Dante, le donne e il vino nel “Tempio del Brunello”

Dante Alighieri“Guarda il calor del sol che si fa vino, giunto a l’omor che della vite cola”: sono questi i versi più belli che Dante dedica al vino, che è vizio, ma anche metafora del mistero stesso della vita, perché attraverso la trasformazione dell’uva in vino, il Sommo Poeta evoca l’anima umana che s’infonde nello spirito della natura nel Purgatorio nella “Divina Commedia”. Dove anche la donna è vita, amore e bellezza, rappresentata da tante figure femminili consegnate all’eternità da uno dei più grandi capolavori della letteratura mondiale. Un’opera colossale che, a 700 anni dalla morte del “padre” della lingua italiana (il 14 settembre del 1321), racconterà ancora oggi chi siamo, i nostri difetti e le nostre virtù, a “diVino Dante: volti e storie della Commedia”, evento che l’11 settembre dà il via a “InChiostro”, il ciclo di incontri tra cultura, arte, spiritualità, scoperta del territorio, sport ed enogastronomia al “Tempio del Brunello”, il nuovo Museo immersivo ed emozionale dedicato al Brunello, a Montalcino nell’antico Complesso Museale di Sant’Agostino, ideato da Opera Laboratori insieme all’Arcidiocesi di Siena, Colle di Val d’Elsa e Montalcino e il Comune di Montalcino nel progetto “L’Oro di Montalcino”. Nei calici il Brunello che ha dedicato a Dante un’etichetta speciale della grandissima annata 2015.

Sullo sfondo dei chiostri del Complesso museale di Sant’Agostino, Carmine Mastroianni, archeologo, latinista e ricercatore dell’Università La Sapienza di Roma, presenterà il suo libro “I Cento volti di Dante. La Divina Commedia in 100 (e più) personaggi” dove illustra alcune delle figure più famose della “Commedia” attualizzandole attraverso citazioni dalla storia e dalla musica contemporanee, perché, sostiene lo studioso, “leggere la Divina Commedia significa porsi innanzi a uno specchio: ognuno può vederci riflesso il meglio o, più spesso, il peggio della propria anima”. Lo scrittore Claudio Leoni modererà e leggerà passi dalla “Divina Commedia”, mentre gli intermezzi musicali saranno affidati alla chitarra di Gianfranco Federico.

Il pubblico potrà partecipare ad una degustazione a “tema dantesco” all’Enoteca Bistrot, guidata da esperte sommelier, dove i vini saranno divisi in tre classificazioni a seconda degli stati d’animo: quelli della passione, che rappresentano l’Inferno, quelli della meditazione, tipica del Purgatorio, e quelli della contemplazione, che simboleggiano il Paradiso. “Una degustazione di 5-6 produttori del territorio legati dal filo comune di Dante, donna e vino”, sottolinea Monica Tiezzi, alla guida dell’azienda di famiglia a Montalcino che ha dedicato a Dante un’etichetta speciale del Brunello Poggio Cerrino 2015, ispirata dalla figlia Rachele, grande appassionata del Sommo Poeta. “Quando Carmine Mastroianni, appassionato di vino, ha visto quest’etichetta - spiega Monica Tiezzi - ha pensato di fare a Montalcino la prima presentazione del libro. E siccome le cose sono belle quando vengono condivise, abbiamo scelto i chiostri di Sant’Agostino, in accordo con Opera Laboratori, invitando altri produttori. Perché Dante stimola, offre l’occasione per un lavoro di équipe. C’è il tema del vino, c’è il tema delle donne, che conducono alla salvezza. E l’11 settembre è una data significativa, perché siamo alla vigilia dei 700 anni dalla morte”.

Per info e prenotazioni 0577 286300 - orodimontalcino@operalaboratori.com. Il costo è di 25 euro. Per accedere è necessario il green pass.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

27 settembre 2021

Il problema dell’urina dei cani in Vicolo del Pino

“Di tutte le misure e colori, più o meno fresche”. È il commento, ironico, che accompagna le foto arrivate in redazione da un nostro lettore. Siamo in Vicolo del Pino, nel centro storico di Montalcino. Stavolta non ci sono deiezioni

27 settembre 2021

Coppa Toscana, subito fuori Montalcino e Torrenieri

Doppia eliminazione dalla Coppa per le squadre di calcio del nostro territorio. Il Montalcino, forte del 2-1 dell’andata, viene beffato nel derby col San Quirico. Fino al 95’ era qualificato (1-1 con reti di El Gwarany e Bellavista), poi un

27 settembre 2021

Equipaggi da tutta Italia per “Sulle Strade della Leggenda”

Il sabato appena trascorso è stato caratterizzato dal raduno automobilistico non competitivo organizzato dal Club Legend Colli Senesi di Montalcino denominato “Sulle Strade della Leggenda” giunto quest’anno alla seconda edizione. Il tracciato ad anello che, partendo da Murlo è arrivato

24 settembre 2021

Problema in Via delle Scuole, la zona è stata ripulita

Problema risolto in Via delle Scuole. Due giorni dopo la segnalazione pubblicata sul nostro sito la zona, in pieno centro storico, è stata ripulita dalla spazzatura e dagli escrementi. “Pulito e rattoppato”, ci scrive la cittadina di Montalcino che aveva

24 settembre 2021

Taglio alberi a Montalcino e Torrenieri: ecco i motivi

Avevamo scritto nei giorni scorsi dei lavori di taglio che riguarderanno 162 piante nel territorio di Montalcino. Di queste, 100 si trovano nella pineta di via Osticcio, 6 in via Pascoli, 3 in via Battisti e 40 nell’area sportiva di

22 settembre 2021

Montalcino, il Comune affida i lavori di taglio di 162 piante

Il Comune di Montalcino ha affidato a una ditta di Abbadia San Salvatore i lavori di taglio di 162 piante (costo di 3.660 euro Iva inclusa). Si tratta nel dettaglio di 100 piante nella pineta di Via Osticcio, 6 in

6 novembre 2021

Alla scoperta di Tamagni

Sabato 6 novembre, nell’ambito di “InChiostro”, calendario promosso da Opera Laboratori in collaborazione con l’Arcidiocesi di Siena - Colle di Val d’Elsa - Montalcino e il Comune di Montalcino, passeggiata storico-artistica che alle ore 10.30 partirà dal chiostro di Sant’Agostino

23 ottobre 2021

Incontro con Bartolo di Fredi

Sabato 23 ottobre alle ore 17.30 si terrà l’incontro “Iconografia evangelica nelle opere di Bartolo di Fredi”. Don Enrico Grassini, direttore dell’Ufficio Beni Culturali dell’Arcidiocesi di Siena - Colle di Val d’Elsa - Montalcino, guiderà i partecipanti alla scoperta dei

16 ottobre 2021

Cammino verso Sant’Antimo

Sabato 16 ottobre alle ore 10 dal chiostro partirà “InCammino verso Sant’Antimo”, escursione trekking alla scoperta del territorio di Montalcino fino all’abbazia millenaria di Sant’Antimo. Durante il percorso una guida ambientale escursionistica segnalerà i maggiori punti d’interesse storico-paesaggistici, geologici e

©2011-2021 Montalcinonews sas - Registrazione del Tribunale di Siena n. 8 del 20 settembre 2011 - info@montalcinonews.com
Partita Iva/Codice Fiscale 01319890529 - Camera di Commercio di Siena - R.E.A SI 138063 - Privacy