Videosorveglianza, 165 telecamere a Montalcino

Videosorveglianza, 165 telecamere nel territorio di Montalcino165 telecamere (100 per la videosorveglianza e 65 per la lettura delle targhe) in 40 postazioni sparse nel territorio comunale. Sono i numeri del progetto di videosorveglianza di Montalcino, ormai in dirittura di arrivo dopo l’approvazione della Prefettura di Siena e della giunta comunale e dopo l’ok del consiglio comunale al regolamento che disciplinerà tale attività, un documento composto da 29 articoli che individua le finalità dell’iniziativa (prevenire atti delittuosi, attività illecite ed episodi di microcriminalità al fine di garantire la sicurezza dei cittadini e ogni tipo di illecito in particolar modo legato a fenomeni di degrado e abbandono di rifiuti; tutela del patrimonio pubblico; controllo del traffico in tempo reale e dell’accesso alle ztl; attivazione di uno strumento attivo di Protezione Civile sul territorio comunale; rilevazione e controllo delle targhe dei veicoli in transito; ricostruzione della dinamica degli incidenti stradali; controllo di aree pubbliche in occasione di eventi ad alta partecipazione), ne circoscrive le modalità di utilizzo e ne disciplina in particolare gli adempimenti, le garanzie e le tutele per il trattamento dei dati personali.

Sono già state acquistate e installate le telecamere nel capoluogo, che si sono aggiunte a quelle esistenti. In tutto sono 27 (20 per la videosorveglianza, 7 per la lettura targhe), posizionate in 9 postazioni: Piazza del Popolo, Piazza Cavour, Piazza Garibaldi, incrocio tra Via Lapini e Via Padelletti, Porta Cerbaia, rotatoria del campo sportivo, località Bellaria, località Albergheria e Prato Ospedale, vicino ai plessi scolastici, dove il sistema dovrà garantire il diritto alla riservatezza degli studenti e potrà essere utilizzato solo negli orari di chiusura degli istituti e comunque non in coincidenza con lo svolgimento di attività extrascolastiche che si svolgono all’interno della scuola.

Ma il progetto prevede telecamere anche a Torrenieri (18 in tutto, e 4 postazioni), Montisi (13 e 3), San Giovanni d’Asso (10 e 2, Castelnuovo dell’Abate, Sant’Angelo Scalo, Monte Amiata Scalo e Lucignano d’Asso (4 e 1) e Sant’Angelo in Colle (2 e 1). Per Montisi, San Giovanni d’Asso e Torrenieri c’è la possibilità di disporre di un contributo regionale di circa 60.000 euro nell’ambito del “Progetto sicurezza frazioni 2019” predisposto dal Consorzio Terre Cablate.

Quasi la metà delle telecamere (81 su 165) è destinata fuori dal centro abitato: Castiglion del Bosco (13 telecamere e 3 postazioni), Pieve a Salti (8 e 2), Pian dell’Asso e Camigliano (8 e 1), Bivio Altesino e Badia Ardenga (6 e 1), Castelgiocondo, Ferraiole, Argiano, Col d’Orcia e Strada Le Crete (4 e 1), Poggio alle Mura e Località Il Colle (3 e 1, solo lettura targhe), Cassia Serlate e Cassia svincolo per Montalcino (3 e 1).

Da sottolineare il fatto che il sistema di videosorveglianza, gestito dalla Polizia Municipale, sarà collegato alle sale operative delle Forze di Polizia di Stato. L’obiettivo più globale voluto dalla Prefettura di Siena è quello di giungere in tempi rapidi alla realizzazione, grazie alla fibra ottica, di una rete integrata di videocontrollo dell’intero territorio provinciale sia per finalità di sicurezza urbana che per finalità di tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica.

Focus: le telecamere e le postazioni nei centri abitati

Montalcino - da ottimizzare le postazioni già esistenti in Piazza del Popolo, Piazza Cavour, Piazza Garibaldi e Prato Ospedale. Installata nell’incrocio tra Via Lapini e Via Padelletti, Porta Cerbaia, rotatoria del campo sportivo, località Bellaria e località Albergheria.

Torrenieri - da ottimizzare le postazioni in crocevia di Via Romana e intersezione tra Via Romana e Strada Comunale delle Crete. Da installare nei pressi della vecchia postazione autovelox e nella strada provinciale di Celamonti (vicino al cimitero comunale).

Sant’Angelo in Colle - da installare nell’intersezione tra Via del Sole e una strada privata.

Castelnuovo dell’Abate - da installare nell’intersezione tra strada provinciale 55 Badia di Sant’Antimo e Via Bassomondo.

Sant’Angelo Scalo - da installare nei pressi dell’autovelox.

Monte Amiata Scalo - da installare all’interno del centro abitato, sul palo della pubblica illuminazione

San Giovanni d’Asso - da installare presso il cimitero comunale e nell’intersezione tra la strada provinciale 14 Traversa di Monti e la via in salita che porta al borgo di San Giovanni.

Montisi - da installare nell’intersezione tra la strada provinciale 14 Traversa di Monti e la strada provinciale 38 per Trequanda, nella intersezione tra la strada provinciale 14 Traversa di Monti e Via della Libertà e nell’intersezione tra la strada provinciale 14 Traversa di Monti e la strada comunale che porta a Castelmuzio.

Lucignano d’Asso - da installare tra l’intersezione tra la strada comunale di Celamonti e Lucignano d’Asso.

2 pensieri su “Videosorveglianza, 165 telecamere a Montalcino

  1. Pingback: Videosorveglianza, arriva il contributo dalla Regione | Montalcino News

  2. Pingback: Videosorveglianza, il 10 febbraio telecamere accese | Montalcino News

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

13 luglio 2020

Filarmonica Puccini, si rinnova il Consiglio Direttivo

Sono tredici i candidati al nuovo Consiglio Direttivo della Filarmonica “Giacomo Puccini” di Montalcino. Le elezioni si terranno il 20 luglio (ore 17-20) e il 21 luglio (ore 15-20), i soci della Filarmonica in regola con le quote 2019 potranno

13 luglio 2020

Arrivano i giochi per i bambini in Pineta a Montalcino

Vi avevamo già parlato del restyling della Pineta di Montalcino, luogo in cui l’amministrazione comunale sta investendo per la sua riqualificazione. Dopo le piante e altre migliorie, presto arriveranno anche i giochi per i bambini che potranno così divertirsi all’interno

10 luglio 2020

Lavori, cambia la viabilità a Montalcino, Torrenieri e San Giovanni

Lavori in vista e modifiche di viabilità nel Comune di Montalcino. Dal 13 luglio fino al termine delle operazioni (non oltre il 25 luglio) potrebbe essere istituito un senso unico alternato in Via Giuseppe Giusti a Torrenieri e in Via

10 luglio 2020

Sarà sostituito il ponticello sul torrente Spagnola

Verrà sostituito il ponticello anni Settanta della Sp 117 sul torrente Spagnola, vicino a Sant’Angelo Scalo, che in passato, ad ogni precipitazione intensa, si è trasformato in una sorta di diga capace di invadere case e terreni, minacciando anche i

10 luglio 2020

Bus Montalcino-Chiusi (Frecciarossa): gli orari del servizio

Sarà attivo fino a lunedì 14 settembre il collegamento autobus di Tiemme, con cadenza giornaliera, in coincidenza con la recente riattivazione della fermata del Frecciarossa alla stazione di Chiusi. Come avevamo scritto su queste pagine si tratta di un servizio

9 luglio 2020

Raduno di auto, divieto di sosta nel piazzale della Fortezza

Il 12 luglio, dalle ore 9 alle ore 11, sarà vietata la sosta a tutti i mezzi nel parcheggio a pagamento del piazzale della Fortezza di Montalcino. Il Comune ha accettato la richiesta di ClubAlfa e Alfa Race Project di

12 luglio 2020

Il “Sunday Brunch” di San Polo

Domenica 12 luglio appuntamento con il “Sunday Brunch” di San Polo che partirà da una passeggiata in vigna con tanto di zainetto in spalla e mappa della zona. I visitatori saranno poi guidati ad una visita in cantina per cogliere

8 luglio 2020

“Parliamo di vino” con Montalcino Bio

“Parliamo di vino… uno sguardo speciale in cantina”. Tornano le iniziative di Montalcino Bio con un convegno online in programma l’8 luglio e che vede nell’organizzazione, oltre al Comitato, anche l’Ordine degli agronomi e forestali della Provincia di Siena e

4 luglio 2020

“Sportivamente” a Montalcino

“Sportivamente” a Montalcino con le associazioni del territorio. Sabato 4 luglio appuntamento in Piazza del Popolo alle ore 17.30 per un’escursione a piedi, a cavallo e in bicicletta per poi ritrovarsi, alle 19.30, ai giardini della Fortezza per un aperitivo