Covid, al via a Montalcino le vaccinazioni fatte dai medici

Ospedale MontalcinoSono arrivati proprio pochi minuti fa alla Farmacia Salvioni di Montalcino i vaccini anti-Covid Pfizer-Biontech pronti per essere ritirati dai medici di medicina generale che potranno somministrarli agli ultraottantenni. Ieri erano arrivati i kit e da domani partono le prime vaccinazioni a Montalcino da parte dei medici di famiglia. Come ha sottolineato il direttore generale della Asl Toscana Sud Est Antonio D’Urso, “il Covid conferma la necessità che si lavori tutti insieme. Le farmacie sono una maglia fondamentale della rete di sostegno alle persone e alla comunità. Lo sono per la professionalità dei loro operatori e per la capillarità della loro presenza nel territorio. Fondamentale è la disponibilità delle farmacie ad essere ponte tra le farmacie ospedaliere e i medici di medicina generale per la fornitura dei vaccini ai medici di famiglia per la vaccinazione alle persone che hanno più di 80 anni. Lo sforzo di tutti è quello di fare il massimo per garantire la fascia più debole della popolazione e che hanno il diritto di essere vaccinati, e quindi protetti, nei tempi più rapidi possibili”. I vaccini Pfizer-Biontech, con tutto il corredo necessario, vengono preparati ed inseriti in un contenitore ad hoc dalle farmacie ospedaliere e distribuiti rapidamente alle Farmacie territoriali. Qui viene rispettata la catena del freddo, con la conservazione dei flaconi vaccinali tra -2 e -8 gradi fino alla consegna al medico che ne ha fatto richiesta per i propri pazienti ultraottantenni. Tutto il processo, compresa l’inoculazione del vaccino, deve essere concluso entro cinque giorni dallo scongelamento del liquido vaccinale, pena la sua inefficacia.

Intanto una nuova fornitura di 44.460 dosi da parte di Pfizer-BioNTech è oggi in fase di consegna in Toscana: 30.000 dosi saranno subito destinate per le prime somministrazioni di vaccino agli ultraottantenni, le restanti 14.460 saranno riservate ai richiami. I medici di medicina generale possono già prenotare le dosi, destinate ai loro assistiti over 80, sul portale regionale dedicato. Le loro agende sono aperte per fissare gli appuntamenti della prossima settimana. Saranno i medici di medicina generale a contattare i loro assistiti ultraottantenni, per concordare orario e data dell’appuntamento per la prima somministrazione del vaccino. Novità anche sul fronte del vaccino AstraZeneca, che potrà essere somministrato a persone nella fascia di età compresa tra i 18 anni compiuti e i 65 anni (nati nel 1956), ad eccezione dei soggetti estremamente vulnerabili. È quanto previsto dalla circolare del ministero della salute, emessa nella giornata di ieri, sulla base di nuove evidenze scientifiche.

In Toscana, dunque, saranno aperte anche a questa fascia di età le agende per prenotarsi con il vaccino AstraZeneca, in relazione alle forniture consegnate. Stando al cronoprogramma trasmesso dal Governo, la prossima fornitura di AstraZeneca, destinata alla Toscana, è prevista per i primi di marzo. Al momento le categorie coinvolte con questa tipologia di vaccino sono: personale scolastico e universitario, docente e non docente, di ogni ordine e grado; forze armate e di polizia (forze armate, polizia di stato, guardia di finanza, vigili del fuoco, polizia municipale, polizie locali…); personale degli uffici giudiziari. Con le prossime forniture si aprirà anche alle altre categorie che rientrano sempre in questa fase, in merito alle quali è in corso un approfondimento anche a livello nazionale.

Alle ore 17.30 di oggi, martedì 23 febbraio, sono 262.393 le somministrazioni totali nella nostra regione (211.419 con Pfizer-BioNTech, 11.651 con Moderna e 39.323 con AstraZeneca), così ripartite: 186.356 prime somministrazioni, 76.037 richiami.

 

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

2 marzo 2021

Apicoltori nomadisti, pubblicata la graduatoria per l’accesso ai contributi

E’ stata approvata e pubblicata la graduatoria delle domande presentate dagli apicoltori nomadisti toscani sul sistema Artea, per la Misura C “Razionalizzazione della transumanza” per la Campagna 2020-2021. Cinquantaquattro le domande di contributo pervenute per l’attività di transumanza di cui

2 marzo 2021

Giro d’Italia a Montalcino, il Comune cerca sponsor

Il Comune di Montalcino ha pubblicato un avviso pubblico di selezione finalizzato alla ricerca di soggetti interessati (privati, imprese, società associazioni) a sponsorizzare le attività o gli eventi collaterali legati all’arrivo della tappa n.11 del Giro d’Italia che vedrà il

26 febbraio 2021

Gli accompagnatori delle neo-mamme possono stare in ospedale

Una novità importante per il pianeta gravidanza: adottando con effetto immediato le indicazioni dell’Istituto superiore di sanità, l’Asl Toscana Sud Est garantirà in tutte le sue strutture l’accesso agli accompagnatori (una persona) delle neo mamme non solo nella fase del

26 febbraio 2021

Un nuovo mezzo per i Vigili del Fuoco di Montalcino

Un nuovo mezzo a disposizione per i Vigili del Fuoco di Montalcino, importante punto di riferimento per la nostra area. Arrivato da poco al distaccamento, dopo l’assegnazione avvenuta dal comando provinciale, si tratta di un mezzo antincendio di ultima generazione.

25 febbraio 2021

La Messa del Cardinale Lojudice a Sant’Antimo

Domenica 28 febbraio 2021 alle ore 11 sarà celebrata all’Abbazia di Sant’Antimo la Santa Messa solenne in canto gregoriano presieduta dal Cardinale Augusto Paolo Lojudice, Arcivescovo di Siena, Colle di Val d’Elsa, Montalcino. Per l’occasione saranno accolti i nuovi componenti

24 febbraio 2021

Danni da ungulati e risarcimenti, il 25 febbraio tavola rotonda online

Danni da fauna selvatica e relativi risarcimenti agli agricoltori, impatto della pandemia sull’incremento degli ungulati, braccate di selezione e gestione nelle riserve naturali. Di questo e molto altro si parlerà nella tavola rotonda online con esperti di settore, associazioni agricole

8 marzo 2021

Parole e opere a “Finalmente è lunedì”

Quattro dialoghi a distanza e una tavola rotonda conclusiva, un’occasione di incontro virtuale e confronto reale rivolta a chi vive ed opera nell’area di Montalcino e zone circostanti: partirà il 22 febbraio “Finalmente è lunedì. Identità aperte e globalizzazioni chiuse”,

6 marzo 2021

Le Strade Bianche

Torna il grande ciclismo nel nostro territorio. A marzo arrivano le Strade Bianche, la “classica del nord più a sud d’Europa”. La gara del calendario Uci World Tour è una delle più spettacolari e affascinanti della stagione. L’appuntamento, con partenza

1 marzo 2021

“Finalmente è lunedì”, 2° puntata

“Montalcino è sempre stata presente nell’immaginario dei senesi, nei loro ricordi. Quando c’è il corteo storico del Palio, già da bambini impariamo dell’antico privilegio per cui Montalcino sfila in prima posizione per via della Repubblica di Siena ritirata a Montalcino.