Il ballo del “Trescone”, una tradizione da salvare

Il Ballo del TresconeGiovedì 16 dicembre al Chiostro di Sant’Agostino dalle ore 19 alle 21 è in programma l’incontro “Trescone non ti abbandono…”. Un momento di ritrovo, davanti a un aperitivo, per parlare del futuro di questa tradizione con la presentazione degli ultimi ballerini arrivati e l’esperienza delle “vecchie glorie”. Un modo anche per tenere alta l’attenzione perché, inutile nasconderlo, questo storico ballo a Montalcino non vive il suo periodo migliore. I giovani lo “snobbano”, manca ricambio generazionale e se non arrivano i rinforzi il futuro appare molto incerto. Ne abbiamo parlato con Federico Ciacci, uno dei “motori” del Trescone degli ultimi anni. “Lo ballo dal 1999 ma devo dire che la situazione adesso è molto complicata. Non ci sono più i ballerini, la serata del 16 dicembre è anche l’occasione per vedere di trovare qualche soluzione. Abbiamo chiesto ai Quartieri di aiutarci, si rischia di smettere. Prima era una tradizione, adesso ai giovani non piace più e anche negli ultimi anni siamo andati avanti grazie anche a gente da fuori, di Siena e Buonconvento ad esempio. La pandemia poi ha complicato il tutto. Perché un giovane dovrebbe provare il Trescone? Perché è bello e importante mantenere vive le tradizioni. Si impara a ballare e sono occasioni per stare insieme, fare gruppo, andare alle feste negli altri paesi in gruppo a ballare”.

1959, il Gruppo del Trescone in Fortezza per la Sagra del TordoIl Trescone è uno dei simboli dei giorni di festa del territorio di Montalcino, dalla Sagra del Tordo alla Sagra del Galletto. Parliamo di un antico ballo popolare in tutta la Toscana che ha un legame particolare dalle nostre parti. Era infatti la primavera del 1941, mentre il regista Esodo Pratelli girava a Montalcino la sua “La Pia de’ Tolomei”, che per due mesi coinvolse centinaia di abitanti della zona, quando un gruppo composto da trenta ragazzi venne selezionato ed accuratamente preparato per le scene della “Maggiolata”, un insieme di canti e balli popolari della campagna toscana in uso nel tredicesimo secolo ed eseguiti, per l’occasione, in una festa campestre ai piedi della Fortezza. Nel 1942, terminate le riprese, in ricordo delle “Maggiolate della Pia”, nacque il “Gruppo Popolaresco” di Montalcino che, con balli e canti della tradizione toscana, si esibiva durante le feste della zona e da allora ha sempre allietato cittadini e turisti. Il “Trescone” - così oggi viene chiamato dal nome del ballo portabandiera del gruppo - riveste uno dei ruoli di spicco della “Sagra del Tordo”. Il repertorio proposto a Montalcino si basa su cinque tipi di balli tradizionali: il trescone, la manfrina, la galoppa, la giga e lo schotis che vengono ballati da un numero che varia da otto a sei coppie di ballerini accompagnati dal suono della fisarmonica. Il “Trescone” è storia, aggregazione, gioia, condivisione e radici, è costume genuino che merita di essere tutelato. Il 16 dicembre sarebbe bello che ci fosse una partecipazione importante all’evento al Chiostro di Sant’Agostino.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

17 gennaio 2022

Assenze autisti, rimane scoperta anche la linea Montalcino-Buonconvento

Anche oggi, a causa di malattie e quarantene legate al Covid che stanno interessando anche molti conducenti, sono previste riduzioni ai servizi urbani ed extraurbani di Autolinee Toscane in tutto il territorio regionale. In base alle comunicazioni ricevute dai vari

17 gennaio 2022

Montalcino, la benedizione degli animali nel giorno di Sant’Antonio

Una bella tradizione, particolarmente sentita dai cittadini di Montalcino, che si rinnova. Oggi pomeriggio, alla Chiesa di Sant’Egidio si celebra Sant’Antonio Abate, il protettore degli animali. L’appuntamento è alle ore 17.30, con la celebrazione e la benedizione delle bestie, grandi

12 gennaio 2022

Positivi al Covid, le nuove modalità di raccolta rifiuti

Cambiano le modalità di raccolta dei rifiuti prodotti dalle utenze positive al Covid-19. Con l’ordinanza del presidente della Regione Toscana, a partire da oggi, mercoledì 12 gennaio, non è più prevista la raccolta a domicilio dei rifiuti per le persone

10 gennaio 2022

Da oggi prezzi calmierati in Toscana per tamponi anti-Covid

Da oggi in tutta la Toscana i test antigenici rapidi e molecolari saranno a prezzo calmierato. Per il rapido il costo non potrà superare i 15 euro (prezzo massimo già fissato nelle farmacie di tutta Italia), mentre il tampone molecolare

10 gennaio 2022

Dal 17 gennaio attivo centro vaccinale a Monteroni d’Arbia

A partire da lunedì 17 gennaio, sarà attivo un nuovo centro vaccinale dell’Asl Toscana sud est in provincia di Siena, a Monteroni d’Arbia, nei locali della palestra La Popolare adiacenti il Papillon, che ha ospitato a lungo le vaccinazioni nella

7 gennaio 2022

L’agroalimentare Made in Tuscany vola a cifre record

L’agroalimentare Made in Tuscany corre veloce verso il record delle esportazioni che fanno registrare un balzo del 12,4% nel terzo trimestre del 2021. Il valore dell’export di vino, olio, frutta ed altri prodotti agricoli ed agroalimentari toscani è aumentato rispetto

21 gennaio 2022 08:00

La mostra dei presepi a Montalcino

L’Istituto Comprensivo “Insieme” di Montalcino festeggia il cinquantesimo anniversario della scuola a tempo pieno, una delle prime in Italia ad adottare questa formula. Tanti alunni sono cresciuti con le attività pomeridiane sotto la guida di maestri eccellenti che hanno voluto

20 gennaio 2022

“Giusto” al Teatro degli Astrusi

Proseguono gli appuntamenti della stagione teatrale 2021-22 di Montalcino, curata per la prima volta dal Teatrino dei Fondi, con la direzione artistica di Enrico Falaschi e il sostegno del Comune di Montalcino, del Ministero della Cultura e della Regione Toscana.

16 gennaio 2022

Pesciolino d’Oro

Proseguono gli appuntamenti della stagione teatrale 2021-22 di Montalcino, curata per la prima volta dal Teatrino dei Fondi, con la direzione artistica di Enrico Falaschi e il sostegno del Comune di Montalcino, del Ministero della Cultura e della Regione Toscana.

©2011-2021 Montalcinonews sas - Registrazione del Tribunale di Siena n. 8 del 20 settembre 2011 - info@montalcinonews.com
Partita Iva/Codice Fiscale 01319890529 - Camera di Commercio di Siena - R.E.A SI 138063 - Privacy