Il Comune chiude il 2019 con 3,6 milioni di avanzo

Una panoramica di MontalcinoÈ stato approvato il Manifesto di Montalcino, il grande piano di rilancio post-Coronavirus di un territorio conosciuto in tutto il mondo. L’ufficialità è arrivata durante il consiglio comunale del 28 maggio, avvenuto in streaming e aperto a tutta la cittadinanza, che ha trattato tanti argomenti. Sono state aggiornate le linee programmatiche e di mandato 2017-2022, si è preso atto del pacchetto di interventi a sostegno del tessuto economico, in particolare imprese e attività del turismo, deciso all’unanimità dai sindaci dei comuni del Parco artistico naturale e culturale della Val d’Orcia, è stata confermata fino al 31 dicembre la massima libertà ed elasticità in termini di orari, giorni di apertura e chiusura per le attività inerenti i servizi alla persona (come barbieri, parrucchieri, estetisti…) ed è stata approvata la variazione di bilancio (circa 33.000 per il fondo di solidarietà alimentare).

Il consiglio comunale di Montalcino ha inoltre accertato la chiusura dell’esercizio 2019 con un avanzo di amministrazione di 3,6 milioni di euro, dei quali circa 440.000 euro da utilizzare nel 2020 per diversi interventi: dall’integrazione del contributo regionale per il progetto di videosorveglianza e di sicurezza delle frazioni (41.000 euro) alla manutenzione straordinaria di Via della Fiera (60.000 euro) e delle strade bianche (12.000 euro); dall’acquisto di porter e cabstar (57.000 euro) ai lavori in Piazza Garibaldi (22.000 euro); dalla sistemazione dell’area di Porta Cerbaia (12.000 euro) alle opere murarie di parchi e impianti sportivi (11.000 euro), dalle forniture e lavori in pineta (21.000 euro), alla sostituzione di infissi nella scuola di Montalcino (14.000 euro), dalla bitumatura strade in sacatrasparent (60.000 euro) al consolidamento muri (33.000 euro), fino alla sistemazione del muro dell’Osticcio (98.000 euro).

Dal consiglio comunale è emersa anche la cifra ricavata dall’imposta di soggiorno del 2019: 283.000 euro, che sono stati utilizzati per finanziare parte delle spese riservate a turismo, cultura e sviluppo economico.

Sono state respinte le mozioni dell’opposizione (Hubert Ciacci, Manuela Machetti e Duilio Landi) che aveva proposto di azzerare l’imposta di soggiorno fino al 31 dicembre 2020, rendere gratuiti per residenti e turisti tutti i parcheggi a pagamento per l’anno 2020, estendere la libertà di orari e apertura a tutte le attività commerciali e artigianali, concedere gratuitamente la superficie di occupazione di suolo pubblico (compatibilmente con lo spazio disponibile e legittimamente fruibile) alle attività che ne facevano richiesta per far fronte alle misure di contenimento ed estenderlo, sempre gratuitamente, anche a chi già è concesso, ridurre per l’anno 2020 il pagamento della Tari per le attività commerciali e annullare il pagamento della Cosap per attività commerciali ed edilizie e chioschi.

2 pensieri su “Il Comune chiude il 2019 con 3,6 milioni di avanzo

  1. CON UN AVANZO DI € 3,6 MIL CI SCAPPA DI COPRIRE LE MINORI RISORSE PREVISTE PER IL 2020 A CAUSA DEL CORONA VIRUS E PORTARE AVANTI GLI INVESTIMENTI PREVISTI. INVECE NELL’ULTIMO CONSIGLIO COMUNALE SI è BLOCCATO I LAVORI DELLA SCUOLA AGRARIA SU SAN GIOVANNI, COSA IMPORTANTISSIMA VISTA LA SITUAZIONE, MENTRE SI SPENDE OLTRE MEZZO MILIONE DI EURO PER RIFARE IL CAMPO DELLA GIOSTRA DI SIMONE A MONTISI.
    DOMANDA.. COSA PORTA ECONOMIA RIFARE UN CAMPO CHE VIENE USATO 1 VOLTA ALL’ANNO O INVESTIRE SULLA SCUOLA CHE E’ OPERATIVA TUTTO L’ANNO? CERTO… CHI AMMINISTRA FA DELLE SCELTE E QUESTA AMMINISTRAZIONE HA SCELTO COSI…….!

  2. Gentile sig.ra Simonetta,
    circa l’avanzo di euro 3,6 mln a cui Lei si riferisce, Le rappresentiamo che questo è composto da varie partite, di cui le più significative sono: € 345.000,00 fondo crediti dubbia esigibilità, € 15.000,00 fondo contenzioso, € 300.000,00 accantonati a riserva per oneri diversi ed € 669.232 somme vincolate a spese di investimento provenienti dalle economie sulle spese in conto capitale.
    Residuano € 2.234.308,00 di avanzo libero destinato prioritariamente al mantenimento degli equilibri generali di bilancio, poi a spese di investimento ed infine a spese correnti una tantum. Tutta la normativa di riferimento sull’utilizzo dell’avanzo di amministrazione è contenuta nel D.lgs 267/2000 (TUEL) art. 187 e nel D.lgs 118/2011 e s.m.i.
    Le perdite sulle entrate correnti sono stimate ad oggi in circa 1,7/2 mln (parcheggi, tassa di soggiorno, biglietti vari, concessioni, sanzioni, compensazioni tariffarie, minori entrate tributarie, oneri urbanizzazione, etc etc…) oltre ai maggiori costi per la gestione dell’emergenza ed ancora da definire, senza considerare i riflessi del Covid-19 sulla TARI (tariffa rifiuti) che da sola vale 1,7 mln..
    Per quanto detto, residua in forma previsionale una somma disponibile irrisoria (200/300 mila euro) ed al netto di quanto sopra evidenziato e di nuove emergenze; importo che va gestito pensando anche ai fabbisogni straordinari ed imprevisti che potranno esserci nell’anno e difficilmente stimabili, tenuto conto anche dell’incognita inerente i maggiori costi per la gestione del servizio scolastico post covid-19 (trasporti, mense, attrezzature e quanto altro…) e della necessaria esigenza di progettare alcuni interventi per metterli a finanziamento quanto prima.
    Il Professionale Agrario di S. Giovanni d’Asso, che fa parte di un ben più ampio investimento che riguarda il Distretto Agroalimentare di Montalcino e che sta proseguendo il suo sviluppo concreto e di azione progettuale, ha un costo di euro 2,4 mln di euro, per cui non c’è molto da scegliere così come per altri investimenti già programmati e che dovranno essere rinviati, con l’auspicio di poter avere le giuste risorse per realizzarli quanto prima.
    Le rappresentiamo che l’area della Giostra di Montisi sarà destinata a spettacolo ed integrazione degli impianti ivi esistenti (come da delibera comunale) con una funzione che va ben oltre la singola giornata a cui Lei si riferisce e per detta opera è previsto un investimento del Comune di € 338.000,00 (comprensivo di iva, oneri progettuali ed illuminazione notturna per spettacoli) ed il restante è oggetto di un contributo che non grava sul bilancio dell’Ente.
    Un’attenta lettura dei dati di bilancio, non strumentale ad altri fini che non siano quelli di una corretta gestione, evidenzia che in questo contesto i numeri sono inesorabili, parlano chiaro ed impongono sacrifici e scelte, ma evidenziamo che se il Comune di Montalcino non avesse avuto la giusta parsimonia, equilibrio gestionale e non avesse prodotto un avanzo disponibile particolarmente importante oggi non saremmo stati in grado di coprire le minori entrate, generando un “dissesto tecnico dell’Ente”, minando il futuro della nostra comunità per alcuni anni, il quale avrebbe avuto riflessi sugli investimenti, sul costo dei servizi (mense scolastiche, trasporti, imu, costo sanitario, tariffa rifiuti etc. etc….), la perdita di alcuni di essi e molto altro….
    Quanto sopra per la dovuta chiarezza.
    La Giunta Comunale

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

13 luglio 2020

Filarmonica Puccini, si rinnova il Consiglio Direttivo

Sono tredici i candidati al nuovo Consiglio Direttivo della Filarmonica “Giacomo Puccini” di Montalcino. Le elezioni si terranno il 20 luglio (ore 17-20) e il 21 luglio (ore 15-20), i soci della Filarmonica in regola con le quote 2019 potranno

13 luglio 2020

Arrivano i giochi per i bambini in Pineta a Montalcino

Vi avevamo già parlato del restyling della Pineta di Montalcino, luogo in cui l’amministrazione comunale sta investendo per la sua riqualificazione. Dopo le piante e altre migliorie, presto arriveranno anche i giochi per i bambini che potranno così divertirsi all’interno

10 luglio 2020

Lavori, cambia la viabilità a Montalcino, Torrenieri e San Giovanni

Lavori in vista e modifiche di viabilità nel Comune di Montalcino. Dal 13 luglio fino al termine delle operazioni (non oltre il 25 luglio) potrebbe essere istituito un senso unico alternato in Via Giuseppe Giusti a Torrenieri e in Via

10 luglio 2020

Sarà sostituito il ponticello sul torrente Spagnola

Verrà sostituito il ponticello anni Settanta della Sp 117 sul torrente Spagnola, vicino a Sant’Angelo Scalo, che in passato, ad ogni precipitazione intensa, si è trasformato in una sorta di diga capace di invadere case e terreni, minacciando anche i

10 luglio 2020

Bus Montalcino-Chiusi (Frecciarossa): gli orari del servizio

Sarà attivo fino a lunedì 14 settembre il collegamento autobus di Tiemme, con cadenza giornaliera, in coincidenza con la recente riattivazione della fermata del Frecciarossa alla stazione di Chiusi. Come avevamo scritto su queste pagine si tratta di un servizio

9 luglio 2020

Raduno di auto, divieto di sosta nel piazzale della Fortezza

Il 12 luglio, dalle ore 9 alle ore 11, sarà vietata la sosta a tutti i mezzi nel parcheggio a pagamento del piazzale della Fortezza di Montalcino. Il Comune ha accettato la richiesta di ClubAlfa e Alfa Race Project di

12 luglio 2020

Il “Sunday Brunch” di San Polo

Domenica 12 luglio appuntamento con il “Sunday Brunch” di San Polo che partirà da una passeggiata in vigna con tanto di zainetto in spalla e mappa della zona. I visitatori saranno poi guidati ad una visita in cantina per cogliere

8 luglio 2020

“Parliamo di vino” con Montalcino Bio

“Parliamo di vino… uno sguardo speciale in cantina”. Tornano le iniziative di Montalcino Bio con un convegno online in programma l’8 luglio e che vede nell’organizzazione, oltre al Comitato, anche l’Ordine degli agronomi e forestali della Provincia di Siena e

4 luglio 2020

“Sportivamente” a Montalcino

“Sportivamente” a Montalcino con le associazioni del territorio. Sabato 4 luglio appuntamento in Piazza del Popolo alle ore 17.30 per un’escursione a piedi, a cavallo e in bicicletta per poi ritrovarsi, alle 19.30, ai giardini della Fortezza per un aperitivo