Scommesse, quanto ha speso Montalcino nel 2019

Scommesse, quanto ha speso Montalcino nel 2019Ciascun abitante di Montalcino, nel 2019, ha speso in media 230 euro al gioco d’azzardo, in gran parte alle slot e al Lotto, vincendone 150 e perdendone quindi nel complesso 80. I numeri arrivano dai dati dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli sul mercato del gioco d’azzardo legale in Italia, raccolti da “Avviso pubblico”, rete di enti pubblici (ci sono anche la Regione Toscana e alcuni Comuni senesi, ma non Montalcino) che si impegnano per promuovere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile. Dati provvisori - per quelli ufficiali bisogna attendere la pubblicazione del “Libro Blu” - che considerano la sola rete fisica e quindi escludono i giochi online.

A Montalcino, lo scorso anno, sono stati giocati 1,17 milioni di euro, di cui oltre 600.000 euro alle slot Awp, 319.000 euro al Lotto, 134.000 euro al Superenalotto, 100.000 euro alle lotterie e il resto tra WineforLife, Eurojackpot e Comma 7. Di questi 1,17 milioni di euro, agli scommettitori sono tornati indietro 766.000 euro, per una perdita complessiva di 407.000 euro, che altro non è che il guadagno (lordo) della filiera del gioco d’azzardo. 230.000 euro invece è la cifra entrata nelle casse pubbliche dello Stato.

Se dividiamo il totale delle giocate per il numero di abitanti maggiorenni, scopriamo che mediamente ogni cittadino ha speso nel 2019 circa 230 euro e ne ha persi 80. Numeri nel complesso non allarmanti e ben inferiori alla media della Provincia di Siena (241 milioni di euro di scommesse in totale e poco meno di 900 euro annui pro capite), che è tra l’altro la Provincia messa meglio in Toscana, dove la maglia nera spetta a Prato, al primo posto in Italia e seguita da Teramo, Rovigo, Como e Sondrio.

In generale il volume di denaro giocato in Italia nel 2019 è aumentato del 3,5% rispetto al 2018, attestandosi sul valore di 110,5 miliardi di euro. La raccolta pro-capite è pari a 2.180 euro. Crescita maggiore nel gioco online (+16%), che con 36,4 miliardi di euro vale un terzo delle giocate complessive nel Belpaese. Anche per questo Avviso Pubblico ha diffuso un vademecum sul gioco online, aumentato ulteriormente ai tempi del Coronavirus.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

21 settembre 2020

Regionali, a Montalcino affluenza del 61,04%. Referendum, vince il sì

È di 61,04% il dato d’affluenza per le elezioni regionali a Montalcino (2.260 votanti) alla chiusura delle urne (oggi alle ore 15). Un numero inferiore sia alla media provinciale (64,84%) che regionale (62,68%) ma comunque ben maggiore rispetto a cinque

18 settembre 2020

Resort di lusso ad Ampella, il 22 settembre si presenta il piano

280 posti letto, bar, ristoranti, piscine, saune, bagni turchi e area fitness: quella che un tempo forniva il materiale per la fabbricazione di laterizi alla vicina fornace, la cava di Ampella a San Giovanni d’Asso, si trasformerà nel giro di

18 settembre 2020

Pallavolo, aspettando la palestra la Libertas si allena a Sant’Antonio

Mentre il tennis a Montalcino dovrebbe entrare a pieno regime a fine mese, dopo la ripresa di corsi e lezioni private del maestro Oliver Schuett, per la pallavolo il discorso è più complicato. “Non ci sono problemi in fatto di

18 settembre 2020

Siena, dal 21 settembre parziale ripristino area della Stazione per i bus

Notizia per i pendolari che si spostano da Montalcino a Siena per studio o lavoro in bus. A Siena da lunedì 21 settembre in piazza Rosselli (piazza della Stazione) saranno ripristinate temporaneamente le fermate dei bus urbani ed extraurbani, pur

17 settembre 2020

Tre produttori di Brunello nella Top100 di “Wine & Spirits”

Marchesi Antinori, Gaja e Le Ragnaie sono i tre produttori di Brunello di Montalcino selezionati per la prima “Top 100” del 2020, quella del magazine Usa “Wine & Spirits”. Cantine che saranno protagoniste di degustazioni virtuali, in collegamento mondiale dal

16 settembre 2020

In fase di approvazione i piani attuativi di due aziende di Brunello

Il Comune di Montalcino ha in corso l’adozione di due piani attuativi connessi a due programmi aziendali agricoli presentati da Castiglion del Bosco e Casanova di Neri. L’approvazione dei piani attuativi, e di conseguenza dei piani aziendali, consentirà alle due

18 ottobre 2020

“Inchiostro 2020”: Poggio Civitella

Domenica 18 ottobre (ore 16) quarto e ultimo appuntamento del ciclo di conferenze “Inchiostro 2020”. Sarà la volta del professor Luigi Donati dell’Università di Firenze, che ha diretto la campagna di scavo di Poggio Civitella, il sito etrusco più rilevante della

10 ottobre 2020

“Inchiostro 2020”, terzo incontro

Sabato 10 ottobre, nel chiostro di Sant’Agostino, sede del Museo Civico e Diocesano di Montalcino, la terza conferenza di “Inchiostro 2020” è dedicata al tema della Repubblica di Siena in Montalcino, gloria della storia della cittadina, ultimo baluardo della libertà

29 settembre 2020

Piani attuativi, incontro pubblico

Il Comune di Montalcino ha in corso l’adozione di due piani attuativi connessi a due programmi aziendali agricoli presentati da Castiglion del Bosco e Casanova di Neri. L’approvazione dei piani attuativi, e di conseguenza dei piani aziendali, consentirà alle due