Antonio Galloni ricorda Gianfranco Soldera

Antonio Galloni“In una carriera brillante durata cinque decenni, Gianfranco Soldera si è affermato come uno dei produttori di vino più ispirati e iconici al mondo. La sua scomparsa prematura in un incidente lo scorso febbraio lascia un vuoto incommensurabile. I vini di Soldera rimangono un’eredità duratura della sua vita straordinaria e della sua complessa e dinamica personalità”. Comincia così l’articolo di Antonio Galloni, fondatore di Vinous, in memoria di Soldera, ex broker di assicurazioni milanese che “dopo aver cercato invano per anni un vigneto da comprare in Piemonte - ricorda Galloni - trovò un pezzo di terreno magico a Montalcino. A quel tempo, la convinzione prevalente sui vigneti era che i siti migliori fossero esposti a sud, poiché erano i più caldi. Allora uno dei maggiori problemi era il raggiungimento della piena maturità del grappolo. Ma Soldera aveva una filosofia diversa. Cercava la luminosità sopra ogni altra cosa. E così Case Basse si dimostrò l’ideale. Il sito rivolto a ovest era perfetto per catturare l’intera luce del giorno. Le prime viti furono piantate nel 1972. Poco dopo iniziarono ad uscire i primi vini di Case Basse”.

Gianfranco Soldera“Soldera aveva l’entusiasmo di un bambino per tutti i suoi progetti - continua il giornalista italoamericano, ex firma di “The Wine Advocate” - il sistema di drenaggio che aveva creato per rimuovere l’acqua in eccesso dai vigneti, i bicchieri personalizzati, la donazione a cause benefiche della piccola produzione di 2010, l’importante ricerca sul suo Sangiovese di Case Basse ed il premio Premio Soldera che ha sponsorizzato ogni anno per un giovane ricercatore con interesse mirato al Sangiovese. “Ci passeremo sopra e andremo avanti”, mi raccontò spassionatamente pochi giorni dopo che un ex dipendente scontento commise uno scioccante atto di vandalismo quando aprì i rubinetti su tutte le grandi botti in cantina, facendo scorrere sei annate di vino nelle fognature, persi per sempre (…). Il 16 febbraio 2019 Soldera ha fatto un ultimo giro intorno ai suoi vigneti, proprio come aveva fatto innumerevoli altre volte prima. Suppongo sia giusto che Soldera sia morto tra le vigne che amava così profondamente”.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

23 aprile 2019

Orcia Wine Festival, il tema è la “Francigena di Vino”

Tutto pronto a San Quirico d’Orcia per il taglio del nastro della decima edizione dell’Orcia Wine Festival. Dal 25 al 28 aprile torna la manifestazione che avrà come tema la “Francigena di Vino”, ovvero il pellegrinaggio per antonomasia, che in

23 aprile 2019

In escursione all’Abbazia di S.Antimo

Si dice che i muri dell’Abbazia di S.Antimo restituiscano ogni giorno senza sosta i canti gregoriani che hanno ascoltato e assorbito nei secoli. Le sue pietre racchiudono un mondo di melodia e di preghiera che in ogni istante entra impercettibilmente

19 aprile 2019

Vittorio Veneto dona la cittadinanza onoraria a 331 soldati di Montalcino

Sabato 20 aprile, ore 11.00, l’Aula Civica del Museo della Battaglia ospiterà la cerimonia di concessione della Cittadinanza Onoraria di Vittorio Veneto a 331 combattenti della Grande Guerra del comune di Montalcino. Sarà presente una delegazione di amministratori della nostra

17 aprile 2019

Gemellaggi, se ne occuperà la Proloco di San Giovanni

Sarà la Proloco di San Giovanni d’Asso ad organizzare nel 2019 le iniziative relative ai gemellaggi del Comune di Montalcino con i Comuni di Hautvillers e Purbach. L’assegnazione del bando è arrivata lo scorso novembre. Il Comune ha impegnato verso

17 aprile 2019

Lavori Enel, chiude parte di Via delle Cave a Castelnuovo dell’Abate

Enel Distribuzione, affidandoli a ditta esterna, deve effettuare uno scavo per l’interramento di una linea elettrica in una parte di Via delle Cave, a Castelnuovo dell’Abate. Per questo motivo il 18 aprile, fino al termine dei lavori (comunque non oltre

17 aprile 2019

Guasto idrico, domani chiude parte di Via Osticcio

Dal 18 aprile resterà chiusa al traffico la parte di Via Osticcio compresa fra le due intersezioni con Via Albergheria, a Montalcino, per permettere all’Acquedotto del Fiora” di effettuare (tramite ditta esterna) la riparazione di un guasto idrico. I lavori

29 aprile 2019

L’Assemblea della Pro Loco Torrenieri

Lunedì 29 aprile, alla sala del Teatro Arci, si terrà l’assemblea ordinaria dei soci dell’Associazione Pro Loco di Torrenieri (ore 20 prima convocazione, ore 21 seconda convocazione). All’ordine del giorno: l’approvazione del bilancio 2018, il tesseramento per il 2019, programmazione

28 aprile 2019

Escursione a Montalcino e S.Antimo

Domenica 28 aprile “Poeti e Scarponi - Guide Ambientali Escursionistiche” organizzano un’escursione con partenza dal borgo di Villa a Tolli che si trova a pochi chilometri di distanza dall’antico centro religioso di Sant’Antimo. Durante il percorso protagoniste saranno le querce

28 aprile 2019

Pranzo del Quartierante nel Borghetto

Domenica 28 aprile il Quartiere Borghetto organizza il “Pranzo del Quartierante”. Il programma inizierà alle ore 11.15 con l’omaggio e il saluto del Quartiere di Porta del Foro di Arezzo e uscita della Comparsa. Alle ore 12.30 l’aperitivo anticiperà il