Pasquale Forte e la cantina urbana

L'imprenditore e viticoltore Pasquale FortePasquale Forte continua ad investire a Montalcino. Dopo aver acquisito la residenza storica del Vescovo, palazzo fatto costruire direttamente dal Papa nel Cinquecento, il fondatore del gruppo leader nella tecnologia per l’automotive, Eldor Corporation (3.000 dipendenti in tutto il mondo), nonché proprietario dell’azienda vitivinicola Podere Forte e del ristorante stellato Osteria Perillà a Rocca d’Orcia, sarebbe vicino, riporta WineNews, all’acquisto di un ettaro a Brunello di Montalcino ad altissima vocazione, per un progetto enoico e di accoglienza di alto livello e di grande artigianato. Si punterebbe ad una produzione “sartoriale”, intorno alle 4.000 bottiglie, per un Brunello che sarà prodotto e vinificato nelle antiche cantine del palazzo vescovile, ricreando così una “cantina urbana” unica nel cuore della città del Brunello, con le radici nella storia antica ma pensata in chiave moderna. Per un Brunello di Montalcino che dovrà essere capace di esprimere la massima qualità del Sangiovese e la massima vocazionalità di uno dei terroir più prestigiosi del mondo, e fortemente legato all’accoglienza nel Palazzo Vescovile, per una sorta di “clos” enoturistico diffuso di altissimo livello.

Nei prossimi giorni, Pasquale Forte sarà tra i vigneti di Montalcino per valutare alcuni appezzamenti insieme ai due consulenti di caratura mondiale, i coniugi Lydia e Claude Bourguignon, due tra i più qualificati ingegneri agronomi al mondo (già consulenti, oltre che dello stesso Podere Forte, di realtà top come Romanée-Conti e Leflaive in Borgogna, Troplong Mondot, Canon la Gaffelière e La Tour Figeac a Bordeaux, Selosse a Fleury in Champagne, Dagueneau nella Valle della Loria, Beaucastel nel Rodano, Daumas Gassac nella Languedoc Roussillon, Elio Altare, Vajra e Ceretto nelle Langhe, Montenidoli in Toscana e Vega Sicilia in Spagna, tra le altre), tra i tanti nomi di altissimo livello della cultura enoica che Pasquale Forte ha già portato alla sua “corte”, negli anni, nelle giornate “Giulio Gambelli” (dedicate alla memoria di uno dei patriarchi del successo del Sangiovese, il maestro assaggiatore per eccellenza e più talentuoso che l’Italia abbia avuto), insieme a personalità, tra le altre, come quella di Aubert de Villaine co-proprietario di una delle cantine più prestigiose del vino mondiale, Domaine Romanée-Conti, icona della Borgogna.

Un segnale importante, quello lanciato da Pasquale Forte, che conferma l’appeal di Montalcino, dove le quotazioni per un ettaro vitato a Brunello nelle zone più pregiate sfiorano il milione di euro. Brunello che si conferma leader tra i grandi rossi italiani anche per prezzi medi alla produzione, e pur accusando un calo del -9,8% resta su quotazioni di tutto rispetto, passando dai 1.085 euro ad ettolitro del 2019 ai 978 del 2020 (dati Ismea nel primo semestre 2020).

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

24 settembre 2020

Decanter Wine Awards 2020, il Brunello c’è

Il Brunello di Montalcino Vigna del Suolo 2015 di Argiano (che strappa anche il premio “Best in Show” con il Brunello annata) e il Brunello di Montalcino 2015 di Giodo hanno ottenuto le medaglie di Platino al “Decanter Wine Awards 2020”

23 settembre 2020

Riparazione di alcuni tetti al cimitero di Torrenieri

Lavori in vista per il cimitero comunale di Torrenieri. Il Comune di Montalcino ha affidato a una ditta locale la realizzazione la riparazione di alcuni tetti per una spesa complessiva di 27.000 euro.

23 settembre 2020

San Giovanni d’Asso, divieto di sosta per rifacimento della strada

Il 29 settembre scatta il divieto di sosta in Piazza Gramsci, a San Giovanni d’Asso, per poter eseguire le opere necessarie al rifacimento della pavimentazione stradale. Il divieto inizierà alle ore 7 e continuerà fino al termine dei lavori.

23 settembre 2020

L’educazione finanziaria con Poste Italiane, al via i webinar

Torna, in una veste completamente rinnovata, il consueto appuntamento di Poste Italiane con l’Educazione Finanziaria. I cittadini della provincia di Siena potranno partecipare alle sessioni didattiche online (gratuite) della durata di 40 minuti per aumentarne la consapevolezza in campo finanziario,

23 settembre 2020

Il 26 settembre arrivano le Porsche a Montalcino

Il 26 settembre Montalcino torna ad accogliere auto di lusso. Entreranno in città le Porsche del “Porche Club Trentino”, che avrà uno spazio riservato all’interno del parcheggio del Piazzale Fortezza, per circa due ore (pagando la normale tariffa oraria). Dalle

21 settembre 2020

Regionali, a Montalcino affluenza del 61,04%. Referendum, vince il sì

È di 61,04% il dato d’affluenza per le elezioni regionali a Montalcino (2.260 votanti) alla chiusura delle urne (oggi alle ore 15). Un numero inferiore sia alla media provinciale (64,84%) che regionale (62,68%) ma comunque ben maggiore rispetto a cinque

18 ottobre 2020

“Inchiostro 2020”: Poggio Civitella

Domenica 18 ottobre (ore 16) quarto e ultimo appuntamento del ciclo di conferenze “Inchiostro 2020”. Sarà la volta del professor Luigi Donati dell’Università di Firenze, che ha diretto la campagna di scavo di Poggio Civitella, il sito etrusco più rilevante della

10 ottobre 2020

“Inchiostro 2020”, terzo incontro

Sabato 10 ottobre, nel chiostro di Sant’Agostino, sede del Museo Civico e Diocesano di Montalcino, la terza conferenza di “Inchiostro 2020” è dedicata al tema della Repubblica di Siena in Montalcino, gloria della storia della cittadina, ultimo baluardo della libertà

4 ottobre 2020

Benfinita la vendemmia

Il 4 ottobre l’azienda Franco Pacenti organizza la “Benfinita la vendemmia”, una delle tradizioni più classiche del mondo contadino toscano che vede da sempre la partecipazione di tutta la famiglia riunita e degli amici che hanno collaborato alla vendemmia, una