Chiude anche l’edicola. Serve un progetto per Torrenieri

Il centro di TorrenieriDopo la banca, Torrenieri perde (ormai già da un po’) anche l’edicola. Addio ai giornali, chi vorrà cercarsi le notizie su carta dovrà recarsi a San Giovanni d’Asso, Buonconvento o Montalcino. E, con una popolazione che va avanti con l’età, c’è da immaginarsi che non tutti siano disposti a farsi i chilometri al mattino per trovare il proprio quotidiano. Sarà la crisi, quella che fa chiudere tante attività nei piccoli paesi, molte storiche, portandosi via anche un pezzo di cuore. Succede a Torrenieri, succede ovunque. “È il mercato di oggi bellezza”, è il commento forse un po’ cinico o forse semplicemente realista, che si sente dire ultimamente in giro. Cosa fare? In casa non si può avere più tutto, è inutile pretendere che ogni paese possa offrire, a portata di mano, qualsiasi cosa alla cittadinanza. Una strada, parlando in generale, potrebbe essere quella di incrementare i servizi. Dai trasporti, per raggiungere, ad esempio, l’ospedale, gli uffici comunali, la banca, le poste, fino a una serie di progetti che possano far sentire il territorio più unito e complementare. E poi sarebbe arrivato il momento di dare un piano di rilancio definitivo (qualcuno dice anche una nuova viabilità, tema da anni tra i più discussi) a Torrenieri: il paese non è più il centro industriale e artigianale di una volta, ormai è noto. Allora su cosa puntare? Turismo? Sport? Creazione di nuovi servizi? Servono risposte, meglio ancora se seguite da azioni. Torrenieri è un paese importante e coeso, ci sono associazioni che organizzano eventi promuovendo aggregazione. Non mancano le potenzialità, basti pensare alla Via Francigena. Ora però è il momento dei fatti e di un progetto concreto.

2 pensieri su “Chiude anche l’edicola. Serve un progetto per Torrenieri

  1. La via francigena potrebbe essere una risorsa a Gambassi terme hanno recuperato turismo così, ce un tessuto siciale forte e molti negozi come una volta.

  2. Il problema non è solo Torrenieri.. il problema è che il comune non ha un piano sul commercio che riesca a rilanciare, o meglio tutelare, le attività commerciali.. qualcuno ne ha sentito parlare, eppure è uno strumento che molti comuni hanno. Perché non si danno agevolazioni o incentivi fiscali ai piccoli negozi? Se non vogliamo che i borghi muoiano occorre subito un intervento massiccio. E dire che con tutti i soldi che il nuovo comune introita con al fusione con San Giovanni d’Asso sai quanti incentivi si potrebbero dare….. . Ma la maggioranza di governo del comune sembra non accorgersi di questo, l’opposizione (se esiste) meno che mai……

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

19 marzo 2019

Contributi per le famiglie con figli minori disabili

Le famiglie con figli minori disabili possono ricevere dei contributi. Il Comune di Montalcino, preso atto dell’art. 5 della L.R.73/2018 che istituisce per il triennio 2019-2021 un contributo finanziario annuale a favore delle famiglie con figli minori disabili che vivono

19 marzo 2019

Il ministro Centinaio incontra il Consorzio del Brunello

Oggi ultimo giorno di ProWein, una delle principali fiere enoiche internazionali che si svolge a Düsseldorf, Germania. Presente tutto il mondo del vino “che conta”, con l’Italia protagonista assoluta visto che il Belpaese è leader del settore sul mercato tedesco.

18 marzo 2019

Calcio, brutto pari per il Montalcino. Torrenieri ko nel derby

Era una partita da vincere a tutti i costi ma così non è stato. Il Montalcino pareggia 1-1 in casa contro l’Arno Castiglioni Laterina e getta al vento una grande opportunità per avvicinarsi ulteriormente alle posizioni di vertice. Gli aretini,

15 marzo 2019

Le degustazioni di Brunello a ProWein 2019

Un momento di incontro e confronto tra i vini ed i mercati del mondo, con l’Italia al centro, anche per capire se il 2019 vedrà l’export enoico del Belpaese tornare a correre come in passato, dopo un 2018 non brillantissimo,

15 marzo 2019

Due Brunello in cima alla lista dei winelovers di Vivino

Il giudizio dei wine lover, in quella democrazia diretta che è il web, ha stilato la classifica dei vini preferiti dagli enoappassionati di tutto il mondo, o almeno dei 35 milioni di utenti di Vivino (di cui quasi 3 milioni

15 marzo 2019

Lavori al Palazzo Comunale, il 18 marzo chiude Via Matteotti

L’ufficio tecnico comunale ha richiesto la chiusura di Via Matteotti per il 18 marzo a partire dalle ore 10 per poter effettuare i lavori in sicurezza nel tetto del Palazzo Comunale storico. Di conseguenza, la Polizia Municipale emetterà ordinanza con

29 marzo 2019

Vernissage de “L’odore del rosso#2”

Il 29 marzo (ore 18), a Ocra Montalcino, si terrà un incontro/vernissage con gli artisti e i performers della mostra “L’odore del rosso#2”, primo appuntamento del 2019 di Officina Creativa dell’Abitare. Per l’occasione si terranno due performance ideate da Franco

24 marzo 2019

Festa del Marzuolo

San Giovanni d’Asso dedica il week end del 23 e 24 marzo alla festa del “Tartufo Marzuolo delle Crete Senesi”, arrivata quest’anno all’edizione n°17. Molti gli appuntamenti organizzati dalla Proloco di San Giovanni d’Asso e dall’Associazione Tartufai Senesi (in collaborazione

24 marzo 2019

Colazione di San Giuseppe

Il 24 marzo il Quartiere Travaglio organizza la Colazione di San Giuseppe al Vignolo (ore 11). Prenotazioni presso la bacheca della società giallorossa.