A Gabriele Gorelli il premio Ais “Osvaldo Baroncelli”

A Gabriele Gorelli il premio Ais Osvaldo BaroncelliVa a Gabriele Gorelli, primo Master of Wine italiano, il Premio Osvaldo Baroncelli, riconoscimento dell’Associazione Italiana Sommelier dedicato allo storico presidente Ais Toscana, recentemente scomparso, con cui Gorelli aveva un forte legame. Il premio è stato consegnato dall’attuale presidente Ais Toscana Cristiano Cini in occasione del ventennale di “L’Eccellenza di Toscana”, due giorni di degustazioni e masterclass alla Stazione Leopolda di Firenze con oltre 900 vini selezionati dalla Guida Ais Vitae 2022 tra oltre 140 produttori rappresentativi delle più significative denominazioni regionali.

Nato e cresciuto a Montalcino, Gabriele Gorelli, sommelier Ais dal 2011, è stato il primo italiano a ottenere il prestigioso titolo di Master of Wine, rilasciato dall’omonimo istituto nato in Gran Bretagna nel 1955. Dopo sei anni di preparazione particolarmente intensa - circa 40 ore di studio alla settimana e una media di 48 voli presi all’anno - nel 2021 è arrivato ad ottenere quel riconoscimento di cui fino ad oggi possono fregiarsi in pochissimi in tutto il mondo: circa 420 persone. Il che ne fa un perfetto ambasciatore della toscanità.

“Mi ha sempre affascinato la conoscenza del vino - ha raccontato Gorelli - l’essere un collettore tra chi il vino lo fa e chi lo consuma. Mi sono avvicinato a questo mondo proprio grazie ad Ais Toscana, per la quale provo un fortissimo senso di appartenenza, che mi ha dato tutto quello che serviva e che ancora oggi serve per diventare Master of Wine, a partire dall’aspetto relazionale ed associativo che mi ha fatto crescere in ambito professionale e personale. Per me è infatti doppiamente bello poter parlare di come lo sono diventato, accoppiando quest’esperienza con l’Istituto dei Master Of Wine al mio percorso in Ais Toscana, di come proprio grazie a questa mi sono appassionato sempre più e creato una base formativa eccellente soprattutto dal punto di vista della sensibilità alla degustazione - ha aggiunto - perché acquisire la terminologia appropriata e la capacità di categorizzare specifici vini è stato fondamentale. Per me è stato un atto di incoscienza cercare la scalata al Master of Wine perché non si conosceva abbastanza quanto questo titolo fosse difficile da ottenere: essere arrivato è quindi un sogno, ma credo che sia proprio questo lo spirito giusto, ovvero viverla come un’esperienza che ti carica perché nessun altro prima di te ha raggiunto questo obiettivo. Il mio oggi è che sempre più persone ce la facciano ad ottenerlo e questo è uno degli elementi che accomuna Ais con Master of Wine: la volontà di aggregare e portare dentro le persone. Oggi - ha concluso - ci sono dei progetti molto contemporanei di commistione e volontà di intrecciare enoturismo, vino, passione, formazione ed educazione. Vedo in questa commistione di intenti un bel futuro per la Toscana, soprattutto perché questa regione ha veramente tanto da offrire al mondo”.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

10 agosto 2022

Montalcino, a Ferragosto raccolta rifiuti come un giorno feriale

Lunedì 15 agosto, giorno di Ferragosto, la raccolta della nettezza urbana nel comune di Montalcino sarà effettuata con le stesse modalità di un giorno feriale.

10 agosto 2022

Contributo per le spese scolastiche, pubblicato il bando

Il Comune di Montalcino ha pubblicato il bando per l’assegnazione del “Pacchetto Scuola”, l’incentivo economico per aiutare a sostenere le spese per l’anno scolastico 2022/2023 (libri, altro materiale didattico e servizi scolastici) di studentesse e studenti appartenenti a nuclei familiari

10 agosto 2022

La musica di Battisti all’Orto di Sesto di San Giovanni d’Asso

Il 12 agosto terzo appuntamento al “Festival nell’Orto” di San Giovanni d’Asso. Dopo i primi due spettacoli nelle settimane scorse torna un nuovo evento musicale nel luogo che per decenni ospitava l’orto di paese condotto magistralmente da Sestilio Dominci, da

9 agosto 2022

La diretta del Torneo di Apertura delle Cacce n.59

Come abbiamo scritto nei giorni scorsi, la MontalcinoNews, per sua volontà, non effettuerà lo streaming della gara di tiro con l’arco dell’edizione n. 59 dell’Apertura delle Cacce, ma non mancherà, per dovere di cronaca e per rispetto dei propri lettori,

9 agosto 2022

Il primo motoraduno “Città del Brunello” il 27 e 28 agosto

Il 27 e 28 agosto è in programma il primo motoraduno “Città del Brunello”. Il programma si apre sabato 27 con ritrovo e prescrizione al distributore Tamoil e alle 20 inizio della serata di festa con musica e braciata. Domenica

8 agosto 2022

Montalcino, cede strada che costeggia le mura sotto Viale Strozzi

Si è verificato un cedimento sulla strada che costeggia le mura sotto a Viale Strozzi, a Montalcino. Dopo un sopralluogo congiunto con l’ufficio manutenzioni del Comune, la Polizia Municipale ha disposto la chiusura del tratto stradale per procedere al ripristino

26 agosto 2022

Alberto Mons nell’orto

Il 26 agosto (ore 21.30) si chiude la rassegna “Festival nell’orto”, calendario estivo curato dalla Proloco di San Giovanni d’Asso all’Orto di Sesta, con “Alberto Mons: One Man Band”. Chitarrista fingerstyle, compositore, cantautore, armonicista, one man band con un bagaglio

26 agosto 2022

Argiano Baroque Festival

Il 26 agosto ultima serata della seconda edizione dell’Argiano Baroque Music Festival, kermesse internazionale di musica barocca ospitata nella Villa di Argiano. A chiudere la kermesse saranno il controtenore Raffaele Pe e La Lira di Orfeo, composta da Anais Chen,

19 agosto 2022

Barocco francese ad Argiano

Dopo le due prime serate di luglio, siamo arrivati a metà del programma della seconda edizione dell’Argiano Baroque Music Festival, kermesse internazionale di musica barocca ospitata nella Villa di Argiano. Il 19 agosto terzo appuntamento dedicato al barocco francese, con

©2011-2021 Montalcinonews sas - Registrazione del Tribunale di Siena n. 8 del 20 settembre 2011 - info@montalcinonews.com
Partita Iva/Codice Fiscale 01319890529 - Camera di Commercio di Siena - R.E.A SI 138063 - Privacy