Tagli agli alberi, ci scrive un lettore

Una delle zone soggette al taglio di piante lungo la circonvallazione, segnalato da Maurizio GiannelliUn nostro lettore, Maurizio Giannelli, ci scrive in merito al taglio, a suo avviso indiscriminato e pericoloso, che si sta facendo “degli alberi secolari lungo le greppe di Montalcino, in particolar modo lungo la circonvallazione”. “Il primo taglio feroce - spiega Giannelli nella lettera - è lungo la greppa (scusate il termine poco tecnico) di fronte al Consorzio Agrario; era pericolante la presenza di piante secolari? Oppure è stato fatto per permettere una più agile sosta per le auto o rendere più suggestivo un panorama? In ambedue i casi non le ritengo motivazioni soddisfacenti. Il secondo taglio, secondo me ancora più grave, è quello lungo la circonvallazione all’altezza della “cannellina della buca”, dove sono sempre in sosta gli autobus, alberi secolari tagliati di netto, in nome di cosa? Anche qui per il panorama? Lungo quella piazzola ci sono (sic) sempre in sosta gli autobus della TIEMME, non proprio quisquilie leggere. Le macchine impiegate erano anche quelle per preparare in loco il cippato e questo mi fa sospettare tante italiche considerazioni. Mi chiedo poi se in periodi di nidificazione ci fossero dei nidi censiti, perchè la legge in questo senso è chiara: non si possono potare”.

In lontananza, il taglio di piante lungo la circonvallazione segnalato da Maurizio Giannelli“Secondo il meteo adesso comincerà a piovere e molto forte - continua Giannelli - perchè anche i non esperti sanno che quantità di acqua immani si riverseranno in poco tempo e con violenza sul nostro territorio. E Dio non voglia che una di queste scarpate decida di franare essendo stato loro tolto tutto il sostegno delle piante. Io non credo che grandi quantità di piante si ammalino o diventino pericolose tutte insieme nello stesso momento, anche a fronte di studi certi che determinate masse di verde ostacolino la diffusione della nuova banda 5G. Vorrei un chiarimento. Perchè si parla di strade molto trafficate e le uniche vie di accesso a Montalcino. Se dovessero essere interrotte da frane, non sto neanche a dire quale danno potrebbero arrecare al paese”.

Un pensiero su “Tagli agli alberi, ci scrive un lettore

  1. Purtroppo il “business” del taglio degli alberi è in crescita esponenziale da anni… Ovunque.Sembra che improvvisamente in Toscana la politica abbia scoperto questo nuovo metodo di profitto, raschiando il barile delle economie comunali al collasso… scelte condivise da Enti pubblici come l’Unione dei Comuni, nel totale barbaro disprezzo per il crescente disappunto della popolazione, per il paesaggio, per l’assetto idrogeologico.I nostri predecessori ci hanno lasciato nel corso dei secoli un patrimonio arboreo notevole, nel rispetto della natura.Oggi anche le tradizioni e gli insegnamenti dei nostri avi vengono scelleratamente abbandonate al MERCIMONIO.C’è urgente bisogno di ripensare questa deriva globalizzatrice, che in una manciata di anni distrugge un patrimonio di secoli, e di rispetto della democrazia.Chi ricorda il tempo in cui si insegnava nelle elementari il valore e l’importanza degli alberi, con la concreta pratica di piantare alberi assieme alle scolaresche?Invito tutti a far sentire la propria voce in favore di questa distruzione che sta riducendo anche le faggete dell’Amiata in fabbrica di pali e cippato.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

15 ottobre 2019

I numeri della Granfondo: 1.100 al via (video)

L’attesa della partenza e le biciclette al via. La passione di uno sport e di un evento, la Granfondo del Brunello e della Val d’Orcia, capace di portare sul territorio oltre 1.100 persone. Nel video che abbiamo realizzato ci sono

14 ottobre 2019

Francigena Ultramarathon: in 350 a Torrenieri

Il weekend che è appena andato in archivio è stato anche quello della World Francigena Ultramarathon che ha percorso l’antico itinerario di “Sigerico”. Una manifestazione che si pone l’obiettivo di far conoscere il territorio e quindi anche le sue bellezze

14 ottobre 2019

Il Consorzio del Brunello accoglie enotecari italiani e francesi

Prosegue la collaborazione storica tra il Consorzio del Brunello e Vinarius: l’associazione delle enoteche italiane in questi giorni è a Montalcino per uno stage formativo dei suoi associati, che quest’anno sarà ancora più speciale. Da aprile, infatti, insieme all’Associazione Enotecari

14 ottobre 2019

Montalcino, esonerato Corbucci. A breve il nome del sostituto

L’avventura di Luca Corbucci a Montalcino è arrivata al capolinea. La società biancoverde, alla luce delle difficoltà incontrate in questo avvio di stagione, ha deciso di sollevare dall’incarico l’ex tecnico del Badesse. “Come spesso avviene in questi casi, paga la

14 ottobre 2019

Montacino finisce di nuovo sul Tg2 Weekend

“Non si può citare Montalcino senza pensare subito al vino che ormai identifica questo territorio”. Comincia così il servizio Rai dedicato a Montalcino e mandato in onda nel Tg2 Weekend del 12 ottobre, a tre settimane esatte dalla visita alla

12 ottobre 2019

Una pedalata nobile in cantina con le Lady Bike

La Granfondo del Brunello e della Val d’Orcia è partita e già da stamattina ha iniziato ad animare Montalcino. Una comitiva di circa trenta persone, in attesa della “classicissima” di domani, che spegne 30 candeline, hanno aderito al progetto delle

20 ottobre 2019

La Passeggiata in Rosa a Montalcino

Per il terzo anno le Hop Hope organizzano la “Passeggiata in Rosa” che andrà alla scoperta delle mura di Montalcino. Un percorso di 7 km aperto a tutti, facile, con ritrovo domenica 20 ottobre (ore 14.30) al parcheggio sterrato dello

19 ottobre 2019

“I Quartieri per la storia” a Montalcino

Sabato 19 ottobre (ore 17.30), nel Complesso di Sant’Agostino, terzo appuntamento con “I Quartieri per la storia”, progetto che prevede la pubblicazione di una tesi di laurea inedita o di un nuovo lavoro di ricerca sulla storia di Montalcino, sostenuti

19 ottobre 2019

Cena nel Travaglio

Il 19 ottobre (ore 20) cena nel Quartiere Travaglio. Prenotazioni nella bacheca della società.