Montalcino tra l’anno che è stato e quello che sarà

Montalcino tra le luci del giorno e le ombre della seraArrivederci 2018, benvenuto 2019. Giorni di passaggio e di bilanci per un anno pronto a finire nell’archivio dei ricordi e un altro, carico di speranze, in arrivo. Che è successo negli ultimi dodici mesi a Montalcino e dintorni? Dal punto di vista delle grandi opere non c’è stata la svolta tanto attesa. Ad esempio progetti come quelli delle scuole e della riqualificazione dell’area dello Spuntone non sono ancora partiti. Stessa cosa per la videosorveglianza, per molti divenuta una necessità imprescindibile. Perché il 2018 è stato anche l’anno dove si sono verificati spiacevoli furti nelle aziende e non solo, basti ricordare il recente episodio avvenuto in pieno centro dove una signora è stata aggredita e derubata di una manciata di euro. Un fatto inedito da queste parti e che per molti resterà isolato. Ma che ha fatto comunque scattare un campanello di allarme. Le telecamere potrebbero rivelarsi utili anche per contrastare il “fenomeno” dei rifiuti abbandonati che sta prendendo piede, purtroppo, un po’ in tutto il territorio. Il nuovo anno dovrà essere quello del cambio di marcia e di un luogo che guarda al futuro, capace di ragionare come un territorio compatto e privo di confini. Sono passati due anni dalla fusione con il Comune di San Giovanni d’Asso e dalle frazioni, a volte, arrivano dei malumori prontamenti segnalati anche dai nostri lettori con messaggi e foto. Perché? Certo, ci vuole tempo. Alcuni progetti a Montisi e San Giovanni d’Asso sono pronti a decollare ma è inutile nascondere che c’è chi si aspettava di più. E anche a Montalcino si discute sovente su come migliorare alcuni aspetti. Si parla spesso di turismo, ma possibile che in un posto come Montalcino non ci siano ancora i taxi? Possibile che durante l’inverno non ci sia un evento di spessore in grado di richiamare turisti da tutto lo Stivale? Perché il centro storico non “vive” per tutto l’anno?

Il 2018 non è stato comunque privo di emozioni; dall’arrivo di Sting per Benvenuto Brunello alle vittorie del Travaglio (maggio nell’edizione straordinaria e ottobre) e Borghetto (agosto) al Torneo di Tiro con l’arco. E a proposito di Sagra del Tordo, chissà che oltre all’arrivo dei nuovi costumi per il corteo non possano giungere delle novità per l’organizzazione della Festa. Se ne parla da anni.

Quello che sta per terminare è stato anche l’anno in cui si è celebrato il trecentenario dall’incoronazione dell’immagine della Madonna del Soccorso con l’arrivo, l’8 maggio, del cardinale e presidente Cei Gualtiero Bassetti. Gioie anche dallo sport, con il Montalcino calcio che è salito in Promozione e il Torrenieri che sogna in grande in Prima Categoria. Ma anche della conferma degli Arcieri Montalcino sempre al top in giro per l’Italia e all’estero. Senza dimenticare le altre realtà, ugualmente importanti perché rappresentano dei punti di riferimento per i giovani e non solo.

Per quanta riguarda il mondo del vino, nei prossimi mesi ci sarà il cambio al vertice nel Consorzio del Vino Brunello di Montalcino e conosceremo il successore dell’attuale presidente Patrizio Cencioni. La speranza, per il settore, è che in un mercato sempre più competitivo e globalizzato Montalcino e il Brunello riescano ad affermarsi, come è avvenuto fino ad ora, in Italia e nel mondo.

Capitolo cultura: uscirà il bando per il complesso museale-turistico come annunciato da tempo e più volte dal sindaco Silvio Franceschelli che nel frattempo è diventato anche presidente della Provincia di Siena. Vi terremo sicuramente aggiornati.

Il 2018 è stato anche un anno doloroso con la perdita di tanti amici e persone che avevano a cuore Montalcino. Ci mancate ma nel nostro cuore e in quello dei montalcinesi siete e sarete sempre presenti.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

22 marzo 2019

Rubano al distributore, scatta inseguimento lungo la Cassia

Questo pomeriggio (ore 16 circa) due rumeni a bordo di una Volvo si sono fermati a fare gasolio al distributore sulla Cassia di Buonconvento. Hanno chiesto alla titolare di controllare i livelli dell’olio e mentre uno di loro distraeva la

22 marzo 2019

Banfi partner di “ContaminAzione”, la cena dei grandi chef

Claudio Sadler, Daniel Canzian, Felice Lo Basso, Stefano Marzetti, Lionello Cera, Elio Sironi, Gaetano Trovato, Peter Brunel, Alessandro Buffolino e Roberto Tonola. Dieci grandi chef internazionali hanno messo a disposizione la loro arte, in una cena con un menù esclusivo

22 marzo 2019

A Montalcino la Giornata mondiale della consapevolezza dell’autismo

Il 2 aprile si svolgerà la Giornata mondiale della consapevolezza dell’autismo. Il Comune di Montalcino ha aderito e patrocinato l’iniziativa proposta dall’Associazione Autismo Siena - Piccolo Principe e il 2 aprile illuminerà di blu il Palazzo Comunale storico, oltre a

22 marzo 2019

Montalcino aderisce alla campagna “L’Orchidea Unicef”

Il Comune di Montalcino aderisce alla campagna nazionale di raccolta fondi “L’Orchidea Unicef: ogni bambino è vita” allestendo due postazioni, il 29 marzo ai Giardini dell’Impero (ore 8.30-13) e il 30 marzo in Piazza Nuova a Castelnuovo dell’Abate (ore 8.30-13).

22 marzo 2019

Calcio, il Montalcino va a Pontassieve: in palio punti pesanti per i playoff

Ventiseiesima giornata di campionato (Promozione Girone B) e per il Montalcino arriva un match da non fallire: dopo il brutto pareggio della scorsa settimana i biancoverdi domenica saranno ospiti del Pontassieve che si trova al quarto posto in classifica precedendo

22 marzo 2019

Treno Natura, dal Comune di Montalcino oltre 6.000 euro per il 2019

Tornerà anche quest’anno lo spettacolo del Treno Natura, iniziativa ormai considerata tra le preferite dai turisti che vanno alla scoperta dei nostri paesaggi e della natura di cui è ricca la provincia in cui viviamo. Il Comune di Montalcino parteciperà

30 marzo 2019

“Il Malato Immaginario” a Montisi

Doppia data per un unico spettacolo al Teatro della Grancia di Montisi. Sabato 30 marzo, alle ore 21.15 e domenica 31 marzo alle ore 18 l’appuntamento è con La “Compagnia teatrale da dù soldi” che presenta “Il Malato Immaginario” di

29 marzo 2019

Vernissage de “L’odore del rosso#2”

Il 29 marzo (ore 18), a Ocra Montalcino, si terrà un incontro/vernissage con gli artisti e i performers della mostra “L’odore del rosso#2”, primo appuntamento del 2019 di Officina Creativa dell’Abitare. Per l’occasione si terranno due performance ideate da Franco

24 marzo 2019

Festa del Marzuolo

San Giovanni d’Asso dedica il week end del 23 e 24 marzo alla festa del “Tartufo Marzuolo delle Crete Senesi”, arrivata quest’anno all’edizione n°17. Molti gli appuntamenti organizzati dalla Proloco di San Giovanni d’Asso e dall’Associazione Tartufai Senesi (in collaborazione