Arrivati in Toscana i primi farmaci anti-Covid

Eugenio Giani e Simone Bezzini, presidente e assessore alla sanità della Regione ToscanaDa oggi ci sarà un’arma in più per combattere la pandemia. Sono arrivate in Toscana le prime 250 fiale di anticorpi monoclonali per pazienti affetti da Covid (in tutto, tra oggi e domani, saranno 1.080 per il solo mese di marzo). Si tratta del farmaco “Bamlanivimab” prodotto dall’azienda farmaceutica Eli Lilly, ma sono in fase di approvazione da parte dell’Aifa, l’agenzia italiana del farmaco, anche altri farmaci che verranno distribuiti nel mese di aprile. Sono tutti farmaci a base di anticorpi monoclonali, progettati per legarsi alla proteina spike di Sars-Cov-2, in modo da impedire al virus di penetrare nelle cellule dell’organismo.

“Gli anticorpi monoclonali sono la prima vera medicina contro il Covid. Le prime fiale sono arrivate anche in Toscana. È l’inizio di una nuova stagione - dichiara il presidente Eugenio Giani - un lavoro di squadra, che vede impegnati in prima linea gli infettivologi di tutte le aziende sanitarie e ospedaliero universitarie della nostra regione, selezionerà i primi 1.080 pazienti con le caratteristiche per essere curati con un farmaco che ci lascia ben sperare. Anche la Toscana è in prima linea nello sviluppo degli anticorpi monoclonali con Toscana Life Sciences e con il gruppo di giovani ricercatori, guidati dal microbiologo Rino Rappuoli di Siena, veri protagonisti di questo filone decisivo nella lotta al Covid-19. Finita la fase di sperimentazione, contiamo di poterlo produrre anche noi e utilizzarlo al più tardi entro l’estate”.

“Si tratta di un’altra freccia preziosa da aggiungere all’arco nella lotta al Covid - spiega l’assessore alla sanità Simone Bezzini - gli anticorpi monoclonali rappresentano uno strumento in più, complementare al vaccino. I dati degli studi a oggi pubblicati indicano che il beneficio è nei pazienti non ospedalizzati, quindi l’utilizzo è indicato in contesti più precoci della malattia, al fine di ridurre la carica virale del paziente ed impedirne il peggioramento. In particolare, questi farmaci sono destinati a pazienti con una malattia lieve o moderata, ma ad alto rischio di sviluppare una forma grave di Covid-19 a causa di altre patologie croniche concomitanti all’infezione”.

La maggior parte di questi pazienti si trova in isolamento domiciliare. Saranno, quindi, le squadre Usca (Unità speciali di continuità assistenziale) e i medici di medicina generale a intercettare i pazienti per il trattamento. Tramite apposita scheda di pre-arruolamento, predisposta dalla Regione Toscana sulla base delle indicazioni Aifa, i pazienti saranno preselezionati dalle Usca e dai medici di medicina generale e indirizzati ai centri specialistici più vicini per il trattamento.

A oggi sono state individuate dodici strutture specialistiche distribuite su tutto il territorio regionale, ma con l’arrivo di quantità maggiori di farmaco il numero di centri verrà ampliato in funzione del fabbisogno del territorio. Attualmente i centri individuati sono quelli delle Aziende ospedaliero universitarie di Careggi, Pisa e Siena e delle Asl; gli ospedali di Santa Maria Annunziata di Ponte a Niccheri, del San Giuseppe di Empoli e del San Jocopo di Pistoia per la Centro; il nuovo ospedale Apuane di Massa, gli ospedali Riuniti di Livorno, il San Luca della Piana di Lucca per la Nord Ovest; il San Donato di Arezzo e il Misericordia di Grosseto per la Asl Sud Est.

L’iniziativa prevede una cabina di regia regionale, che coinvolge gli infettivologi di tutte le Aziende sanitarie toscane. Alla conferenza stampa odierna sono intervenuti, fra gli altri, nell’illustrare le specifiche del farmaco e le modalità organizzative, Claudio Marinai e Francesco Attanasio del settore Politiche del farmaco e Maria Teresa Mechi e Lorenzo Righi del settore Qualità dei Servizi e Reti cliniche della Regione Toscana; Massimo Di Pietro, direttore dell’unità operativa complessa Malattie infettive dell’ospedale Santa Maria Annunziata di Bagno a Ripoli e del San Giuseppe di Empoli, nonché Elena Carucci della direzione sanitaria della Asl centro; Danilo Tacconi, direttore delle Malattie infettive di Arezzo della Sud Est, collegato in remoto.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

21 aprile 2021

Covid, imprese agricole: scadono 30 giugno i termini per ottenere prestiti

Hanno tempo fino al 30 giugno le imprese agricole e agroalimentari per ottenere prestiti in liquidità fino a 200.000 euro con garanzia gratuita. Questa è la misura messa a punto dalla Regione Toscana e, spiega una nota di Toscana Notizie

21 aprile 2021

Aperte le iscrizioni per il Nido di Montalcino e S.Angelo Scalo

Sono aperte le iscrizioni per l’accesso al servizio Nido per l’Infanzia per l’anno educativo 2021/2022. A partire da oggi, mercoledì 21 aprile, e fino a venerdì 18 giugno, sarà possibile per le famiglie dei bambini nella fascia di età compresa

20 aprile 2021

“Pacchetto scuola”, attivo bando per richiedere il contributo 2021-22

È attivo il bando per richiedere un contributo economico per l’anno scolastico 2021-2022. Si tratta del “Pacchetto scuola”, strumento economico della Regione Toscana per garantire il diritto allo studio sostenendo le spese scolastiche (servizi, libri e altro materiale didattico) degli

16 aprile 2021

Una nuova modalità online per cambiare il medico di famiglia

La Asl Toscana Sud Est ha messo a disposizione dei cittadini una nuova modalità per la scelta del medico di medicina generale o pediatra di libera scelta. Oltre ai canali usuali (https://www.uslsudest.toscana.it/cosa-fare-per/scegliere-il-medico-o-il-pediatra) e alla mail anagrafesanitaria@uslsudest.toscana.it, che restano attivi, il

15 aprile 2021

Freddo, accensione straordinaria dei riscaldamenti a scuola

La primavera tarda ad arrivare con le temperature che continuano ad essere “fuori stagione”. Gli studenti, durante le ore di studio e lavoro, hanno lamentato una maggior percezione del freddo: il Comune di Montalcino è così intervenuto con un’ordinanza che

15 aprile 2021

Montalcino in arancione. Da maggio possibili riaperture

Montalcino, da 4 giorni tornata zona arancione, potrebbe restarci anche la prossima settimana. Domani il monitoraggio dell’Istituto Superiore di Sanità dovrebbe confermare il colore in Toscana ad eccezione della provincia di Prato, consentendo quindi di tenere aperte tutte le scuole

30 maggio 2021

Eroica Montalcino

Domenica 30 maggio torna Eroica Montalcino, appuntamento imperdibile per gli amanti delle bici d’altri tempi tra sterrati unici e panorami mozzafiato. Cinque i percorsi tra cui scegliere: Percorso Lungo Eroico (153 km, dislivello 2.860 metri); Percorso Medio Val d’Orcia (96

19 maggio 2021

Arriva il Giro d’Italia

Un grande spettacolo di sport, paesaggio e bellezza. Il 19 maggio il Giro d’Italia partirà da Perugia e si concluderà (con oltre 70 km nel territorio comunale) a Montalcino con il traguardo di viale Roma che ospitò anche i due

23 aprile 2021

Assemblea del Pianello

Il 23 aprile, alle ore 17.30, è convocata l’assemblea ordinaria del Pianello. All’ordine del giorno l’approvazione del bilancio consuntivo del 2020 e il bilancio preventivo del 2021, le comunicazioni del presidente e soprattutto la nomina della commissione elettorale, primo passo

©2011-2021 Montalcinonews sas - Registrazione del Tribunale di Siena n. 8 del 20 settembre 2011 - info@montalcinonews.com
Partita Iva/Codice Fiscale 01319890529 - Camera di Commercio di Siena - R.E.A SI 138063 - Privacy