Donati: “La mia gratitudine per Soldera”

Il professor Luigi DonatiRiceviamo e pubblichiamo la lettera scritta alla Montalcinonews dal Professore Luigi Donati in ricordo di Gianfranco Soldera.

Ho conosciuto Gianfranco Soldera nei primi anni ’90 del secolo scorso. Avevo da poco iniziato gli scavi a Poggio Civitella e lui, che per andare alla sua tenuta di Case Basse passava non lontano da lì, venne a trovarmi e ad informarsi su quanto stava venendo in luce. Gli illustrai le scoperte, ed in particolare la configurazione della fortezza ellenistica, spiegandogli che quello che aveva davanti era un monumento unico fra le tante testimonianze che ci hanno restituito gli Etruschi, fatte di tombe, templi, case. Un monumento quindi che solo a Poggio Civitella si può vedere: ben conservato, oggi ben leggibile dopo i restauri, ottimamente piazzato lungo un percorso trekking verso S. Antimo, frequentatissimo da moltitudini di escursionisti italiani e stranieri. Gli spiegai anche come questi turisti si fermassero a vedere i miei scavi, tutti sottolineando l’eccezionalità della scoperta.

E gli spiegai anche come sotto i resti della fortezza ellenistica stessero venendo in luce le case di un villaggio di età arcaica al cui interno, fra le tante stoviglie domestiche, si recuperavano anche vasi adibiti al consumo del vino, dimostrando chiaramente come il Brunello di cui si fregia giustamente Montalcino potesse vantare un blasone molto antico, risalente almeno al VI secolo a.C.

Immediatamente Soldera dette un cospicuo finanziamento alla locale “Associazione Ricerche e Studi Etruschi” che mi sosteneva nelle mie attività, ringraziandomi per quanto stavo facendo per Montalcino, che non era la sua patria d’origine, ma alla quale era profondamente legato. A fine campagna mi invitò, insieme ai molti studenti che partecipavano agli scavi, nella sua tenuta dove dopo un’accurata visita di vigne ed impianti amorevolmente tenuti, ci aspettava una cena indimenticabile.

Per tutti gli anni seguenti, fino alla chiusura degli scavi che si conclusero nel 2008 con l’apertura del parco e l’allestimento della sezione archeologica nel Museo Civico di Montalcino, Soldera garantì sempre il finanziamento, ripetendo contemporaneamente l’invito a cena per me e gli studenti. Ancora di questi tempi lo sentivo di tanto in tanto aggiornandolo su quanto stava succedendo al parco.

La mia gratitudine nei suoi confronti è grandissima. Grazie Gianfranco, ed un abbraccio alla moglie Graziella per la sua ospitalità e l’accoglienza nel curatissimo giardino botanico, ricco di essenze floreali capaci di sbocciare in ogni stagione per garantire i profumi che, attraendo gli insetti buoni, garantiscono la qualità delle uve. Di lei vorrei qui ricordare l’immagine che mi porto scolpita mentre attendeva, impaziente, l’arrivo di una nuova varietà di rosa dalla Nuova Zelanda, dove - aveva saputo - era stata appena selezionata”.

Prof. Luigi Donati - Direttore degli scavi di Poggio Civitella

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

22 maggio 2019

Aperta la procedura di gara per gli asili nido di Montalcino

È online sul sito della Provincia di Siena la procedura di gara per l’affidamento in concessione del servizio comunale degli asili nido “Piccolo Principe” di Montalcino e “Chicchi d’Uva” di Sant’Angelo Scalo, nel periodo settembre 2019-luglio 2022 rinnovabile per ulteriori

22 maggio 2019

Lieve scossa di terremoto a San Giovanni d’Asso

Una scossa di terremoto (magnitudo 2.3, epicentro a 2 km di profondità) è stata registrata alle 17.22 di ieri a San Giovanni d’Asso. Lo rileva l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. La scossa, avvertita da parte della popolazione, non ha

21 maggio 2019

“Made in Italy”, il 31 maggio riprese sulla strada di Santa Restituta

Altre novità dal film “Made in Italy”. Il 31 maggio il set cinematografico si sposterà lungo la strada comunale di Santa Restituta, vicino Tavernelle, a pochi chilometri dal centro storico di Montalcino. Quel giorno, dalle ore 11 alle ore 21,

21 maggio 2019

In Cina ancora un podio per Alice Volpi in Coppa del Mondo

Una domenica super per la scherma toscana in Coppa del Mondo con un’amica di Montalcino ancora una volta sul podio. Al Grand Prix FIE di fioretto, in Cina, Alice Volpi conquista il secondo posto ed è sconfitta soltanto in finale

21 maggio 2019

Eroica Montalcino, il contributo del Comune e le modifiche alla viabilità

Il Comune di Montalcino ha impegnato 15.000 euro in favore di Eroica Montalcino, la ciclostorica su strade bianche che il 26 maggio festeggerà la sua terza edizione nel territorio del Brunello. Nel weekend, informa la Polizia Municipale, sono previste chiusure

21 maggio 2019

Servizio civile, 107 opportunità con Confcooperative Toscana

107 giovani tra i 18 e i 29 anni entreranno nel mondo della cooperazione grazie ai progetti di servizio civile regionale attivati da Confcooperative Toscana. Il bando, promosso dalla Regione Toscana nell’ambito del progetto europeo “GiovaniSì - POR FSE 2014-2020”, è aperto fino al 7

15 giugno 2019

“Pizza & Rock” a Montisi

Rinviata a causa maltempo “Pizza & Rock”. La festa a cura della Contrada San Martino di Montisi non si terrà il 18 maggio ma il 15 giugno. Il programma prevede aperitivo, cena, open bar e musica con The Occasionals. A

26 maggio 2019

Cantine Aperte al Casato Prime Donne

Nella cantina Casato Prime Donne, illuminata dai candelieri ascoltando le musiche del tardo Quattrocento con un calice di Brunello in mano e qualche cibo rinascimentale. Donatella Cinelli Colombini ha voluto dedicare Cantine Aperte 2019, nella sua azienda di Montalcino, al genio toscano Leonardo da Vinci di cui

26 maggio 2019

Eroica Montalcino, il gran giorno

Dopo i due giorni di anteprima, il venerdì e il sabato, domenica 26 maggio è il gran giorno di Eroica Montalcino, che si articolerà su cinque diversi percorsi. Queste le partenze: dalle ore 7.30 alle ore 8 il percorso lungo