Il ministro Garavaglia a Torrenieri e Montalcino

Road to Rome 2021, il ministro del Turismo Massimo Garavaglia ha fatto tappa a Torrenieri

C’era anche il ministro del Turismo Massimo Garavaglia a partecipare alla staffetta “Via Francigena - Road to Rome 2021” nella tappa da Siena a Buonconvento a bordo del treno storico di Fondazione FS Italiane. La staffetta di 3.200 km vede l’organizzazione dell’Associazione Europea delle Vie Francigene, in occasione dei 20 anni dalla fondazione con il sostegno di Enit. Il treno si è fermato alla storica stazione di Torrenieri dove Garavaglia è stato accolto dalla Pro Loco di Torrenieri con un gruppo di cittadini vestiti con abiti ottocenteschi proprio come avviene in occasione dell’evento “Prossima stazione…Torrenieri” che si tiene la terza domenica di maggio e che potrebbe vedere il ritorno del ministro come ospite nella prossima edizione. Garavaglia per l’occasione ha sottolineato l’importanza della via Francigena che può dare una spinta importante per lo sviluppo del turismo e del territorio. “Ci ha detto che tornerà molto volentieri alla nostra festa, ce lo ha promesso ma anche che è stata una bellissima sorpresa e iniziativa”, spiega alla MontalcinoNews la presidente della Pro Loco di Torrenieri Claudia Torriti.

Presente sul posto anche il vicesindaco di Montalcino Angelo Braconi, il direttore generale della Fondazione Ferrovie dello Stato Luigi Cantamessa e il vicedirettore del Corriere della Sera, Antonio Polito. Successivamente si è tenuto un pranzo a Montalcino, al “Boccon DiVino”, dove si è parlato tra buona cucina locale e Rosso di Montalcino nel centro della tavola, del futuro della ferrovia. Terminato il pranzo Garavaglia ha poi fatto visita all’abbazia di Sant’Antimo. “Il ministro Garavaglia è stato entusiasta di venire nel territorio di Montalcino che non aveva ancora avuto il piacere di visitare - spiega Braconi - al centro dell’incontro c’è stato il futuro dell’infrastruttura ferroviaria e quindi delle stazioni di Torrenieri, San Giovanni d’Asso e di Monte Amiata, risorse che vanno protette e potenziate in ambito turistico e magari in parallelo con il trasporto in generale. Una linea così, in un periodo del genere, deve essere attenzionata e non sfruttata solo pochissime volte all’anno con il Treno Natura. Il dialogo è stato interessante, il rafforzamento della linea è una considerazione che è stata fatta”.

Pare adesso un’utopia ricreare, dopo che è stata tolta in passato, un’arteria ferroviaria che possa collegare Torrenieri con Grosseto e Siena. Ma è ormai evidente come le potenzialità legate al trasporto su rotaia possano e debbano essere ampliate. Perché sarebbero anche un trampolino per rilanciare un paese, è il caso di Torrenieri, che da anni sta cercando un’identità post-industriale. Con il boom turistico della via Francigena (uno studio interessante è uscito in questi giorni) avere la stazione in casa è una risorsa. E sarebbe anche un punto di forza per Montalcino dove i collegamenti con i mezzi pubblici non sono di certo abbondanti.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

27 settembre 2021

Il problema dell’urina dei cani in Vicolo del Pino

“Di tutte le misure e colori, più o meno fresche”. È il commento, ironico, che accompagna le foto arrivate in redazione da un nostro lettore. Siamo in Vicolo del Pino, nel centro storico di Montalcino. Stavolta non ci sono deiezioni

27 settembre 2021

Coppa Toscana, subito fuori Montalcino e Torrenieri

Doppia eliminazione dalla Coppa per le squadre di calcio del nostro territorio. Il Montalcino, forte del 2-1 dell’andata, viene beffato nel derby col San Quirico. Fino al 95’ era qualificato (1-1 con reti di El Gwarany e Bellavista), poi un

27 settembre 2021

Equipaggi da tutta Italia per “Sulle Strade della Leggenda”

Il sabato appena trascorso è stato caratterizzato dal raduno automobilistico non competitivo organizzato dal Club Legend Colli Senesi di Montalcino denominato “Sulle Strade della Leggenda” giunto quest’anno alla seconda edizione. Il tracciato ad anello che, partendo da Murlo è arrivato

24 settembre 2021

Problema in Via delle Scuole, la zona è stata ripulita

Problema risolto in Via delle Scuole. Due giorni dopo la segnalazione pubblicata sul nostro sito la zona, in pieno centro storico, è stata ripulita dalla spazzatura e dagli escrementi. “Pulito e rattoppato”, ci scrive la cittadina di Montalcino che aveva

24 settembre 2021

Taglio alberi a Montalcino e Torrenieri: ecco i motivi

Avevamo scritto nei giorni scorsi dei lavori di taglio che riguarderanno 162 piante nel territorio di Montalcino. Di queste, 100 si trovano nella pineta di via Osticcio, 6 in via Pascoli, 3 in via Battisti e 40 nell’area sportiva di

22 settembre 2021

Montalcino, il Comune affida i lavori di taglio di 162 piante

Il Comune di Montalcino ha affidato a una ditta di Abbadia San Salvatore i lavori di taglio di 162 piante (costo di 3.660 euro Iva inclusa). Si tratta nel dettaglio di 100 piante nella pineta di Via Osticcio, 6 in

6 novembre 2021

Alla scoperta di Tamagni

Sabato 6 novembre, nell’ambito di “InChiostro”, calendario promosso da Opera Laboratori in collaborazione con l’Arcidiocesi di Siena - Colle di Val d’Elsa - Montalcino e il Comune di Montalcino, passeggiata storico-artistica che alle ore 10.30 partirà dal chiostro di Sant’Agostino

23 ottobre 2021

Incontro con Bartolo di Fredi

Sabato 23 ottobre alle ore 17.30 si terrà l’incontro “Iconografia evangelica nelle opere di Bartolo di Fredi”. Don Enrico Grassini, direttore dell’Ufficio Beni Culturali dell’Arcidiocesi di Siena - Colle di Val d’Elsa - Montalcino, guiderà i partecipanti alla scoperta dei

16 ottobre 2021

Cammino verso Sant’Antimo

Sabato 16 ottobre alle ore 10 dal chiostro partirà “InCammino verso Sant’Antimo”, escursione trekking alla scoperta del territorio di Montalcino fino all’abbazia millenaria di Sant’Antimo. Durante il percorso una guida ambientale escursionistica segnalerà i maggiori punti d’interesse storico-paesaggistici, geologici e

©2011-2021 Montalcinonews sas - Registrazione del Tribunale di Siena n. 8 del 20 settembre 2011 - info@montalcinonews.com
Partita Iva/Codice Fiscale 01319890529 - Camera di Commercio di Siena - R.E.A SI 138063 - Privacy