Centrale in Val di Paglia, l’opinione di Franceschelli

Il sindaco di Montalcino Silvio Franceschelli

Continua a tenere banco la questione della Centrale geotermica in Val di Paglia con il dibattito che sta avendo una risonanza nazionale tanto che pure il noto fotografo Oliviero Toscani, contrario al progetto, ha avuto un “botta e risposta” col sindaco di Abbadia San Salvatore Fabrizio Tondi su Radio Radicale. Tra l’altro sabato 14 dicembre a San Quirico, a partire dalla mattina, si svolgerà un’iniziativa pubblica denominata “Progetto Geotermico Le Cascinelle - Aspetti valutativi e propositivi del territorio Val d’Orcia”. Parteciperanno esperti e numerose associazioni (ma non è esclusa la presenza dello stesso Toscani e di Alberto Asor Rosa, anche lui contrario) oltre a quelle facenti parti del coordinamento Pyramid e Opera Val d’Orcia in prima linea per dire “no” al progetto presentato da Sorgenia che insiste nel territorio comunale di Abbadia San Salvatore ma che, sottolinea Opera Val d’Orcia, “interessa a livello di impatti anche il Comune di Radicofani risultando ubicato a qualche centinaio di metri dal perimetro del Comune di Radicofani, ossia area Unesco”. La contrarietà sta dilagando, in primis per una questione legata al paesaggio e all’ambiente, ma allo stesso tempo c’è anche chi è favorevole parlando di “impatto ridotto” e di “tecnologie di ultima generazione” oltre che di nuovi posti di lavoro (sarebbero circa 70). Ma come sempre sviluppo e ambiente non vanno a braccetto e quando si incontrano creano fratture insanabili. In questa sede al momento non ci interessa entrare nel merito della questione, esprimere pareri o giudizi a favore di una parte o dell’altra (non è il nostro ruolo), anche se continueremo in futuro ad interessarci dell’argomento.

Siamo strettamente legati al perimetro di Montalcino e quindi ci interessa sapere qual è la posizione delle nostre istituzioni sul tema visto che ci sono alcuni sindaci della Valdorcia che lo hanno fatto pubblicamente partecipando (e appoggiando) le iniziative dei comitati. Abbiamo perciò chiamato il sindaco di Montalcino Silvio Franceschelli per sapere la sua opinione: “C’è una delibera che dice che in tutti i comuni della Valdorcia non si possono fare le centrali. Punto. In questo caso parliamo della Val di Paglia, non della Valdorcia, che dista oltre 40 km da Montalcino. Noi siamo più vicini a Siena. Non voglio interferire sulle autonomie altrui, questa è una discussione di altri, altrimenti dovrei parlare anche di Siena e Grosseto? Fino a quando sarò sindaco a Montalcino qui non verranno costruite le centrali geotermiche. Per il resto dico - conclude Franceschelli - che la Valdorcia è delimitata da una cartografia e non va usata per fini strumentali”. Nei giorni scorsi c’è stata la presa di posizione de Il Gruppo di Lavoro del Comitato Montalcino Bio. “Il Comitato per Montalcino Bio appoggia i movimenti della Val d’Orcia contro le centrali geotermiche in corso di delibera a livello regionale e mobilita tutti i suoi soci in questa battaglia”. L’impianto previsto, scrive Amiata News, è “da 10MW, è a ciclo binario con tecnologia ORC (Organic Rankine Cycle) da fonti geotermiche a media entalpia, con totale reiniezione del fluido geotermico. In questi giorni il progetto è sottoposto alla procedura di Valutazione di Impatto Ambientale dalla Regione Toscana (entro il 12 gennaio la presentazione delle relative osservazioni)”. All’inizio del nuovo anno sono previste, dunque, novità.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

4 agosto 2020

Civitella Paganico, brucia il bosco: fiamme visibili da Montalcino

Un maxi incendio boschivo si è scatenato questa mattina in località Tenuta di Bagnolo, nel Comune di Civitella Paganico, a non molti chilometri di distanza da Montalcino. Le fiamme si sono sviluppate poco dopo le 12 rapidamente sospinte dal vento.

4 agosto 2020

Il libro sulla storia della Chiesa della Madonna delle Nevi

Un volume dedicato alla Chiesa della Madonna delle Nevi. Lo ha realizzato Giacomo Massoni e sarà presentato domani 5 agosto a Montisi (ore 12,15, Chiesa della Madonna delle Nevi). Si tratta del decimo numero della collana “Ad Loca Mariana” edita

31 luglio 2020

Fondi Covid, nuovi infissi per la scuola media di Montalcino

Nuovi infissi con apertura a vasistas (verso l’interno) per la scuola media di Montalcino, per garantire buona illuminazione e allo stesso tempo il ricambio d’aria. Il costo, di 17.610 euro più Iva, è in gran parte coperto dai contributi statali

29 luglio 2020

Bindocci vicepresidente dell’Unione Provinciale Agricoltori di Siena

Fabrizio Bindocci, presidente del Consorzio del Vino Brunello di Montalcino, è stato eletto vicepresidente dell’Unione Provinciale Agricoltori di Siena insieme a Filippo Cresti. La massima carica sarà invece ricoperta da Nicola Ciuffi, imprenditore agricolo e allevatore della valdichiana senese, che

24 luglio 2020

Potatura e abbattimento alberi a Montisi e Castelnuovo dell’Abate

Potatura di sette lecci e quattro tigli e abbattimento di un cedro secco a Montisi, abbattimento di due grossi pini e sette tigli in Via delle Scuole a Castelnuovo dell’Abate: sono le operazioni di cui se ne occuperà una ditta

24 luglio 2020

Sei Toscana: “Serve intervento statale sulla Tari per aiutare le attività”

“Aiutiamo le attività commerciali e produttive dei nostri territori che sono state chiuse forzatamente per il lockdown, il Governo impegni risorse per farsi carico di una quota parte del pagamento della Tari”: è l’appello lanciato dal presidente di Sei Toscana,

10 agosto 2020

Argiano e Calici di Stelle

Degustare i pregiati vini di Montalcino nella notte di San Lorenzo, affacciati su una delle piazze più belle del mondo. Succederà il 10 agosto a Siena, in Piazza del Campo, dove Siena Experience Italian Hub in collaborazione con Cuoconté di

8 agosto 2020

Calici di Stelle alla Fattoria dei Barbi

L’8 agosto la Fattoria dei Barbi festeggia “Calidi di Stelle” con una “Notte Bianca sotto le Stelle” all’insegna di una suggestiva cena incantata monocolore (dal dress code al menù, tutto rigorosamente bianco), candele e atmosfera, musica di sottofondo, calici di

5 agosto 2020

Montisi festeggia il patrono

Montisi celebra il patrono, la Madonna delle Nevi. Mercoledì 5 agosto il corteo storico onorerà il patrono del paese alla presenza del vescovo e, alle 12.15, appuntamento alla Chiesa della Madonna delle Nevi per la presentazione del numero 10 della