A Ocra l’installazione di Franca Marini

A Ocra l’installazione di Franca MariniScuola Permanente dell’Abitare, con il patrocinio del Comune di Montalcino, presenta “transnational migration and immigration”, l’installazione di Franca Marini realizzata nel febbraio 2018 per lo Human Rights Institute (Kean University, Union, New Jersey). L’opera verrà reinterpretata e contestualizzata dall’artista all’interno del chiostro cinquecentesco di Sant’Agostino (dal 9 al 30 novembre) e farà da sfondo agli eventi di “Non ho paura dell’uomo nero ” in programma a Ocra Montalcino nel mese di novembre.

Con questa installazione, come scrive l’artista, viene rappresentato non solo il viaggio di speranza a cui sono costretti milioni di migranti alla ricerca di una nuova vita, ma anche quel viaggio inteso come trasformazione interiore che ogni uomo e donna può dover intraprendere per superare, lasciarci alle spalle ciò che ancora non ci rende completamente umani. Una trasformazione che non può prescindere dall’incontro e accettazione del diverso, del non conosciuto e come tale da temere - il pericolo che il migrante rappresenta nell’immaginario collettivo della nostra società - che implica il riconoscimento nell’altro della nostra condivisa umanità senza cui costruire un mondo diverso e più giusto non è possibile.

Resti di ciò che un giorno era un riparo, frammenti di oggetti quotidiani impigliati su reti lacerate o come alla deriva dopo un naufragio, creano una scenografia che evoca un senso di smarrimento e lacerazione. Da un paesaggio desertico senza vita il visitatore viene condotto lungo un percorso che porta all’incontro con i volti di quegli uomini e quelle donne che hanno sfidato la morte.
Il giorno dell’inaugurazione, venerdì 9 novembre (ore 19), verrà presentato anche il video “Una nuova vita” con testimonianze di migranti provenienti da vari paesi, alcune delle quali raccolte dall’artista nel 2016 a Riace, paese simbolo a livello mondiale d’integrazione e accoglienza.

Focus: chi è Franca Marini 

“Credo che l’arte sia uno strumento capace di creare un rapporto tra una dimensione inconscia, profonda ed il mondo esterno: capace di creare un legame, uno stato di risonanza con gli altri. Le immagini dell’arte sono rappresentazioni complesse. Maggiore il livello d’elaborazione sia in termini di forma che di contenuto, maggiore sarà anche il valore artistico e con esso la loro potenza espressiva e di comunicazione”
(Franca Marini, San Francisco, 1990).

Franca Marini è una artista italiana con una formazione internazionale. Nasce a Siena dove consegue la maturità artistica con 60/60 presso l’Istituto Statale d’Arte Duccio di Buoninsegna. Si diploma poi in Pittura all’Accademia di Belle Arti di Firenze con la votazione di 120 e lode. Terminati gli studi accademici, continua la sua formazione artistica: frequenta un corso di disegno e scultura al Centro d’Arte il Verrocchio a Casole d’Elsa (Siena) ed un corso di pittura alla scuola d’arte The CityLit a Londra. Compie numerosi viaggi-studio dal 1985 al 1987 nelle principali capitali europee: Amsterdam, Parigi, Bruxelles, Barcellona, Madrid, Londra, Edimburgo, Monaco di Baviera e Atene. Seguono poi nel 1988-90 Oslo, Bergen, Stoccolma e Berlino. Alla fine degli anni ottanta si reca negli Stati Uniti determinata ad approfondire i suoi studi artistici ed a intraprendere la carriera di artista. A San Francisco, dopo la scuola di pittura del Fort Mason Art Center, frequenta il San Francisco Art Institute, una tra le scuole d’arte più d’avanguardia degli Stati Uniti, dove si confronta con le correnti artistiche radicali ed innovative della cultura americana. Nel 1991 si trasferisce a New York dove risiederà per circa 10 anni. Dopo una lunga formazione in campo pittorico, dal 2005 realizza installazioni site-specific e opere video in cui sviluppa temi legati a contesti metropolitani e a problematiche sociali relative ai diritti umani. Le sue opere fanno parte di collezioni pubbliche e private in Italia, Costa Rica e Stati Uniti. Tra le numerose mostre personali e collettive, ricordiamo: The Interior Landscapes Elizabeth Harris Gallery, New York (1996), San Francisco Museum of Modern Art Artists Gallery, San Francisco (1998), Reconstrucción en rojo Nuevas Obras Galería Nacional, San José, Costa Rica (2005), Universal Language Queens College Art Center, New York (2009), TEXT-o-&-figure Galería Nacional, San José, Costa Rica / Meridian Gallery, San Francisco (2010) / Fabula Urbis, Lisbona (2011), De Colección, Museo de Arte y Diseño Contemporáneo, San José, Costa Rica (2011-12), Gestos Mary Chacon Contemporáneo, San Josè, Costa Rica (2014), Brujas pero tambien brujos Aglutinador – Brücke, La Habana (2014), Visions from the metropolis – an artistic research between urban life and early renaissance imagery, Karl and Helen Burger Gallery, kean University, Union, N.J. (2017). Tra i principali video screenings, ricordiamo: SonoMACLab Museo de Arte Contemporáneo de Puerto Rico, San Juan, Porto Rico (2010), Cosa es lo humano? Museo della Preistoria del Monte Cetona, Cetona (2012), Visionaria International Film Festival, Siena (2015), P21 gallery, Londra (2015), Al Ard Doc Film Festival, Cagliari (2016).

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

21 gennaio 2019

Brunelli e Pacenti al Forum nazionale vitivinicolo 2019

Migliorare la viticoltura italiana attraverso la ricerca, puntando sulle nuove tecnologie di “genome editing”. Questo il tema al centro del Forum nazionale vitivinicolo 2019, organizzato il 23 gennaio all’Auditorium di Sant’Apollonia a Firenze da Cia-Agricoltori Italiani, per la prima volta

21 gennaio 2019

Il contributo del Comune di Montalcino alla Brunello Crossing

Il Comune di Montalcino ha concesso all’associazione sportiva dilettantistica Montalcino Trail, organizzatrice della Brunello Crossing (9-10 febbraio), il patrocinio dell’evento, un contributo di 5.000 euro, l’utilizzo gratuito dei locali della palestra e del Teatro degli Astrusi e il suolo pubblico

21 gennaio 2019

Montalcino, neve in arrivo: domani scuole chiuse

Arriva la neve. Si sapeva da giorni, ormai guardare le previsioni meteo nel telefonino è molto più di un hobby, ma soprattutto ci sono i bollettini ufficiali. E la Regione Toscana indica criticità di colore “giallo” per oggi ma si

21 gennaio 2019

La cerimonia di commemorazione per Giuseppe Savastano ed Euro Tarsili

Oggi ricorre il trentasettesimo anniversario del sacrificio dei Carabinieri Giuseppe Savastano ed Euro Tarsilli, decorati di Croce al Valor Militare, caduti il 21 gennaio 1982 per mano terrorista. Nell’occasione, presso la Chiesa dei Santi Giusto e Donato di Monteroni d’Arbia

21 gennaio 2019

Il Montalcino sogna, il Torrenieri conferma il 2° posto

Il “sogno playoff” è sempre più concreto. Con un rotondo 3-0 il Montalcino, decimato dagli infortuni (out Pecchi, Signorini, Gugliotta e Salvestroni, recuperati in extremis Di Marco e Bandini), asfalta il Dicomano e sale al settimo posto, a -2 dagli

18 gennaio 2019

Sangiovese Purosangue, a Roma 15 cantine di Montalcino

Questo weekend (19 e 20 gennaio) torna al Radisson Blu Hotel a Roma Sangiovese Purosangue, l’evento interamente dedicato a uno dei vitigni italiani di riferimento, promosso dall’Associazione EnoClub Siena, con oltre 60 aziende ai banchi di assaggio (di cui 15

14 febbraio 2019 08:00

San Valentino in Val d’Orcia

Una cena a lume di candela, un brindisi a base di bollicine in camera, vini, profumi, leggende e wellness: tutto quello che serve per rendere un San Valentino indimenticabile nella proposta di Donatella Cinelli Colombini, che per la festa degli

9 febbraio 2019

Una notte all’opera

In attesa del debutto, il 19 gennaio al Teatro degli Astrusi con lo spettacolo “Saranno famosi”, è già in calendario il secondo evento di “Solo Belcanto d’inverno”, che si terrà il 9 febbraio agli Astrusi Off (ore 21.15) e vedrà

26 gennaio 2019

“La Divina” è pop agli Astrusi

Nuovo appuntamento al Teatro degli Astrusi di Montalcino. Sabato 26 gennaio, ore 21.15, andrà in scena “La Divina”, di Alessandro Fullin (anche regista e attore). Nel cast, Tiziana Catalano, Sergio Cavallaro, Simone Faraon, Paolo Mazzini, Mario Contenti, Ivan Fornaro. Coreografie