Brunello 2014, i migliori assaggi di Kerin O’Keefe

Kerin O'Keefe “Madre Natura non si è trattenuta nel 2014 ed ha creato condizioni di crescita estremamente difficili per i produttori di Montalcino, portando molti a confrontare il 2014 con il diluvio del 2002 (…). Raggiungere buoni risultati è dipeso quasi interamente dai produttori”. Kerin O’Keefe, italian editor del magazine Usa Wine Enthusiast, ha commentato le ultime annate di Brunello in uscita sul mercato, stilando la sua top 10 dei Brunello 2014. Nel podio, con 95 punti, troviamo Baricci, Ciacci Piccolomini d’Aragona e Le Chiuse. “Per mantenere i nostri standard di qualità in anni come questi, selezioniamo attentamente le uve e produciamo solo il nostro classico Brunello, ma non il nostro Brunello Pianrosso o il nostro Brunello Riserva Santa Caterina d’Oro - afferma a Wine Enthusiast Paolo Bianchini, co-proprietario insieme alla sorella Lucia della tenuta Ciacci Piccolomini d’Aragona - la nostra produzione è diminuita del 25-30% nel 2014, ma a causa di tutto il duro lavoro siamo più che soddisfatti dei risultati”.

O’Keefe ha messo in fila anche le cinque migliori Riserve 2013: Il Marroneto (98 punti), Gianni Brunelli (96 punti), Fuligni (96 punti), Marchesi Antinori (95 punti) e Donatella Cinelli Colombini (95 punti).

Qualche produttore non ha prodotto nessun Brunello 2014, scegliendo di declassarlo a Rosso di Montalcino. Per esempio Biondi Santi, Padelletti e Conti Costanti. “Abbiamo raccolto in ritardo, intorno al 10 ottobre, ma sin dall’inizio - spiega Andrea Costanti - ho deciso di fare meno Brunello e concentrarmi maggiormente sul Rosso di Montalcino che era delicato, elegante e aveva un’acidità eccellente. Dopo il secondo anno in legno, ho deciso di non realizzare affatto il Brunello e ho realizzato invece il Vermiglio Rosso di Montalcino. In questi anni difficili, voglio fare un grande vino che possa reggere la storia di Costanti e, a mio parere, nel 2014 non poteva essere il Brunello. Così ho deciso di fare un buon Rosso al posto di un mediocre Brunello. Ovviamente la mia decisione riguarda il mio terroir ed il mio vino, ma il 2014 si esprime al meglio nei vini più giovani “.

“Dopo una lunga degustazione dei Brunelli 2014 - sottolinea Kerin O’Keefe - sono rimasta piacevolmente sorpresa dalla pura eleganza, dalla vivacità e dall’equilibrio delle bottiglie di alcuni dei migliori produttori. Mentre non hanno la struttura ed il potenziale di invecchiamento tipico del Brunello, sono invitanti, fragranti, con aromi e sapori di bacca rossa fresca, viola, rosa ed erbe selvatiche. Hanno acidità vivace e tannini levigati. La maggior parte sono già nella loro finestra ideale di bevibilità, ma i migliori dureranno anche fino a quindici anni”.

Focus: la top 10 di Brunello 2014 di Kerin O’Keefe

1 - Baricci, 95 punti

1 - Ciacci Piccolomini d’Aragona, 95 punti

1 - Le Chiuse, 95 punti

4 - Le Potazzine, 94 punti

4 - Siro Pacenti Vecchie Vigne, 94 punti

4 - San Polino Helicrysum, 94 punti

7 - Castelgiocondo, 93 punti

7 - La Fiorita, 93 punti

7 - Banfi Poggio alle Mura, 93 punti

7 - San Polo, 93 punti

Focus: la top 5 di Brunello Riserva 2013 di Kerin O’Keefe

1 - Il Marroneto Madonna delle Grazie, 98 punti

2 - Gianni Brunelli, 96 punti

2 - Fuligni, 96 punti

4 - Marchesi Antinori Vigna Ferrovia, 95 punti

4 - Donatella Cinelli Colombini, 95 punti

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

22 maggio 2019

Aperta la procedura di gara per gli asili nido di Montalcino

È online sul sito della Provincia di Siena la procedura di gara per l’affidamento in concessione del servizio comunale degli asili nido “Piccolo Principe” di Montalcino e “Chicchi d’Uva” di Sant’Angelo Scalo, nel periodo settembre 2019-luglio 2022 rinnovabile per ulteriori

22 maggio 2019

Lieve scossa di terremoto a San Giovanni d’Asso

Una scossa di terremoto (magnitudo 2.3, epicentro a 2 km di profondità) è stata registrata alle 17.22 di ieri a San Giovanni d’Asso. Lo rileva l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. La scossa, avvertita da parte della popolazione, non ha

21 maggio 2019

“Made in Italy”, il 31 maggio riprese sulla strada di Santa Restituta

Altre novità dal film “Made in Italy”. Il 31 maggio il set cinematografico si sposterà lungo la strada comunale di Santa Restituta, vicino Tavernelle, a pochi chilometri dal centro storico di Montalcino. Quel giorno, dalle ore 11 alle ore 21,

21 maggio 2019

In Cina ancora un podio per Alice Volpi in Coppa del Mondo

Una domenica super per la scherma toscana in Coppa del Mondo con un’amica di Montalcino ancora una volta sul podio. Al Grand Prix FIE di fioretto, in Cina, Alice Volpi conquista il secondo posto ed è sconfitta soltanto in finale

21 maggio 2019

Eroica Montalcino, il contributo del Comune e le modifiche alla viabilità

Il Comune di Montalcino ha impegnato 15.000 euro in favore di Eroica Montalcino, la ciclostorica su strade bianche che il 26 maggio festeggerà la sua terza edizione nel territorio del Brunello. Nel weekend, informa la Polizia Municipale, sono previste chiusure

21 maggio 2019

Servizio civile, 107 opportunità con Confcooperative Toscana

107 giovani tra i 18 e i 29 anni entreranno nel mondo della cooperazione grazie ai progetti di servizio civile regionale attivati da Confcooperative Toscana. Il bando, promosso dalla Regione Toscana nell’ambito del progetto europeo “GiovaniSì - POR FSE 2014-2020”, è aperto fino al 7

15 giugno 2019

“Pizza & Rock” a Montisi

Rinviata a causa maltempo “Pizza & Rock”. La festa a cura della Contrada San Martino di Montisi non si terrà il 18 maggio ma il 15 giugno. Il programma prevede aperitivo, cena, open bar e musica con The Occasionals. A

26 maggio 2019

Cantine Aperte al Casato Prime Donne

Nella cantina Casato Prime Donne, illuminata dai candelieri ascoltando le musiche del tardo Quattrocento con un calice di Brunello in mano e qualche cibo rinascimentale. Donatella Cinelli Colombini ha voluto dedicare Cantine Aperte 2019, nella sua azienda di Montalcino, al genio toscano Leonardo da Vinci di cui

26 maggio 2019

Eroica Montalcino, il gran giorno

Dopo i due giorni di anteprima, il venerdì e il sabato, domenica 26 maggio è il gran giorno di Eroica Montalcino, che si articolerà su cinque diversi percorsi. Queste le partenze: dalle ore 7.30 alle ore 8 il percorso lungo