In bici d’autunno a Montalcino per vivere una favola

Montalcino d'autunnoLe strade bianche che prendono i colori dell’autunno, i vigneti di Brunello che si abbandonano al letargo e offrono l’emozionante spettacolo del “foliage”, i campi di grano e farro che si vestono di marrone intenso. Non c’è periodo migliore di questo per saltare in sella alla bicicletta alla scoperta delle meraviglie di Montalcino e della Val d’Orcia, lungo il Percorso Permanente di Eroica Montalcino, la manifestazione cicloturistica che apre il calendario solare de L’Eroica (la prossima edizione è in programma il 29 maggio 2022).

Si tratta di un itinerario di poco più di 150 chilometri che comincia da Montalcino, ma prima di salire in sella è d’obbligo godersi dai Giardini dell’Impero la splendida vista panoramica a 360 gradi. A nord si scorgono le Crete Senesi, la collina di Montalcino e la città di Siena. A sud si osservano le bellissime terre della Val d’Orcia, ad est lo sguardo arriva fino all’Appenino e a Valdichiana. Se la giornata lo consente ad ovest la vista rivela i tesori della macchia mediterranea fino ad arrivare alla costa Tirrenica.

Saliti in bicicletta si pedala verso San Quirico d’Orcia e il centro termale di Bagno Vignoni. Colline, calanchi, cipressi, coltivazioni di grani antichi, di cui molti sono biologici, sono le ricchezze della più bella valle della Toscana. Sui colli, borghi e monumenti che osservano boschi di querce, oliveti e i vigneti del Brunello e dei grandi vini toscani. All’ingresso del borgo rinascimentale di Pienza, l’indimenticabile panorama sulle mille sfumature del giallo, del rosso e dell’ocra delle dolci colline della Val d’Orcia con alle spalle il Monte Amiata, il più alto vulcano spento d’Italia, e la possente fortezza di Radicofani, costruita sulla cima di un’imponente roccia basaltica di 869 metri che domina tutto il territorio compreso fra il Monte Cetona, la Val d’Orcia e il Monte Amiata.

In questo punto il ciclista si trova nel cuore delle Crete Senesi, tra Trequanda e San Giovanni d’Asso, con il paesaggio caratterizzato da un continuo susseguirsi di biancane e calanchi. Le prime sono riconoscibili per la loro forma a cupolette bianche, mentre i secondi per le profonde spaccature nel terreno “a lama di coltello”. Siamo anche nella patria del Tartufo Bianco delle Crete Senesi, con l’opportunità di degustare il cosiddetto “Diamante Bianco” alla Mostra Mercato di San Giovanni d’Asso (13-14 e 20-21 novembre).

Prima di entrare a Montisi, borgo medievale di origine etrusca, i ciclisti si trovano a pedalare lungo i bellissimi terrazzamenti degli oliveti i cui frutti danno vita al delizioso olio toscano. Per l’estrazione dell’olio d’oliva, le olive vengono macinate a freddo. Lasciando alle spalle Buonconvento ci si avvia verso Camigliano tra le Crete Senesi e l’armoniosa macchia mediterranea. Lungo il percorso, tra Camigliano e Sant’Angelo in Colle, si giunge al Castello di Poggio alle Mura, eretto su un poggio presso la confluenza dei fiumi Orcia e Ombrone. Il viale di cipressi accompagna i visitatori fino alle porte della struttura, situata nel cuore dei vasti vigneti del Brunello. Verso Sant’Angelo Scalo lo sguardo è rapito dalle coltivazioni dei secolari oliveti per arrivare al magnifico convento di Sant’Antimo, circondato dagli altissimi cipressi. Da qui si torna a Montalcino.

Quale bicicletta usare per questo itinerario? Il mezzo più autentico, risponde Eroica, è ovviamente la bicicletta d’epoca, che esige però una buona preparazione fisica. Molto più agevoli sono le gravel bike, di certo il mezzo più adatto per gli sterrati della provincia di Siena. La geometria più comoda, le moltipliche più corte e gli pneumatici più sicuri consentono di concentrarsi meno sul mezzo e più sul percorso. Le biciclette a pedalata assistita rappresentano, ovviamente, la soluzione più agevole.

Eroica consiglia anche dove dormire e mangiare - Agriturismo Pieve a Salti (Località Pieve a Salti) e Hotel Il Borgo e Taverna Banfi al Castello di Poggio alle Mura - mentre si può noleggiare la bici presso Opera Laboratori a Montalcino (Palazzo Comunale, tel 337 1422762).

Credit foto: Francesco Belviso

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

6 dicembre 2021

“Ripresa economica, la sfida è adesso”. Convegno online sull’agricoltura

Dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza alla sfida della digitalizzazione passando per la riforma della giustizia e per il l’importanza di nuovi modelli di previdenza e di sostegno del credito. Su questi temi e non solo s’interrogheranno esperti di

3 dicembre 2021

AdF, a Montalcino oltre 600mila euro di investimenti

Oltre 600mila euro di investimenti sulle infrastrutture del servizio idrico integrato a Montalcino. A dirlo è Adf aggiungendo che si è conclusa in questi giorni una tranche di lavori per il potenziamento della linea di adduzione per Montalcino, con la

1 dicembre 2021

Aquedotto del Fiora, il 6 dicembre lavori di manutenzione a Torrenieri

Lavori di manutenzione di Aquedotto del Fiora sono in programma a Torrenieri lunedì 6 dicembre dalle 9 alle 12 e potrebbero determinare la temporanea sospensione dell’erogazione di acqua in via Giovanni Pascoli, via Giusti, via G. Carducci, via Ugo Foscolo,

30 novembre 2021

Montalcino, gli orari e i giorni di apertura dello sportello Tari

Il Comune di Montalcino informa che è aperto al pubblico lo sportello Tari. Per quanto riguarda gli orari, appuntamento giovedì dalle ore 9.30 alle 13.30 a Montalcino e l’ultimo lunedì del mese dalle ore 9.30 alle 13.30 a San Giovanni

29 novembre 2021

Calcio, il derby della Valdorcia finisce senza gol

Finisce a reti inviolate il derby della Valdorcia. Al Soccorso Saloni il Montalcino pareggia zero a zero contro il Pienza e manca una bella occasione per fare un passo avanti in classifica. Il Montalcino parte bene ma non sfrutta la

29 novembre 2021

Confagricoltura Toscana: bisogna ottimizzare le opportunità del Pnrr

Ottimizzare al massimo le opportunità del Pnrr, in modo da renderlo un’occasione di sviluppo, di interventi strutturali che vadano a garantire il reddito alle aziende agricole. È il pensiero di Confagricoltura Toscana, espresso dal suo presidente Marco Neri dopo l’incontro

11 dicembre 2021

Lo spettacolo “Muratori”

Sabato 11 dicembre alle ore 21.15 inizia la stagione di prosa al Teatro degli Astrusi di Montalcino con Muratori di Edoardo Erba, con la regia di Enrico Falaschi e l’interpretazione di Alberto Ierardi, Marta Paganelli, Giorgio Vierda. In un’ambientazione notturna, due muratori fanno

8 dicembre 2021

“Mignolina Rap” a Montalcino

Inaugura la stagione teatrale dedicata alle famiglie, mercoledì 8 dicembre alle ore 17 al Teatro degli Astrusi di Montalcino, Mignolina Rap, di Enrico Falaschi, con Serena Cercignano e Marta Paganelli: uno spettacolo che ha una forte implicazione ambientale, con canzoni, musica e tanti

4 dicembre 2021 17:30

Santa Cecilia

Appuntamento da non perdere quello in calendario il prossimo weekend a Montalcino dove la musica tornerà protagonista assoluta. Una due giorni di festeggiamenti in onore di Santa Cecilia, la Patrona della Musica, organizzati dalla Società Filarmonica “G.Puccini” di Montalcino. Si

©2011-2021 Montalcinonews sas - Registrazione del Tribunale di Siena n. 8 del 20 settembre 2011 - info@montalcinonews.com
Partita Iva/Codice Fiscale 01319890529 - Camera di Commercio di Siena - R.E.A SI 138063 - Privacy