Alessandra Paola Ghisleri è La Prima Donna 2019

Alessandra Paola GhisleriLa Prima Donna 2019 è la politologa e sondaggista Alessandra Paola Ghisleri. Svelati i nomi dei vincitori del Premio Casato Prime Donne che verrà consegnato al Teatro degli Astrusi di Montalcino domenica 15 settembre. Un premio che intende valorizzare chi ha divulgato il Brunello e il suo territorio ma soprattutto l’apporto delle donne alla società in termini di talento, autodeterminazione, cambiamento e coraggio. Un riconoscimento che negli anni è stato assegnato a esponenti della cultura e paladine dei diritti umani ma anche a sportive come la capitana della nazionale di calcio femminile Sara Gama oppure a personaggi che hanno dato un grande contributo alla scienza, è il caso dell’astrofisica Sandra Savaglio o dell’astronauta Samantha Cristoforetti.

Ogni anno la giuria presieduta da Donatella Cinelli Colombini e composta da Rosy Bindi, Anselma Dell’Olio, Anna Pesenti, Stefania Rossini, Anna Scafuri e Daniela Viglione sceglie un personaggio emblematico dell’universo femminile, capace di essere una fonte d’ispirazione o di aiuto alle donne. La Prima Donna 2019 sarà dunque la sondaggista Alessandra Paola Ghisleri. Assieme a lei verranno premiati sul tema “Io e Montalcino”, Marco Rossetti e Francesca Topi per la puntata del programma Rai “Geo” intitolata Val d’Orcia. Il Presidente del Consorzio del Brunello Fabrizio Bindocci consegnerà il riconoscimento sul tema “Il Brunello e gli altri vini di Montalcino” a Riccardo Lagorio per l’articolo “I giorni della vendemmia”, pubblicato nel mensile “Dove”. Il premio “Montalcino la sua storia, la sua arte e il suo vino” per opere a firma femminile, è stato assegnato a Eleonora Cozzella per l’articolo “Le vie del vino” pubblicato nel quotidiano “La Repubblica”.
Il 15 settembre, poco prima della cerimonia, la giuria popolare sceglierà la foto vincitrice fra le cinque finaliste di Alberto Flammia, Hamish Scott-Brown, Alexander Brookshaw, Luca Giustozzi e Rita Foldi.

Alessandra Paola Ghisleri - Sondaggista Prima Donna 2019
Ogni anno il Premio “Prima Donna” viene assegnato dal Presidente Donatella Cinelli Colombini a chi si è particolarmente distinta per coraggio e eticità di comportamenti; nel 2019 va alla sondaggista Alessandra Paola Ghisleri. Dopo la laurea in Scienze geologiche e paleontologiche e dopo i primi studi dello stesso argomento, la Ghisleri ha intrapreso un percorso personale nella ricerca sociale che l’ha portata a diventare una sondaggista ricercatrice fra le più apprezzate in Italia. Dopo varie esperienze in istituti di ricerca nel 2003 ha fondato Euromedia Research. Riconosciuta come esperta politologa è ospite di programmi televisivi come Porta a Porta e in talk show trasmessi da RaiNews e La7. In occasione del Premio Casato Prime Donne, Alessandra Paola Ghisleri traccerà l’identikit delle donne italiane di fronte alla politica. “La minore partecipazione delle donne italiane al voto è una tendenza di lungo periodo registrata dalla metà degli anni ’70 a oggi. Le donne si sono sempre sentite escluse dai grandi dibattiti politici che a loro volta hanno disertato”, spiega la Ghisleri, “i dati Istat 2017 sono espliciti: solo il 22,3% delle donne si informa di politica quotidianamente (contro il 32.9% degli uomini) e quasi 1/3 delle donne non si informa mai di politica (21.0% tra gli uomini)”. Un atteggiamento che si ripercuote in vari comportamenti: il genere femminile partecipa meno alla politica attiva (6,2% contro il 10,2 %); va raramente ai cortei o ai comizi, dà un modesto sostegno economico ai partiti attraverso finanziamenti o attività gratuite. “Alle elezioni politiche del marzo 2018, l’affluenza maschile si era assestata intorno al 75% mentre quella dell’elettorato femminile si era fermata intorno al 70% ed è ancora più bassa scendendo nel Sud Italia fino ad arrivare in Sicilia dove si rilevano - da sempre - i dati più scoraggianti”. Alessandra Paola Ghisleri va ancora più nel dettaglio sottolineando come”è interessante sottolineare che nelle intenzioni di voto degli ultimi mesi, tra coloro che si dichiarano indecisi le donne rappresentano il 60%. Sono anche le più pessimiste nei confronti di questo Governo e delle sue iniziative. Tuttavia la Lega è il primo partito anche tra l’elettorato femminile con il 35%. Un dato superiore addirittura al 34,3% finale conquistato dalla Lega nelle ultime elezioni”.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

17 febbraio 2020

Calcio, sconfitte dolorose per Montalcino e Torrenieri

Finite le ambizioni di alta classifica o di playoff, adesso l’obiettivo rimasto è uno solo ma assolutamente da non fallire: la salvezza. Clamorosa sconfitta ieri per il Montalcino che in vantaggio di due reti alla fine del primo tempo esce

17 febbraio 2020

Montalcino, due interventi di manutenzione di Acquedotto del Fiora

Due interventi di manutenzione programmata sulla rete idrica di Montalcino. Si inizia mercoledì 19 febbraio dalle ore 8.30 alle ore 16.30, quando i tecnici di Acquedotto del Fiora saranno al lavoro a Sant’Angelo Scalo, determinando la temporanea sospensione del flusso

14 febbraio 2020

L’Osteria Perillà rende omaggio a Benvenuto Brunello

Per Benvenuto Brunello, che si svolgerà a Montalcino dal 20 al 24 febbraio, l’Osteria Perillà di Rocca d’Orcia, il primo ristorante stellato nelle vicinanze di Montalcino, interrompe il suo periodo di chiusura per rendere omaggio al grande rosso di Toscana.

14 febbraio 2020

Calcio, match delicati per Montalcino e Torrenieri

Sul campo di Uopini, il Montalcino (domenica 16 febbraio, ore 15) affronta la quarta forza del campionato, il San Donato, che al momento vanta il secondo attacco del torneo. Match non semplice ma per allontanare lo “spauracchio” della zona playout

14 febbraio 2020

Brunello Crossing al via con 18 nazionalità rappresentate

Ci siamo, questo weekend ormai in arrivo è quello della quarta edizione della Brunello Crossing. Un evento che richiama a Montalcino oltre 1.500 runners e amanti delle passeggiate, una vetrina anche per il territorio e i suoi prodotti enogastronomici oltre

12 febbraio 2020

Trekking a Montalcino in occasione di Benvenuto Brunello

In occasione di Benvenuto Brunello “In Rainbows Treks” e la guida turistica Edoardo Bidini organizzano un trekking di 7 chilometri a Montalcino, con partenza dal centro storico (ore 9.30), breve visita della città e camminata tra i filari dei vigneti,

23 febbraio 2020

“L’Inedito”: teatro a Torrenieri

Domenica 23 febbraio, alle ore 17.30, il Nuovo Teatro della Val d’Orcia di Torrenieri ospita la lezione-spettacolo di improvvisazione teatrale “L’Inedito“ della compagnia “Quinta di Copertina”, una produzione Cooperativa Mestieri del Palco, consulenza registica a cura di Stefano de Luca.

22 febbraio 2020 16:00

Il carnevale nella Ruga

La Ruga organizza il carnevale per i bambini sabato 22 febbraio alle ore 16 con gli appuntamenti che proseguiranno anche martedì 25 febbraio in Piazza del Popolo con il tradizionale “si brucia costolone”. Mercoledì 26 febbraio, infine, la merenda di

22 febbraio 2020

Francigena in Maschera

Il 22 febbraio torna per il quarto anno consecutivo “Francigena in Maschera”, la festa carnevalesca che ogni anno riunisce a Torrenieri un numero sempre crescente di bambini, ma che diverte anche i più grandi. Piace il “Neno” che ricorda le