Gregoretti, Volpi e la riflessione sulla memoria

Montalcino tra le luci del giorno e le ombre della seraLa cultura italiana ha perso un altro gigante. Qualche giorno fa se ne è andato Ugo Gregoretti, regista, drammaturgo e attore romano con un occhio eccezionale alla nostra società, definito, non a caso e con merito, il “maestro della televisione intelligente”. Ci ha contattato lo storico Alberto Cappelli che vive a Firenze ma che con Montalcino e Torrenieri ha un legame speciale e di lunga data. E su Gregoretti ci rivela un aspetto interessante che riguarda proprio Torrenieri. Da qui nasce una proposta stimolante: “La prima opera televisiva di Gregoretti fu un documentario sulla Via Cassia nel quale riprese aspetti di vita di città e paesi presenti su quell’arteria. Nella nostra provincia girò a Radicofani, Torrenieri, Siena e Monteriggioni e sarebbe interessante rivedere quel filmato. La Pro Loco di Torrenieri potrebbe richiederne una copia, se la conservano ancora, per proiettarla in un’apposita serata, e far conoscere alle giovani generazioni ed anche ai cittadini venuti da fuori, come si trascorrevano le domeniche negli anni ‘50 in questa località. Se ben ricordo fu ripresa una gincana con scooter che si svolse nel campo sportivo”. La chiacchierata telefonica che abbiamo avuto con Cappelli è anche un’occasione per parlare di altri argomenti. Quando il 6 giugno scrivemmo un articolo sui bombardamenti a Torrenieri del 1944, Cappelli commentò con un messaggio, ringraziandoci, perché di questo drammatico episodio si ricordano in pochi, non ci sono eventi commemorativi, targhe, nulla. “Ha ragione l’amico Bruno Bonucci - spiegò Cappelli - è un vero peccato che si perda la memoria di questo triste evento e non si faccia niente per ricordarlo”.

Già la memoria. Una parola che sta a cuore a Cappelli che più volte si è impegnato in prima persona per proporre varie idee: “si è perso il ricordo del passato a Montalcino - continua lo storico - è una cosa strana quella della memoria che a volte non mi spiego. Ci sono stati personaggi importanti che hanno dato un grande contributo eppure non li conosce nessuno. Io personalmente darei attenzione alle vie, alla toponomastica. A Torrenieri c’è un quartiere con le vie dedicate agli scrittori, proposi al sindaco di dedicare un parcheggio al Boccaccio, non certo uno qualsiasi, che in una sua novella parlò di Torrenieri ma non se ne è fatto niente. Ho incontrato anche l’assessore a Firenze ma vedo che si continua così, a me dispiace ma non ci posso fare nulla”. E, visto che siamo nei giorni del Tour de France, ci sarebbe un altro personaggio da menzionare e magari ricordare più spesso. Parliamo di Primo Volpi - a cui Cappelli ha dedicato un bel pezzo che si può leggere sul sito della Proloco di Torrenieri - conosciuto anche come il “camoscio toscano” e l’inventore del “rullo”, strumento che poi ha assunto una rilevanza fondamentale nel ciclismo. Volpi si è classificato al quinto posto al Giro d’Italia del 1948, ha gareggiato contro i più grandi (Coppi, Bartali) vincendo in Spagna una storica volata contro un altro “mito”, Charly Gaul. Lodato da tutta la stampa specializzata, Volpi, nato a Castiglion d’Orcia, ha vissuto a Torrenieri i suoi anni più belli, luogo dove tornava appena possibile perché ne conservava un legame fortissimo. Si ricordava del posto in cui è cresciuto diventando un campione. Sarebbe bello che quel gesto oggi fosse ricambiato.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

19 settembre 2019

In Coppa Toscana arriva la prima vittoria per il Montalcino

Prima vittoria ufficiale per il Montalcino che nella gara di ieri tra le mura amiche, valevole per la Coppa Toscana, ha battuto per 3-0 l’Asta. Prestazione convincente per i biancoverdi che già nella prima mezz’ora erano in vantaggio di due

18 settembre 2019

Lavori in Via Castellana, per un mese cambia la viabilità

Visto che un’impresa deve effettuare dei lavori in un’abitazione in Via Castellana, a Montalcino, con l’ausilio di alcuni autocarri per caricare e scaricare del materiale edile, da oggi al 18 ottobre ogni lunedì, martedì e giovedì (orario 8.15-10.15 e 15-17)

18 settembre 2019

Tre giorni in Puglia con l’Auser di Montalcino

Nuovo viaggio dell’Auser di Montalcino, che a fine settembre organizza una tre giorni in Puglia, nella Valle d’Itria (27-29 settembre). La gita prevede visite a Polignano a Mare, Castellana Grotte, Alberobello, Ostuni, Conversano, Trani e Bari. La quota (200 euro,

17 settembre 2019

Rosewood Castiglion del Bosco, un autunno a caccia di tartufi

Rosewood Castiglion del Bosco, il resort toscano situato a Montalcino, fondato da Massimo e Chiara Ferragamo nel 2003, propone anche quest’anno un programma per vivere a pieno il fascino e l’incanto nel cuore della Toscana. L’autunno è un periodo magico per

17 settembre 2019

Vendemmia, aumentano le “squadre” ma i ragazzi dove sono?

Le stime della produzione di vino nella provincia di Siena e più in generale in tutta la Toscana fanno ben sperare. Con un 10% in più quello toscano è l’unico territorio d’Italia a registrare una crescita in quantità. Ma anche

16 settembre 2019

Asfaltature, guasti idrici, fibra ottica: da oggi cambia la viabilità

Bitumatura, riparazioni di un guasto idrico, fibra ottica. Iniziano oggi diversi lavori che cambieranno in parte la viabilità nel Comune di Montalcino. Si comincia dall’asfaltatura: i rifacimenti dell’asfalto riguarderanno Vicolo del Pino a Montalcino (da oggi e fino al termine

24 settembre 2019

Consiglio direttivo nel Borghetto

Il 24 settembre Consiglio direttivo nel Borghetto (ore 21.15). All’ordine del giorno lettura e approvazioni del verbale del Consiglio precedente, resoconto della Festa del Patrono, organizzazione della Cena Itinerante e della Sagra del Tordo, varie ed eventuali.

22 settembre 2019

Pensieri in Volo al Teatro degli Astrusi

Domenica 22 settembre al Teatro degli Astrusi di Montalcino (ore 17) si terrà la presentazione del libro “Pensieri in Volo” scritto dalla professoressa Maria Assunta Pisani. L’intero ricavato della vendita del libro sarà devoluto alla Residenza Sanitaria Assistita di Montalcino.

22 settembre 2019

A pranzo con l’Auser

Si rinnova “Domenica a pranzo con l’Auser”, evento che l’Auser Montalcino organizza negli spazi di Ocra. L’appuntamento è per il 22 settembre (ore 13). Per le prenotazioni (entro venerdì 20 settembre) rivolgersi a Lola (342 8044432) o Anna (338 2320339).