Consegnato il Premio Città di Montalcino a Prosperi

Un momento della cerimonia di consegna del premio Città di Montalcino ad Adriano ProsperiMentre continua il programma del Laboratorio Internazionale di Storia Agraria oggi nella sala della biblioteca del Comune di Montalcino si è tenuta oggi pomeriggio la consegna del premio “Città di Montalcino” che la giuria ha deciso di assegnare ad Adriano Prosperi, storico, scrittore e professore emerito di Storia moderna della Scuola Normale Superiore di Pisa. Il premio, offerto dal Consorzio del Vino Brunello di Montalcino, consiste in una selezione di pregiate bottiglie di vino.

Presenti alla cerimonia, tra gli altri, l’assessore alla cultura del Comune di Montalcino Christian Bovini e il professore dell’Università di Bologna Massimo Montanari che ha letto la lettera di motivazione del premio. Prosperi, in collegamento a distanza, ha espresso riconoscenza per il prestigioso premio assegnato ogni anno a personalità che nell’ambito della ricerca storica e nel mondo dello spettacolo (anche se per quest’ultima sezione quest’anno non è stato attribuito) che contribuiscono a valorizzare la civiltà contadina. Un premio che ogni anno si affianca alle attività del Laboratorio di storia agraria promosso dal Centro di studi per la storia delle campagne e del lavoro contadino che ha sede proprio a Montalcino. Prosperi, in collegamento, ha fatto un’analisi lucida e approfondita del mondo contadino italiano dell’Ottocento, approfondendone le condizioni di vita e di lavoro, temi che sono il cuore del libro a sua firma “Un volgo disperso”, opera riconosciuta dai critici come un fondamentale lavoro di ricerca.

Focus - La motivazione del premio “Città di Montalcino” assegnato ad Adriano Prosperi

Adriano Prosperi è accademico dei Lincei e professore emerito di storia moderna presso la Scuola Normale Superiore di Pisa, dove ha studiato, tra Scuola e Università, sotto la guida di Armando Saitta e Delio Cantimori. È attento studioso della cultura, della mentalità, delle istituzioni, in particolare quelle della Chiesa cattolica tra Cinque e Seicento. In questi contesti ha sempre prestato attenzione alle sorti degli individui, anche marginali, perdenti, vinti. Ampio e stimolante il suo impegno nel dibattito pubblico, con prese di posizione anche coraggiose su vari temi, dalla tutela del patrimonio artistico a quello naturale, fino alla difesa del metodo storico e del pensare storicamente, contro quella che ha definito “distruzione del passato” nel suo recente pamphlet “Un tempo senza storia”. Nel 2019 ha pubblicato “Un volgo disperso. Contadini d’Italia nell’Ottocento”, importante studio sulla vita degli umili nelle campagne italiane del XIX secolo. Da esso emerge il rapporto tra le istituzioni pubbliche, la cultura medico-scientifica e le condizioni di vita di un’amplissima fascia della popolazione, che viveva in condizioni igieniche, sanitarie, alimentari tali da suscitare commiserazione ma anche estremo disprezzo, assieme a qualche rara proposta di interventi sociali. Per la sua produzione di studioso dell’età moderna, vasta e penetrante, e, in particolare, per il contributo dato alla storia delle campagne e del mondo contadino con “Un volgo disperso”, la giuria assegna ad Adriano Prosperi l’edizione 2021 del premio “Città di Montalcino per la storia della civiltà contadina”.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

27 settembre 2021

Il problema dell’urina dei cani in Vicolo del Pino

“Di tutte le misure e colori, più o meno fresche”. È il commento, ironico, che accompagna le foto arrivate in redazione da un nostro lettore. Siamo in Vicolo del Pino, nel centro storico di Montalcino. Stavolta non ci sono deiezioni

27 settembre 2021

Coppa Toscana, subito fuori Montalcino e Torrenieri

Doppia eliminazione dalla Coppa per le squadre di calcio del nostro territorio. Il Montalcino, forte del 2-1 dell’andata, viene beffato nel derby col San Quirico. Fino al 95’ era qualificato (1-1 con reti di El Gwarany e Bellavista), poi un

27 settembre 2021

Equipaggi da tutta Italia per “Sulle Strade della Leggenda”

Il sabato appena trascorso è stato caratterizzato dal raduno automobilistico non competitivo organizzato dal Club Legend Colli Senesi di Montalcino denominato “Sulle Strade della Leggenda” giunto quest’anno alla seconda edizione. Il tracciato ad anello che, partendo da Murlo è arrivato

24 settembre 2021

Problema in Via delle Scuole, la zona è stata ripulita

Problema risolto in Via delle Scuole. Due giorni dopo la segnalazione pubblicata sul nostro sito la zona, in pieno centro storico, è stata ripulita dalla spazzatura e dagli escrementi. “Pulito e rattoppato”, ci scrive la cittadina di Montalcino che aveva

24 settembre 2021

Taglio alberi a Montalcino e Torrenieri: ecco i motivi

Avevamo scritto nei giorni scorsi dei lavori di taglio che riguarderanno 162 piante nel territorio di Montalcino. Di queste, 100 si trovano nella pineta di via Osticcio, 6 in via Pascoli, 3 in via Battisti e 40 nell’area sportiva di

22 settembre 2021

Montalcino, il Comune affida i lavori di taglio di 162 piante

Il Comune di Montalcino ha affidato a una ditta di Abbadia San Salvatore i lavori di taglio di 162 piante (costo di 3.660 euro Iva inclusa). Si tratta nel dettaglio di 100 piante nella pineta di Via Osticcio, 6 in

6 novembre 2021

Alla scoperta di Tamagni

Sabato 6 novembre, nell’ambito di “InChiostro”, calendario promosso da Opera Laboratori in collaborazione con l’Arcidiocesi di Siena - Colle di Val d’Elsa - Montalcino e il Comune di Montalcino, passeggiata storico-artistica che alle ore 10.30 partirà dal chiostro di Sant’Agostino

23 ottobre 2021

Incontro con Bartolo di Fredi

Sabato 23 ottobre alle ore 17.30 si terrà l’incontro “Iconografia evangelica nelle opere di Bartolo di Fredi”. Don Enrico Grassini, direttore dell’Ufficio Beni Culturali dell’Arcidiocesi di Siena - Colle di Val d’Elsa - Montalcino, guiderà i partecipanti alla scoperta dei

16 ottobre 2021

Cammino verso Sant’Antimo

Sabato 16 ottobre alle ore 10 dal chiostro partirà “InCammino verso Sant’Antimo”, escursione trekking alla scoperta del territorio di Montalcino fino all’abbazia millenaria di Sant’Antimo. Durante il percorso una guida ambientale escursionistica segnalerà i maggiori punti d’interesse storico-paesaggistici, geologici e

©2011-2021 Montalcinonews sas - Registrazione del Tribunale di Siena n. 8 del 20 settembre 2011 - info@montalcinonews.com
Partita Iva/Codice Fiscale 01319890529 - Camera di Commercio di Siena - R.E.A SI 138063 - Privacy