Presentata alla Camera una proposta di legge per le donne in agricoltura

Sostenere il lavoro e l’imprenditoria femminile nell’agricoltura e nella pesca, promuovendo un settore economico in forte crescita (una donna su quattro vi è impegnata) dove però rimangono differenze e disparità di genere: è l’obiettivo della proposta di legge a prima firma di Susanna Cenni, deputata Pd e vicepresidente della Commissione agricoltura alla Camera, il cui iter parlamentare è iniziato in questi giorni.

La norma, spiega Cenni, prevede la creazione di un apposito ufficio presso il Mipaaf per conoscere e monitorare la situazione delle donne nel lavoro e nell’impresa di questo comparto e l’istituzione di un Osservatorio con il contributo delle rappresentanze, dei saperi e delle competenze della ricerca e dei servizi alle imprese ed al credito. E poi ancora: misure e interventi utili a favorire il rispetto delle pari opportunità nel lavoro e nell’accesso agli strumenti di sostegno all’impresa femminile e favorire la nascita di servizi per la conciliazione, per i trasporti, per la sicurezza nelle aree rurali. Le azioni saranno annualmente previste in un Piano nazionale.

“Inoltre si interviene per garantire il rispetto della parità nelle nomine di competenza del Mipaf nei vari enti, nei comitati, nella consulenza – sottolinea Susanna Cenni – si istituisce la figura del coadiutore anche nella pesca, facendo uscire dalla invisibilità molte donne oggi impegnate nel pescaturismo, nell’ittiturismo, nella vendita del fresco. Si istituisce, infine, un fondo per la promozione di studi sulle donne nell’agricoltura e nella pesca”.

In questi comparti il ruolo delle donne è sempre più centrale: secondo i dati Istat, infatti, in Italia il 27% delle donne è impiegato in agricoltura e sono oltre 210.000 le aziende agricole “rosa” e 8.500 gli agriturismi gestiti da imprenditrici agricole. Tuttavia, le condizioni di lavoro per le donne, anche nell’agricoltura, sono ancora di gran lunga inferiori a quelle degli uomini. Resistono e permangono disparità salariali e discrepanze nel riconoscimento della professionalità e del lavoro, lacune nel welfare delle aree rurali e, perfino tra le pratiche dello sfruttamento e del caporalato più estremo, le condizioni delle donne braccianti, spesso migranti, sono peggiori di quelle degli uomini, talvolta associate a vere e proprie forme di sopruso anche sessuale.

“Da anni mi occupo di agricoltura – spiega Cenni – prima all’interno del governo regionale della Toscana, poi in Commissione alla Camera e per il Pd. La Toscana, tra l’altro, è una terra vocata e votata all’agricoltura, dove l’impegno e il lavoro delle donne è diffuso e fondamentale. Da questa esperienza e dal confronto con le tante donne che ho incontrato in questi anni, è nata la necessità di presentare una proposta di legge come questa. C’è ancora molto da fare, ma è una battaglia che non possiamo più rimandare: la presenza femminile è un valore aggiunto anche in agricoltura e da qui, dalla parità di genere e dall’abbattimento delle discriminazioni, passa lo sviluppo di un settore così strategico per il futuro del Paese”.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

22 aprile 2021

Il 29 aprile lavori di mautenzione in località Osservanza

Dei lavori di Acquedotto del Fiora, in programma giovedì 29 aprile (ore 9-13), potrebbero causare la temporanea sospensione dell’erogazione di acqua in località Osservanza. Il flusso idrico tornerà regolare, salvo imprevisti, alle ore 13 del giorno stesso. Qualora l’interruzione del

21 aprile 2021

Covid, imprese agricole: scadono 30 giugno i termini per ottenere prestiti

Hanno tempo fino al 30 giugno le imprese agricole e agroalimentari per ottenere prestiti in liquidità fino a 200.000 euro con garanzia gratuita. Questa è la misura messa a punto dalla Regione Toscana e, spiega una nota di Toscana Notizie

21 aprile 2021

Aperte le iscrizioni per il Nido di Montalcino e S.Angelo Scalo

Sono aperte le iscrizioni per l’accesso al servizio Nido per l’Infanzia per l’anno educativo 2021/2022. A partire da oggi, mercoledì 21 aprile, e fino a venerdì 18 giugno, sarà possibile per le famiglie dei bambini nella fascia di età compresa

20 aprile 2021

“Pacchetto scuola”, attivo bando per richiedere il contributo 2021-22

È attivo il bando per richiedere un contributo economico per l’anno scolastico 2021-2022. Si tratta del “Pacchetto scuola”, strumento economico della Regione Toscana per garantire il diritto allo studio sostenendo le spese scolastiche (servizi, libri e altro materiale didattico) degli

16 aprile 2021

Una nuova modalità online per cambiare il medico di famiglia

La Asl Toscana Sud Est ha messo a disposizione dei cittadini una nuova modalità per la scelta del medico di medicina generale o pediatra di libera scelta. Oltre ai canali usuali (https://www.uslsudest.toscana.it/cosa-fare-per/scegliere-il-medico-o-il-pediatra) e alla mail anagrafesanitaria@uslsudest.toscana.it, che restano attivi, il

15 aprile 2021

Freddo, accensione straordinaria dei riscaldamenti a scuola

La primavera tarda ad arrivare con le temperature che continuano ad essere “fuori stagione”. Gli studenti, durante le ore di studio e lavoro, hanno lamentato una maggior percezione del freddo: il Comune di Montalcino è così intervenuto con un’ordinanza che

30 maggio 2021

Eroica Montalcino

Domenica 30 maggio torna Eroica Montalcino, appuntamento imperdibile per gli amanti delle bici d’altri tempi tra sterrati unici e panorami mozzafiato. Cinque i percorsi tra cui scegliere: Percorso Lungo Eroico (153 km, dislivello 2.860 metri); Percorso Medio Val d’Orcia (96

19 maggio 2021

Arriva il Giro d’Italia

Un grande spettacolo di sport, paesaggio e bellezza. Il 19 maggio il Giro d’Italia partirà da Perugia e si concluderà (con oltre 70 km nel territorio comunale) a Montalcino con il traguardo di viale Roma che ospitò anche i due

23 aprile 2021

Assemblea del Pianello

Il 23 aprile, alle ore 17.30, è convocata l’assemblea ordinaria del Pianello. All’ordine del giorno l’approvazione del bilancio consuntivo del 2020 e il bilancio preventivo del 2021, le comunicazioni del presidente e soprattutto la nomina della commissione elettorale, primo passo

©2011-2021 Montalcinonews sas - Registrazione del Tribunale di Siena n. 8 del 20 settembre 2011 - info@montalcinonews.com
Partita Iva/Codice Fiscale 01319890529 - Camera di Commercio di Siena - R.E.A SI 138063 - Privacy