Il nuovo libro sulle pergamene del Comune di Montalcino

Una delle 1.255 pergamene del Diplomatico di Montalcino (copertina del libro di Maria Assunta Ceppari Ridolfi e Patrizia Turrini)È finalmente pronto l’inventario analitico di 1.255 pergamene del Diplomatico di Montalcino (conservate nell’Archivio di Stato di Siena) commissionato tre anni fa dal Comune di Montalcino alle due archiviste di stato Maria Assunta Ceppari Ridolfi e Patrizia Turrini. Il loro volume, 800 pagine dal titolo “Le pergamene del Comune di Montalcino” (Extempora Edizioni), sarà presentato il 20 dicembre nella sala consiliare del Palazzo Comunale storico. Un lavoro enorme, quello delle studiose senesi, che hanno letto e compilato i regesti delle pergamene dotandoli dei diversi indici analitici, in modo da rendere fruibile a chiunque questo pezzo di storia di Montalcino che va dal 1193 al 1532,  aggiungendo a corredo due scritti introduttivi (uno sulle istituzioni medievali del Comune di Montalcino e l’altro di orientamento nel ricco e vario materiale regestato) e un saggio del professore Mario Ascheri, che sarà presente all’iniziativa.

“Le preziose pergamene montalcinesi furono depositate nel 1956 presso l’Archivio di Stato di Siena, dove sono ben custodite tuttora, ma sono parte del nostro archivio comunale - spiega lo storico Bruno Bonucci - quel trasferimento, allora davvero opportuno, fece seguito ad un principio d’incendio innocuo avvenuto nella soffitta del Palazzo Comunale dove si trovava la parte storica dell’archivio. Al tempo del sindaco Massimo Ferretti si affacciò l’intenzione, da lui ben accolta, di favorire la conoscenza di quella fonte storica privilegiata. Purtroppo la cosa non ebbe esito forse non essendo ancora maturata la valutazione dell’importanza della pubblicazione dei fondi documentari montalcinesi”.

L’occasione si presentò quando il Comitato di Tutela delle Feste Identitarie realizzò per il Comune la pubblicazione di due volumi di Tullio Canali: nel 2014 le “Notizie istoriche di Montalcino in Toscana” e nel 2015 il “Libro delle memorie dell’origine degli Spedali di Montalcino in Toscana”. “Fu allora - continua Bonucci - che in seno al Comitato fu fatto il passo risolutivo di un progetto di edizioni di regesti documentari da aggiungere a quello già esistente da decenni del Diplomatico di S. Maria della Croce. Così il Comitato ottenne che fosse commissionato dall’Amministrazione Comunale lo spoglio del Diplomatico del Comune di Montalcino”.

Se l’entusiasmo per la conclusione del lavoro è palpabile, Bonucci è contrariato invece sulla scelta della sede di presentazione. La sala del Consiglio nel Palazzo Comunale per lui è il luogo “più degno ma anche il più inadeguato, per le sue ridotte dimensioni, a dare la meritevole risonanza all’evento. Per giustificare questa mia sommessa osservazione, esemplificando su quello che c’è da aspettarsi da quei regesti, considerate che il castello di Montalcino fu uno dei maggiori, se non il maggiore, dei centri del guelfismo della Toscana meridionale, tanto da suscitare, dopo Montaperti, l’ironia dolorosa del guelfo Guittone d’Arezzo: Montalcin sta sigur senza le mura”.

La presentazione si terrà il 20 dicembre alle ore 17.30. Il Comune di Montalcino ha sostenuto l’iniziativa acquistando nei mesi scorsi 400 copie al costo di circa 6.000 euro.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

4 agosto 2020

Civitella Paganico, brucia il bosco: fiamme visibili da Montalcino

Un maxi incendio boschivo si è scatenato questa mattina in località Tenuta di Bagnolo, nel Comune di Civitella Paganico, a non molti chilometri di distanza da Montalcino. Le fiamme si sono sviluppate poco dopo le 12 rapidamente sospinte dal vento.

4 agosto 2020

Il libro sulla storia della Chiesa della Madonna delle Nevi

Un volume dedicato alla Chiesa della Madonna delle Nevi. Lo ha realizzato Giacomo Massoni e sarà presentato domani 5 agosto a Montisi (ore 12,15, Chiesa della Madonna delle Nevi). Si tratta del decimo numero della collana “Ad Loca Mariana” edita

31 luglio 2020

Fondi Covid, nuovi infissi per la scuola media di Montalcino

Nuovi infissi con apertura a vasistas (verso l’interno) per la scuola media di Montalcino, per garantire buona illuminazione e allo stesso tempo il ricambio d’aria. Il costo, di 17.610 euro più Iva, è in gran parte coperto dai contributi statali

29 luglio 2020

Bindocci vicepresidente dell’Unione Provinciale Agricoltori di Siena

Fabrizio Bindocci, presidente del Consorzio del Vino Brunello di Montalcino, è stato eletto vicepresidente dell’Unione Provinciale Agricoltori di Siena insieme a Filippo Cresti. La massima carica sarà invece ricoperta da Nicola Ciuffi, imprenditore agricolo e allevatore della valdichiana senese, che

24 luglio 2020

Potatura e abbattimento alberi a Montisi e Castelnuovo dell’Abate

Potatura di sette lecci e quattro tigli e abbattimento di un cedro secco a Montisi, abbattimento di due grossi pini e sette tigli in Via delle Scuole a Castelnuovo dell’Abate: sono le operazioni di cui se ne occuperà una ditta

24 luglio 2020

Sei Toscana: “Serve intervento statale sulla Tari per aiutare le attività”

“Aiutiamo le attività commerciali e produttive dei nostri territori che sono state chiuse forzatamente per il lockdown, il Governo impegni risorse per farsi carico di una quota parte del pagamento della Tari”: è l’appello lanciato dal presidente di Sei Toscana,

10 agosto 2020

Argiano e Calici di Stelle

Degustare i pregiati vini di Montalcino nella notte di San Lorenzo, affacciati su una delle piazze più belle del mondo. Succederà il 10 agosto a Siena, in Piazza del Campo, dove Siena Experience Italian Hub in collaborazione con Cuoconté di

8 agosto 2020

Calici di Stelle alla Fattoria dei Barbi

L’8 agosto la Fattoria dei Barbi festeggia “Calidi di Stelle” con una “Notte Bianca sotto le Stelle” all’insegna di una suggestiva cena incantata monocolore (dal dress code al menù, tutto rigorosamente bianco), candele e atmosfera, musica di sottofondo, calici di

5 agosto 2020

Montisi festeggia il patrono

Montisi celebra il patrono, la Madonna delle Nevi. Mercoledì 5 agosto il corteo storico onorerà il patrono del paese alla presenza del vescovo e, alle 12.15, appuntamento alla Chiesa della Madonna delle Nevi per la presentazione del numero 10 della