Via Francigena, le criticità nel Comune di Montalcino

Un tratto della Via Francigena a Torrenieri. Foto di R.D. PhotographerL’acqua, si sa, è un bene primario per tutti, a maggior ragione per un pellegrino della Via Francigena. Che, se da una parte può godere delle bellezze del tratto senese, dall’altra deve fare spesso i conti con diversi disagi, come i fontanelli non funzionanti o non segnalati, o i tratti di strada sprovvisti di approvvigionamento idrico, ad esempio quello che collega Buonconvento a Torrenieri. Sono alcune delle criticità emerse dalla relazione stilata dal Gruppo Trekking Senese per conto del Comune di Siena, competente per la gestione della Francigena nel tratto da San Gimignano a Radicofani, che lambisce anche il lato nord del Comune di Montalcino.

Il rapporto evidenzia come circa la metà dei fontanelli d’acqua riscontri dei problemi. Su 21 presenti, 6 non sono funzionanti e 4 non adeguatamente segnalati. Una delle criticità maggiori riguarda il tratto da Buonconvento a Torrenieri. Un pellegrino o un escursionista che si abbevera a Buonconvento deve poi aspettare fino a Torrenieri per rifornirsi nuovamente. Nel mezzo ci sono 13 km, in gran parte soleggiati. Per questo il Gruppo Trekking Senese ha richiesto un fontanello a metà tracciato, in prossimità del podere Pecci.

“In collaborazione con i Comuni interessati - spiega l’assessore al turismo del Comune di Siena Alberto Tirelli - ci occuperemo delle procedure per l’installazione di almeno 4 nuovi fontanelli nella zona sud, che oggi presenta le maggiori criticità. Inoltre saranno collocati a fianco di ogni fontanello degli abbeveratoi a livello costante per gli animali domestici che sempre più spesso il pellegrino e l’escursionista portano al seguito”.

In autunno il tratto senese della Via Francigena conoscerà una nuova cartellonistica (parte della segnaletica attuale è vetusta) dove saranno scritti in quattro lingue un numero di soccorso e un codice associato alla tabella stessa, in modo da rendere immediato il rilevamento della posizione in caso di emergenze. A tal proposito il Gruppo Trekking Senese (associazione che è composta da circa 600 soci, è inserita nella Federazione Nazionale Escursionismo e ha collaborato con Google alla mappatura della Francigena nel 2016) ha lanciato il progetto “Trial Angel GTS”, che prevede l’impegno dei propri volontari nel presidiare il territorio, in particolar modo d’estate, per prestare supporto al camminatore fornendo informazioni utili e approvvigionamento idrico. L’idea è quella di riuscire ad organizzare un presidio costante su tutto il percorso, dotando i volontari di un mezzo fuoristrada, radio, materiale informativo, acqua potabile, kit di pronto soccorso e/o defibrillatore, contando anche nel supporto di istituzioni e privati.

La Via Francigena rimane un tema che ogni ente dovrebbe mettere al centro del proprio programma, per sfruttare quello che sarebbe un potenziale enorme (vedi Santiago de Compostela). Un argomento caldo che si ricollega a Torrenieri, località che sopporta da anni una serie di criticità e che potrebbe rilanciarsi sfruttando l’eco-turismo, attraverso nuove idee e nuove infrastrutture. Come un ostello, progetto inserito nel Dup del Comune di Montalcino, o come un nuovo tracciato che ripercorra un sentiero già esistente, che dal cimitero conduce ai cipressini di San Quirico, e che porterebbe le migliaia di pellegrini in uno dei posti più caratteristici del mondo, al momento escluso dalla Via Francigena, evitando per di più di camminare in un tratto asfaltato e trafficato come lo è la Cassia.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

18 settembre 2019

Lavori in Via Castellana, per un mese cambia la viabilità

Visto che un’impresa deve effettuare dei lavori in un’abitazione in Via Castellana, a Montalcino, con l’ausilio di alcuni autocarri per caricare e scaricare del materiale edile, da oggi al 18 ottobre ogni lunedì, martedì e giovedì (orario 8.15-10.15 e 15-17)

18 settembre 2019

Tre giorni in Puglia con l’Auser di Montalcino

Nuovo viaggio dell’Auser di Montalcino, che a fine settembre organizza una tre giorni in Puglia, nella Valle d’Itria (27-29 settembre). La gita prevede visite a Polignano a Mare, Castellana Grotte, Alberobello, Ostuni, Conversano, Trani e Bari. La quota (200 euro,

17 settembre 2019

Rosewood Castiglion del Bosco, un autunno a caccia di tartufi

Rosewood Castiglion del Bosco, il resort toscano situato a Montalcino, fondato da Massimo e Chiara Ferragamo nel 2003, propone anche quest’anno un programma per vivere a pieno il fascino e l’incanto nel cuore della Toscana. L’autunno è un periodo magico per

17 settembre 2019

Vendemmia, aumentano le “squadre” ma i ragazzi dove sono?

Le stime della produzione di vino nella provincia di Siena e più in generale in tutta la Toscana fanno ben sperare. Con un 10% in più quello toscano è l’unico territorio d’Italia a registrare una crescita in quantità. Ma anche

16 settembre 2019

Asfaltature, guasti idrici, fibra ottica: da oggi cambia la viabilità

Bitumatura, riparazioni di un guasto idrico, fibra ottica. Iniziano oggi diversi lavori che cambieranno in parte la viabilità nel Comune di Montalcino. Si comincia dall’asfaltatura: i rifacimenti dell’asfalto riguarderanno Vicolo del Pino a Montalcino (da oggi e fino al termine

16 settembre 2019

Calcio, solo un pari per il Montalcino. Torrenieri esordio ok

Appuntamento rimandato con la prima vittoria stagionale. Il Montalcino non brilla e all’esordio tra le mura amiche non va oltre lo 0-0 contro il Gambassi. Poche le emozioni, ad eccezione di una traversa del solito Pecchi. I ragazzi di Corbucci

24 settembre 2019

Consiglio direttivo nel Borghetto

Il 24 settembre Consiglio direttivo nel Borghetto (ore 21.15). All’ordine del giorno lettura e approvazioni del verbale del Consiglio precedente, resoconto della Festa del Patrono, organizzazione della Cena Itinerante e della Sagra del Tordo, varie ed eventuali.

22 settembre 2019

Pensieri in Volo al Teatro degli Astrusi

Domenica 22 settembre al Teatro degli Astrusi di Montalcino (ore 17) si terrà la presentazione del libro “Pensieri in Volo” scritto dalla professoressa Maria Assunta Pisani. L’intero ricavato della vendita del libro sarà devoluto alla Residenza Sanitaria Assistita di Montalcino.

22 settembre 2019

A pranzo con l’Auser

Si rinnova “Domenica a pranzo con l’Auser”, evento che l’Auser Montalcino organizza negli spazi di Ocra. L’appuntamento è per il 22 settembre (ore 13). Per le prenotazioni (entro venerdì 20 settembre) rivolgersi a Lola (342 8044432) o Anna (338 2320339).