Quel feeling tra la Regina e il Brunello di Montalcino

La Regina Elisabetta IIDalla tavola del presidente della Cina fino a quella della Regina d’Inghilterra. Il Brunello di Montalcino è un simbolo internazionale sinonimo di Made in Italy, qualità ed eccellenza. Un aspetto di cui andare orgogliosi, una vittoria di un territorio ma anche uno stimolo ad andare avanti con attenzione e rispetto, mantenendo elevati gli standard qualitativi. Negli ultimi giorni il Brunello è finito in copertina: prima la notizia, data da WineNews, che una bottiglia di Brunello di Montalcino Riserva 2007 di Biondi Santi è stata regalata al Presidente della Repubblica Popolare Cinese Xi Jinping dal Primo Ministro italiano Giuseppe Conte, in occasione del loro incontro avvenuto in Cina lo scorso 26 aprile. Un dono prezioso selezionato dalla ricca cantina di Palazzo Chigi, curata da Franco Maria Ricci, a capo della Fis. Senza dimenticare che lo scorso marzo tre bottiglie di Brunello di Montalcino furono regalate dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella sempre al presidente cinese Xi Jinping, al termine della giornata istituzionale tra Italia e Cina andata in scena al Quirinale. Nell’asse Roma-Pechino, il Brunello non manca mai. Dall’Oriente al Regno Unito e precisamente a Buckingham Palace dove l’amata Regina Elisabetta II, dal 1953, vive mantenendo inalterate tradizioni e riti quotidiani. Ovviamente in Inghilterra la bevanda simbolo è il the e la Regina è molto attenta alla qualità di quello che esce dalla cucina. E ogni tanto si concede pure un buon calice di vino rosso. Come riporta il sito di Vanity Fair, in un articolo firmato da Roberta Mercuri, nonostante i vini compaiano di rado in tavola, “Her Majesty ha una predilezione per il Brunello di Montalcino”. E così il nostro Brunello diventa un vino reale, “con la corona” per intendersi. Ma se il suo blasone istituzionale rimane immutato, c’è un’altra statistica che testimonia la personalità di questo prodotto: negli Stati Uniti, mercato di riferimento,sono i “Millenials” (21-35 anni) a trainare gli acquisti. Il Re del Sangiovese non conosce età.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

25 maggio 2020

Il consiglio comunale in videoconferenza: come seguirlo

Giovedì 28 maggio, alle ore 18, si terrà il consiglio comunale di Montalcino. La seduta sarà in videoconferenza e i temi affrontati di grande importanza. Per i cittadini sarà possibile seguirlo da remoto collegandosi dal proprio dispositivo (pc, tablet, smartphone…)

25 maggio 2020

Montalcino e Torrenieri, campionato ufficialmente finito

Cinque giorni fa è arrivata l’ufficialità: stop definitivo al calcio dilettantistico. Si chiude qui di conseguenza la stagione sportiva 2019/2020 del Montalcino e del Torrenieri, in attesa di sapere i criteri che definiranno promozioni e retrocessioni. La Lnd ha formulato

22 maggio 2020

Caccia, la stagione si riaprirà il 20 settembre

Su proposta dell’assessore regionale all’agricoltura Marco Remaschi, la Giunta regionale ha approvato nella sua ultima seduta il calendario venatorio, con le regole che riguardano la stagione di caccia 2020-21. Sarà possibile cacciare dal 20 settembre 2020 fino al 31 gennaio 2021, ma

20 maggio 2020

Un gruppo di esperti per la Bottega Solidale di Torrenieri

La Bottega Solidale di Torrenieri, dalla sua inaugurazione lo scorso 14 aprile, sta fondendo un preziosissimo aiuto ai più bisognosi grazie agli enti coinvolti, dalla Misericordia di Torrenieri all’Arcidiocesi di Siena, Colle di Val d’Elsa e Montalcino, fino alle parrocchie

20 maggio 2020

Domani riapre il centro raccolta rifiuti in località Osticcio

Domani riapre il centro raccolta di rifiuti urbani ed assimilati differenziati in località Pineta-Osticcio a Montalcino, chiuso a seguito di un’ordinanza regionale del 6 aprile scorso. I giorni e gli orari di apertura saranno gli stessi previsti prima dell’emergenza Covid-19,

19 maggio 2020

Comunicazione, verso l’incarico a Cristiano Pellegrini

Servzio di comunicazione istituzionale del Comune di Montalcino, approvata la graduatoria che ha visto una unica candidatura. È quella di Cristiano Pellegrini, giornalista nato a Roma ma originario di Castiglione d’Orcia. È socio di primamedia sas, società che si occupa

17 maggio 2020

Festa del Treno

L’edizione n. 11 di “Prossima stazione… Torrenieri” si farà, anche se virtuale. Il 17 maggio verrà pubblicato sul sito e sulla pagina Facebook della Proloco di Torrenieri un filmato con i momenti salienti delle edizioni passate e alle ore 11.30

16 maggio 2020

Conversazioni su Montalcino e Brunello

Ovviamente ancora è presto per tornare ad assistere ad eventi e presentazioni. Ma il web ci aiuta ad essere informati e ad assistere, a distanza, a qualche bella iniziativa. In attesa che tutto torni alla normalità. Sabato 16 maggio alle

8 maggio 2020

La festa dell’8 maggio

Non ci sarà la musica, la partecipazione e il clima di festa di sempre, perché l’emergenza sanitaria non lo permette, ma i cittadini di Montalcino potranno celebrare comunque il giorno a loro più caro, la Festa della Madonna del Soccorso. Domani