Rally, in 4 si giocano il titolo a Montalcino

Tuscan Rewind di MontalcinoManca poco meno di una settimana alla chiusura delle iscrizioni dell’edizione n. 10 del Tuscan Rewind, l’ultima prova del Campionato Italiano Rally (CIR), dal 21 al 23 novembre con partenza ed arrivo a Montalcino. Il 13 novembre è l’ultima data utile per inviare le adesioni alla competizione, e già tanta è l’attesa per l’ultima prova tricolore stagionale che proprio nelle campagne senesi, ricche di ricordi “mondiali”, assegnerà il titolo. Appassionati e addetti ai lavori si producono in pronostici, fantasticano su chi potrà essere sopra il podio finale sia della gara che del Campionato. Su chi anche, da “outsider”, potrà sparigliare le carte in tavola, muovere da una parte o dall’altra gli equilibri.

Il “Tuscan”, organizzato da Eventstyle, non sarà un solo rally, ma ben quattro competizioni in un solo evento. È sempre più atteso, dall’intero movimento del rallismo italiano, grazie ad un percorso che in tanti ricordano essere lo scenario inimitabile di pagine importanti di storia sportiva e inoltre sarà epilogo anche del “tricolore terra” (CIRT) e del “Trofeo Terra Rally Storici” (TTRS), oltre a prevedere una competizione di “regolarità sport”.

Ben 4 piloti, in ordine di classifica Giandomenico Basso, Simone Campdelli, Andrea Crugnola e Luca Rossetti, si giocheranno il titolo sulla magica terra senese del Tuscan Rewind. Il responso del Rally 2 Valli di Verona ha lasciato tutto apertissimo: la situazione di classifica si è fatta ancora più incerta, corta anzi, cortissima, con i primi quattro, scarti attuali compresi, racchiusi in meno di 10 punti. La possibilità che qualsiasi equipaggio non iscritto al CIR che giungerà nei primi dieci sottrarrà punti agli iscritti CIR, rende i calcoli previsionali decisamente difficili. Un finale dunque appassionante, quasi “thrilling”.

Il leader, Giandomenico Basso (84,50 punti), 49 anni trevigiano da Cavaso del Tomba, già Campione italiano nel 2007 e 2016, nonchè Campione europeo nel 2006 e 2009, si aggiudica il titolo se: vince la gara oppure se  arriva secondo ma non vince Simone Campedelli. Quest’ultimo (68,75 punti), romagnolo di 33 anni, già Campione su Terra nel 2007, può fare suo il titolo se pure lui vince la gara oppure se arriva secondo ma non vincono né Basso, né Andrea Crugnola. Il terzo della lista è proprio il 30enne varesino (67,25 punti) “tricolore” Junior nel 2013 e Campione Italiano Rally Asfalto 2018 e 2019. Il driver di Calcinate del Pesce incamera il titolo se vince il Tuscan ma Basso non arriva secondo, oppure arriva secondo ma Basso e Campedelli vanno oltre il terzo posto e Luca Rossetti non vince. L’ultimo della lista è proprio lui, “Rox”, pilota ufficiale Citroen, con 65,50 punti. Friulano di Pordenone, 43 anni, tre volte Campione Europeo (2008, 2010 e 2011), Campione Italiano nel 2008 ed anche Campione turco nel 2012, vince il titolo se: primeggia in gara ma Basso e Campedelli non arrivano secondi.

Riflettori puntati poi anche sul Campionato Italiano Junior che termina anch’esso al Tuscan e in lotta ci sono il siciliano Marco Pollara (60,75 punti) ed il molisano Giuseppe Testa (54,25 punti). Anche in questo caso il punteggio di gara sarà moltiplicato per 1,5 e si dovranno scartare i due peggiori risultati.

Lotta sul filo di lana anche per il Campionato Costruttori, con Ford al comando con 7,25 punti in più di Citroen. Stessa situazione nel Campionato Costruttori 2 ruote motrici con solamente 3,5 punti che dividono Peugeot da Ford, a vantaggio della casa francese. Nei due campionati costruttori valgono tutti i risultati acquisiti, con coefficiente di 1,5 per la gara senese.

Focus: le statistiche prima dell’atto finale

Top 5 piloti: Basso 8 volte (sempre), Rossetti e Crugnola 5 volte
Top 5 vetture: Skoda 20 volte
Prove Speciali vinte: 39 Crugnola, 23 Campedelli, 15 Rossetti
Prove Speciali vinte vetture: 37 Skoda, 23 Fiesta, 21 Polo e 15 Citroen
Nei primi 3 nelle prove speciali: 73 volte Campedelli, 69 Crugnola, 62 Basso
Top 3 nelle prove vetture: Skoda 120 volte, Fiesta 73, Citroen 55, Polo 36, Hyundai 1
Leader dopo ogni PS: 26 volte Rossetti, 25 volte Crugnola
Prove speciali percorse: 95 Basso (tutte), 93 Campedelli, 90 Crugnola, 82 Rossetti
Prove Speciali vinte nel 2 ruote motrici: 61 Ciuffi, 12 Panzani
Prove Speciali vinte nello Junior: 29 Pollara, 15 Testa
Partenti: 56 di media ad ogni gara
Modello più presente: Peugeot 208 r2b (82), Skoda Fabia R5 (70), Suzuki Swift R1 (57)
Classe più presente: Classe R2b con 133 presenze, classe R5 (118), classe R1 (62).

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

22 gennaio 2020

Al via il ciclo di conferenze “Il difficile mestiere del genitore”

“Il difficile mestiere del genitore”. Si intitola così il ciclo di conferenze rivolto ai genitori ma anche a tutta la cittadinanza di Montalcino, Torrenieri e San Quirico d’Orcia, i tre paesi che ospiteranno quest’iniziativa firmata dalla cooperativa sociale senese “Camaleonde”

22 gennaio 2020

Appello dell’Asd Montalcino: “la squadra tiri fuori il carattere”

“Condividiamo quanto scritto dalla Montalcinonews”. La società Asd Montalcino appoggia in pieno l’articolo pubblicato ieri pomeriggio sulla situazione della squadra di calcio locale, che stenta in Promozione nonostante gli sforzi economici del presidente Losappio e le tante “stelle” arrivate al

21 gennaio 2020

Lavori in via Panfilo dell’Oca: i divieti alla circolazione

A causa dei lavori di sistemazione dell’impetrato in via Panfilo dell’Oca, nel centro storico di Montalcino, da lunedì 27 gennaio, e fino al termine dei lavori (non oltre il 12 aprile), sarà vietato il transito alle autovetture, ciclomotori e motocicli.

21 gennaio 2020

La cerimonia in ricordo dei carabinieri Savastano e Tersili

Oggi a partire dalle ore 11, prima con una Santa Messa, celebrata presso la Chiesa Parrocchiale di Monteroni d’Arbia dal Cappellano Militare della Legione Carabinieri Toscana Don Mauro Tramontano, e poi con la deposizione di due corone d’alloro (una del

20 gennaio 2020

Polo del Gusto di Illy: inizia la ricerca del partner

Da 50 a 100 milioni di euro, per una quota tra il 20% ed il 40% del Polo del Gusto: Riccardo Illy fissa il prezzo per il partner finanziario (di cui inizierà a breve la selezione) che vorrà sposare gli

20 gennaio 2020

Ncc, Siena: “Autisti abusivi parcheggiati davanti alla sede dei vigili”

Duro attacco del presidente di azione Ncc, Giorgio dell’Artino su un episodio avvenuto sabato scorso. “Ci sarebbe da ridere - sono le parole di Dell’Artino riportate in una nota stampa - se la questione non fosse tanto grave: sabato scorso

10 febbraio 2020

Banfi presenta La Pettegola 2020

Il 10 febbraio a Firenze (Serre Torrigiani, Via Gusciana 21) Banfi presenta La Pettegola limited edition 2020, alla presenza dell’illustratore e pittore piemontese Riccardo Guasco, che ha firmato l’etichetta di quest’anno. L’iniziativa, ripetuta ogni anno con un artista diverso, è

1 febbraio 2020

Corso di disostruzione a Torrenieri

Il 1 febbraio la Misericordia di Torrenieri organizza nei suoi locali di Viale Crocchi un corso gratuito (ore 9.30) presso i nostri locali, riguardante la disostruzione del bambino e del lattante, ovvero la liberazione delle vie aeree da un corpo

27 gennaio 2020

La Giornata della Memoria al teatro

Montalcino celebra la Giornata della Memoria. Lunedì 27 gennaio, ore 10.30 al Teatro degli Astrusi, l’Anpi Montalcino promuove un’iniziativa che vedrà la partecipazione delle scuole del territorio e quindi dell’Istituto Comprensivo “Insieme”, del Liceo Linguistico “Lambruschini” e dell’Istituto Agrario. Nel