Non solo Sting: le “formelle” delle Medie

I vincitori del premio “Mattonella 2018” della scuola media di MontalcinoVenti giorni fa, mentre Sting monopolizzava l’attenzione di Montalcino durante la posa della sua formella celebrativa sul muro del Palazzo Comunale storico, all’ingresso degli stand di Benvenuto Brunello un gruppo di ragazzi esibiva ai visitatori i propri lavori realizzati durante l’anno scolastico. L’iniziativa, nata da una collaborazione tra Istituto Comprensivo Insieme e Consorzio del Brunello di Montalcino, ripercorre l’usanza del Consorzio di commissionare a personaggi di spicco (quest’anno, appunto, Sting) delle formelle contenenti le stelle assegnate all’ultima vendemmia. I ragazzi delle medie, da cinque anni, realizzano dei disegni che si ispirano a Benvenuto Brunello, li fanno votare ai partecipanti alla kermesse e poi eleggono tre vincitori, uno per classe, che trasformano i loro disegni in vere e proprie mattonelle da affiggere sul muro della scuola. Un lavoro intenso, sotto la direzione dell’insegnante di Arte Serenella D’Onofrio, che gli studenti curano con il massimo impegno all’interno di una sana ma sentita competizione.

Quest’anno hanno partecipato 124 ragazzi e, curiosità, i vincitori arrivano tutti dalla sezione A (che si sta facendo valere dopo i primi due anni di “predominio” della B): per la prima media Viola Perugini, per la seconda Endri Gjilaska e per la terza Marco Machetti. I loro disegni hanno avuto la meglio alla fine di un lungo “spoglio elettorale” della classe II A, nell’aula di Arte. Lungo perché i votanti quest’anno sono stati davvero tanti: ben 469 persone, prima di tuffarsi nei chiostri di Sant’Agostino per conoscere i nuovi vini di Montalcino, hanno sfogliato il catalogo delle mattonelle scegliendo le loro preferite. I tre vincitori, dopo aver appreso la notizia, sono andati in giro per le classi con le loro opere, strappando applausi e congratulazioni da parte dei loro “colleghi”.

“Non me l’aspettavo per niente, è stata una sorpresa”, commenta Viola Perugini, la più giovane dei premiati, che ha ottenuto 53 voti per il suo disegno che raffigura l’Italia con dietro una bottiglia di vino, contornata dalle stelle dell’annata. Le stelle sono 5, anche se quelle ufficiali sono 4, e il motivo è presto spiegato: quando i ragazzi hanno realizzato l’opera, la Commissione d’Assaggio non si era ancora espressa. Hanno quindi chiesto a parenti o amici e, come nel caso di Viola, visti i pareri più che favorevoli, hanno disegnato cinque stelle.

Lo stesso ha fatto Endri Gjilaska, della II A, il più votato in assoluto con 90 preferenze. Qui abbiamo dei vigneti immersi in un paesaggio in lontananza e, in primo piano, un tavolino con una bottiglia e due calici, pronti per essere degustati. “È una cosa figa, ti fa sentire importante”, spiega Endri, che in realtà a questa situazione ci è già abituato, avendo vinto anche nel 2017.

Chi invece ha indovinato le stelle, mettendone 4, è Marco Machetti, della III A. In passato era arrivato secondo e terzo. Ora, nell’ultimo anno scolastico, è riuscito a centrare il primo posto. Il paesaggio di Montalcino si nota benissimo, ma nel suo dipinto a emergere è una macchina da rally. “Un omaggio a quando qui passava il Mondiale di Rally”, sottolinea Marco, che ha scritto con minuziosità, sulla vettura, i nomi reali dei piloti e degli sponsor. “La difficoltà maggiore l’ho avuta nel creare l’effetto movimento, alla fine l’ho risolta con delle nuvole di sabbia”.

I ragazzi danno un’ultima occhiata ai propri lavori, poi rientrano orgogliosi in classe. Anche se il lavoro è tutt’altro che concluso. I bambini delle elementari comporranno le mattonelle in ceramica, sulle quali Viola, Endri e Marco realizzeranno il disegno. Poi, sarà la volta dell’affissione al muro della scuola. Quel giorno sicuramente non ci saranno giornalisti, turisti e visitatori, e le foto non gireranno frenetiche sul web come successo con Sting il 17 febbraio a Benvenuto Brunello. Ma questo nulla toglie all’impegno e al valore dell’iniziativa. E poi, Sting ce lo perdonerà, gran parte delle piastrelle dei ragazzi è decisamente più bella di quella disegnata dalla rockstar inglese!

Guarda la fotogallery:

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

18 settembre 2018

“Festa del Paesaggio”, cambia la viabilità a Castelnuovo dell’Abate

Cambia la viabilità a Castelnuovo dell’Abate in occasione della “Festa del Paesaggio” organizzata dal Circolo A.R.C.I., che ha richiesto l’autorizzazione all’uso di una parte di Via Borgo di Mezzo e Piazza Nuova. Per questo motivo, il 22 settembre dalle ore

18 settembre 2018

Lavori in Via delle Scuole, come cambia la viabilità

L’amministrazione comunale, affidandolo a ditta esterna, deve effettuare la costruzione di un tombino all’inizio di Via delle Scuole per gli allacci alle tubazioni idriche e pubbliche fognature. Per questo motivo, sabato 22 settembre dalle ore 8.30 e fino al termine

18 settembre 2018

Domattina chiudono Piazza del Popolo e Via Matteotti

Mercoledì 19 settembre, dalle ore 11 alle ore 13, è vietato il transito di tutti i mezzi in Via Matteotti, anche a quelli muniti di autorizzazione che consente l’accesso nella Z.T.L. L’ordinanza permetterà ad un autocarro di smontare e trasportare

18 settembre 2018

Il Tar riattiva la caccia al capriolo. “Ma ormai è troppo tardi”

Dopo aver accolto la richiesta di sospensiva per l’abbattimento in caccia di esemplari di femmine e piccoli di capriolo, presentata dall’URCA (Unione regionale cacciatori dell’Appennino), il Tar ha bocciato il ricorso riattivando in questo modo il piano regionale per la selezione

18 settembre 2018

Ricerca MiBDMarket: vino di Banfi tra i più bevuti a Pechino

Seppur distanti dalle posizioni di testa, ed in frenata rispetto ai numeri di inizio anno, le spedizioni di vino italiano in Cina restano in territorio positivo, e nei primi sei mesi dell’anno toccano i 44,3 milioni di euro. Piccoli segnali

17 settembre 2018

Organizzazione Sagra del Tordo, il bando scade il 24 settembre

Sono aperti i termini per la presentazione delle proposte dei soggetti appartenenti al Terzo Settore interessati all’organizzazione della Sagra del Tordo 2018 (27-28 settembre). Le proposte dovranno pervenire entro le ore 12 del 24 settembre 2018. Tutte le informazioni sono

23 settembre 2018

2° giorno della Festa del Paesaggio

Il Circolo di Sant’Angelo in Colle, in collaborazione con OCRA Montalcino e Scuola Permanente dell’Abitare, organizza la prima edizione della “Festa del Paesaggio” (22-23 settembre). Questo il programma del secondo giorno, domenica 23 settembre: Ore 8 e ore 9: due percorsi

23 settembre 2018

A pranzo con l’Auser

Ritorna “Domenica a pranzo con l’Auser”, evento che l’Auser Montalcino organizza negli spazi di Ocra. L’appuntamento è per il 23 settembre (ore 13). Per le prenotazioni (entro venerdì 21 settembre) rivolgersi a Lola (342 8044432) o Anna (338 2320339).

22 settembre 2018

Convegno sul paesaggio

Il 22 settembre (ore 9.30-14.30) l’Officina Creativa dell’Abitare di Montalcino ospita nella sua sede il convegno “Il paesaggio, economia, storia e ambiente”, che si inserisce in una vasta gamma di iniziative organizzate e promosse da OCRA Montalcino e dal Circolo di Sant’Angelo in Colle