Il Brunello di Montalcino, straordinaria opera d’arte

Letichetta celebrativa del Brunello 2015Simbolo ed eccellenza del Made in Italy nel mondo, il Brunello racchiude la vita e la terra, la sapienza e la cultura, è memoria di una lunga tradizione e di un’idea di civiltà. Il Brunello è una straordinaria opera d’arte del Belpaese, come ci ha detto di recente il “sommelier di Palazzo Chigi” Alessandro Scorsone, e nella sua storia troviamo tantissimi collegamenti tra vino e arte, tra artigianalità e bellezza, tra gusto e senso estetico. Basta citare la presenza a Montalcino di un artista come Sandro Chia, figura di spicco della transavanguardia italiana, che ha arricchito Castello di Romitorio, cantina inclusa, con l’originalità e la modernità delle sue opere. Proprio Chia, insieme ad altri artisti di fama internazionale, Mimmo Paladino, Pino Deodato, Gian Marco Montesano e Bertozzi & Casoni, firmò la piastrella celebrativa dell’annata 2015 durante Benvenuto Brunello 2016.

Un museo d’arte a cielo aperto è CastelGiocondo, il gioiello di Frescobaldi, che da anni, su ispirazione della lunga tradizione della famiglia che fin dal Rinascimento ha commissionato opere ad artisti straordinari come Filippo Brunelleschi e Donatello, promuove un premio rivolto all’arte contemporanea e ai giovani artisti, le cui opere vengono poi esposte all’interno della tenuta ed ispirano un’esclusiva collezione di Brunello.

Ma l’arte ritorna anche nelle etichette personalizzate di diverse aziende. Come NostraVita, dove Annibale Parisi, artista eclettico che ha spaziato dalla ceramica al legno fino alla pietra, dipinge a mano, una ad una, le etichette del cru del Brunello; come Le Chiuse di Sotto Gianni Brunelli di Laura Vacca e la loro etichetta d’autore, che deriva dal quadro “Elvira with a hat” dipinto da Richard M. Goodwin, economista di Harvard e Cambridge e cliente abituale del loro ristorante di Siena; o come Richard Parsons, ex consigliere economico di Barack Obama e in passato al vertice di colossi come Time Warner e Citigroup, che per la sua vendemmia n. 20, lo scorso anno, annunciò l’uscita di una nuova etichetta, realizzata dall’artista scozzese Chris Watson, per il primo cru dell’azienda Il Palazzone.

Patrizia Cencioni ha festeggiato i trent’anni alla guida di Solaria, coincisi con l’uscita di una grande annata come la 2015, con un’edizione limitata e un restyling dell’etichetta storica, e collabora da tempo con un artista senese. La bellezza del paesaggio ha spinto il pittore svizzero Mario Bollag, dopo una vita in giro per il mondo, a scegliere Montalcino come luogo in cui vivere assieme alla moglie e musicista Athena Tergis, e quasi tutte le etichette dell’azienda, Terralsole, sono disegni realizzati da pittori di Haiti, dove dopo il terremoto del 2010 ha creato una fondazione benefica. L’etichetta del Brunello 2015 è invece realizzata dalla figlia Vivienne. Contiene la scritta “Be Happy”, un messaggio di speranza e gioia in un periodo complicato per tutti.

C’è poi chi si impegna a salvare i capolavori dell’arte italiana come Elisabetta Gnudi Angelini, che tramite la vendita dei vini di Caparzo sponsorizza progetti volti al recupero di piccoli ma importanti tasselli del nostro immenso patrimonio artistico, in partecipazione con l’ente no profit Associazione Civita presieduto da Gianni Letta. Ed è impossibile dimenticare la prestigiosa collaborazione con Fernando Botero, pittore e scultore colombiano di fama internazionale che nel 2002 concesse l’utilizzo di una sua opera, “Il ratto d’Europa”, per 9.000 bottiglie di Brunello di Montalcino 1997, l’annata migliore del Novecento. Pezzi unici da collezione venduti “en primeur” a scopo benefico, col ricavato che è stato destinato in favore delle popolazioni colpite dal sisma che devastò l’Umbria e le Marche.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

2 marzo 2021

Apicoltori nomadisti, pubblicata la graduatoria per l’accesso ai contributi

E’ stata approvata e pubblicata la graduatoria delle domande presentate dagli apicoltori nomadisti toscani sul sistema Artea, per la Misura C “Razionalizzazione della transumanza” per la Campagna 2020-2021. Cinquantaquattro le domande di contributo pervenute per l’attività di transumanza di cui

2 marzo 2021

Giro d’Italia a Montalcino, il Comune cerca sponsor

Il Comune di Montalcino ha pubblicato un avviso pubblico di selezione finalizzato alla ricerca di soggetti interessati (privati, imprese, società associazioni) a sponsorizzare le attività o gli eventi collaterali legati all’arrivo della tappa n.11 del Giro d’Italia che vedrà il

26 febbraio 2021

Gli accompagnatori delle neo-mamme possono stare in ospedale

Una novità importante per il pianeta gravidanza: adottando con effetto immediato le indicazioni dell’Istituto superiore di sanità, l’Asl Toscana Sud Est garantirà in tutte le sue strutture l’accesso agli accompagnatori (una persona) delle neo mamme non solo nella fase del

26 febbraio 2021

Un nuovo mezzo per i Vigili del Fuoco di Montalcino

Un nuovo mezzo a disposizione per i Vigili del Fuoco di Montalcino, importante punto di riferimento per la nostra area. Arrivato da poco al distaccamento, dopo l’assegnazione avvenuta dal comando provinciale, si tratta di un mezzo antincendio di ultima generazione.

25 febbraio 2021

La Messa del Cardinale Lojudice a Sant’Antimo

Domenica 28 febbraio 2021 alle ore 11 sarà celebrata all’Abbazia di Sant’Antimo la Santa Messa solenne in canto gregoriano presieduta dal Cardinale Augusto Paolo Lojudice, Arcivescovo di Siena, Colle di Val d’Elsa, Montalcino. Per l’occasione saranno accolti i nuovi componenti

24 febbraio 2021

Danni da ungulati e risarcimenti, il 25 febbraio tavola rotonda online

Danni da fauna selvatica e relativi risarcimenti agli agricoltori, impatto della pandemia sull’incremento degli ungulati, braccate di selezione e gestione nelle riserve naturali. Di questo e molto altro si parlerà nella tavola rotonda online con esperti di settore, associazioni agricole

8 marzo 2021

Parole e opere a “Finalmente è lunedì”

Quattro dialoghi a distanza e una tavola rotonda conclusiva, un’occasione di incontro virtuale e confronto reale rivolta a chi vive ed opera nell’area di Montalcino e zone circostanti: partirà il 22 febbraio “Finalmente è lunedì. Identità aperte e globalizzazioni chiuse”,

6 marzo 2021

Le Strade Bianche

Torna il grande ciclismo nel nostro territorio. A marzo arrivano le Strade Bianche, la “classica del nord più a sud d’Europa”. La gara del calendario Uci World Tour è una delle più spettacolari e affascinanti della stagione. L’appuntamento, con partenza

1 marzo 2021

“Finalmente è lunedì”, 2° puntata

“Montalcino è sempre stata presente nell’immaginario dei senesi, nei loro ricordi. Quando c’è il corteo storico del Palio, già da bambini impariamo dell’antico privilegio per cui Montalcino sfila in prima posizione per via della Repubblica di Siena ritirata a Montalcino.