Turismo e cultura, il primo mese della nuova gestione

L’interno del Museo di MontalcinoEra il 12 settembre quando scrivemmo un articolo dal titolo “Turismo e cultura, inizia la gestione di Opera” che poi sarebbe ufficialmente iniziata il 16, quattro giorni dopo. Bene, a distanza di poco più di un mese, cosa è cambiato? Non lo sappiamo. Sicuramente ci saranno idee, progetti, iniziative sul punto di decollare. Ma che in ogni caso non sono mai state comunicate, né dal nuovo gestore e nemmeno dal Comune di Montalcino. Per adesso si sa che l’Ufficio Turistico è stato spostato al Museo, quello di prima è ancora chiuso (e il telefono squilla a vuoto) con la Pro Loco, il precedente gestore, che è ancora viva ma che è in attesa di una nuova casa. Non un fatto da poco e che qualche disagio, in un periodo dove gli eventi non mancano e con l’associazione in prima fila nell’organizzazione, lo ha creato. La Pro Loco dovrà d’ora in poi fare affidamento soltanto sui volontari. Tornando alla gestione del patrimonio culturale cittadino, un mese per cambiare le cose è certamente poco. Lo sappiamo. Però si era parlato di una svolta tanto attesa che lasciava immaginare un repentino cambiamento. Le aspettative, inutile nasconderlo, sono state alte sin dall’inizio. Eppure il Museo Archeologico di Montalcino non ha ancora un sito, la sua pagina Facebook non è mai stata aggiornata dal 19 giugno in avanti e tra i contatti figura ancora l’indirizzo mail del precedente gestore, la Pro Loco di Montalcino. Vero, lo ripetiamo, il tempo trascorso è poco, ma settembre e ottobre sono mesi floridi per il turismo nel nostro territorio, quindi almeno un po’ ci sorprende questo “immobilismo”. Così come l’assenza di un comunicato ufficiale, di informazioni (solo noi della Montalcinonews abbiamo dato notizia dell’ingresso di Opera, sul cui sito non si parla della gestione dei principali servizi turistici-culturali di Montalcino) e anche di una risposta alle nostre richieste di intervista sui progetti futuri che più volte abbiamo sollecitato tramite i canali di comunicazione. La cultura a Montalcino sboccerà più forte di prima, siamo fiduciosi. Ma intanto, per ora, il cambio di marcia non si è visto.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

15 novembre 2019

Calcio, domenica in casa per Montalcino e Torrenieri

Undicesima giornata di campionato (Promozione Toscana girone C) per il Montalcino che si prepara ad ospitare domenica l’attuale fanalino di coda, il Forcoli Valdera 1921 fermo a cinque punti in classifica. Sei in meno del Montalcino che ancora orbita in

15 novembre 2019

Aste Bolaffi, tra i top lot anche il Brunello di Montalcino

Sono complessivamente 970 i lotti in catalogo per la prossima asta enoica firmata Aste Bolaffi, in collaborazione con Slow Food Editore, di scena il 21 novembre a Torino. Come riporta WineNews è la più ricca mai organizzata per quantità e

15 novembre 2019

“Libriamoci”, le letture degli studenti per il pianeta

“Dal bello della parola alla bellezza del nostro pianeta”. Oggi è la giornata di lettura nella scuola e con “Noi salveremo il pianeta” i ragazzi vogliono essere protagonisti e sensibilizzare le nuove generazioni alla lotta dei cambiamenti climatici. E questa

14 novembre 2019

Franceschelli: “non ci facciamo intimidire da chi ha follie criminali”

Il Presidente della Provincia, Silvio Franceschelli, lancia un appello: mercoledì 20 novembre davanti alla Prefettura ci sarà un presidio per ribadire le radici democratiche e antifasciste di questo territorio: “Siena e la sua Provincia, democratiche ed antifasciste, hanno profonde radici

14 novembre 2019

Guasti nei collegamenti di rete, disagi per prenotazioni al Cup

Dall’ufficio stampa dell’Azienda Usl Toscana Sud Est riceviamo e pubblichiamo: “nella mattina di oggi giovedì 14 novembre, a causa di un guasto nei collegamenti di rete si stanno verificando delle interruzioni nelle procedure di accettazione e prenotazione CUP in tutta

13 novembre 2019

Rapinò anche due banche del territorio di Montalcino: condannato

Come riporta La Nazione di Siena in edicola questa mattina, è stato condannato, con il rito abbreviato, a 4 anni e 1.400 euro di multa, l’uomo originario della Puglia che si fingeva arabo, ma in realtà è italianissimo, che aveva

22 novembre 2019

Cena olio novo nel Pianello

L’olio del Pianello…nel Pianello! Venerdì 22 novembre, alle ore 20.15, è in programma la cena dell’olio novo organizzata dal Quartiere per ringraziare tutti i quartieranti che hanno lavorato per la Sagra del Tordo. Prenotazioni nella bacheca della sede.

18 novembre 2019

Il 18 novembre assemblea nella Ruga

Lunedì 18 novembre, ore 21, assemblea generale nel Quartiere Ruga. Questi i temi all’ordine del giorno: resoconto della Sagra del Tordo; nomina commissione elettorale; varie.

17 novembre 2019

“Un Tartufo per la Pace”

Domenica 17 novembre a San Giovanni d’Asso l’assegnazione del premio internazionale “Un Tartufo per la Pace” che viene conferito ad organizzazioni o personaggi che si sono distinti per l’impegno nella difesa dei diritti fondamentali delle persone. Per il 2019 il