle Mura, Banfi presenterà la nuova bottiglia per l’anno 2018 in edizione limitata e

20 gennaio 2018

Pinci per tutti i gusti nella Ruga

In attesa dell’inaugurazione della nuova sede non si fermano gli eventi nel Quartiere Ruga. Una buona occasione per farsi un’appetitosa scorpacciata è la cena in programma per sabato 20 gennaio alle ore 20 quando tornerà con la decima edizione la

20 gennaio 2018

Cena in sede del Borghetto

Sabato 20 gennaio, alle ore 20.15, il Borghetto organizza una cena in sede offerta dalla Società Panfilo dell’Oca e dal Quartiere a tutte le persone che hanno contribuito alla realizzazione della scorsa edizione della Sagra del Tordo. Confermare la presenza: