La tipografia “La Stella” continua a brillare

Luigi e Eugenia, i due giovani che hanno salvato la tipografia La StellaDi queste storie, ai giorni d’oggi, ce ne sono sempre meno. Storie di intraprendenza, storie di coraggio, storie di amore verso il territorio. C’è chi lascia il proprio paese per cercare lavoro, e chi invece ci rimane per non veder scomparire un’altra, l’ennesima, attività storica. La tipografica “La Stella”, fondata nel 1895 dall’imprenditore e filantropo Carlo Augusto Padelletti Zumpt, stava per chiudere i battenti. I due gestori, Fabio e Roberto Machetti, non ce la facevano più. “Dopo 60 anni di servizio credo sia giunta l’ora, come dicono i calciatori, di appendere le scarpe al chiodo”, ci raccontava Roberto nel 2019, quando andammo a trovarli saputa la notizia dell’addio imminente. Nessuno, in quel momento, sembrava interessato a rilevare l’attività. Nessuno tranne due giovani caparbi, Luigi Vitozzi, 35 anni, di Massa Marittima, e Evghenia Toniazzi (per tutti Eugenia), 33, originaria della Russia e montalcinese d’adozione. “Una roba da pazzi, a pensarci ora”, ricorda Luigi. “Fabio Machetti è amico di mio padre – dice Eugenia – da piccola quando passavo di qua sentivo sempre i rumori delle macchine, mi dispiaceva tantissimo il pensiero che La Stella potesse chiudere”.

Un’idea nata per puro caso. Fabio Machetti la butta là: ma perché non la prendete voi? “Siamo andati a vedere l’attività – spiega Vitozzi – abbiamo fatto un po’ di conti si ci siamo detti: proviamoci. Non avendo nessuna esperienza, abbiamo iniziato un periodo di affiancamento a gennaio 2020, il 6 marzo abbiamo firmato il preliminare con tanto di anticipo”. Poi, però, sono arrivati il Covid e il lockdown. “Ci siamo detti: e adesso che si fa? Ma ci siamo lanciati, e il 1 luglio, in piena pandemia, abbiamo rilevato l’attività”.

Luigi e Eugenia si sono gettati anima e corpo sulla nuova attività. “La tipografia era rimasta indietro a livello di macchinari, abbastanza obsoleti – continua Vitozzi – non c’erano bagno, riscaldamento, illuminazione. Abbiamo rinnovato e aumentato il parco macchine, per velocizzare i tempi di consegna, abbiamo ristrutturato l’interno, che sembrava quasi un’officina e ora appare più uno studio tipografico. I servizi più o meno sono gli stessi, ma via via aggiungiamo sempre qualcosa: la rilegatura ad anelli, la plastificatrice, un forno per l’embossing. Ad anno nuovo pensiamo di introdurre una stampante per etichette in bobina”.

La tipografia La Stella dopo il restylingUn passo alla volta, questo il pensiero dei due giovani. “Volendo si potrebbe aprire un e-commerce, ma non adesso – sottolinea Toniazzi – prima è fondamentale ampliare il parco macchine e migliorare il servizio. Non possiamo azzardare troppo”. Anche perché, oltre alle difficoltà legate alla pandemia, si sono aggiunte quelle del costo delle materie prime per la crisi energetica. “Ogni settimana aumentano, la carta che a volte anche del 50% - spiega Vitozzi - e facciamo tutto con le nostre tasche, non abbiamo ricevuto nessun aiuto dallo Stato”.

Ma nonostante tutto, nonostante le difficoltà, e la fatica di un lavoro che spesso prende anche i fine settimana o le festività, Luigi e Eugenia sono concordi su una cosa: lanciarsi in quest’avventura è stata la scelta giusta. A segnalarlo è anche il responso dei clienti. “Tutte le aziende (il 70% della clientela sono cantine di vino, ndr) ci fanno i complimenti, sia per la celerità dei lavori che per aver proseguito un’attività fondamentale”, dice Luigi. “Senza La Stella – aggiunge Eugenia – anche per fare una cosa stupida come rilegare dei fogli per studiare dovresti spostarti a Monteroni d’Arbia, Montepulciano, Siena o Grosseto”.

Ma cosa c’è di speciale, in questo nuovo lavoro? “È molto creativo e non è mai monotono – risponde Eugenia – crei qualcosa da un foglio di carta bianco, ci sono diverse tecniche di stampa. Io vengo da dieci anni di contabilità, segreteria e amministrazione. Dopo un po’ è sempre la stessa routine. Noi siamo creativi, dinamici. Ci serviva questo tipo di lavoro che non viene mai a noia”.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

17 gennaio 2022

Assenze autisti, rimane scoperta anche la linea Montalcino-Buonconvento

Anche oggi, a causa di malattie e quarantene legate al Covid che stanno interessando anche molti conducenti, sono previste riduzioni ai servizi urbani ed extraurbani di Autolinee Toscane in tutto il territorio regionale. In base alle comunicazioni ricevute dai vari

17 gennaio 2022

Montalcino, la benedizione degli animali nel giorno di Sant’Antonio

Una bella tradizione, particolarmente sentita dai cittadini di Montalcino, che si rinnova. Oggi pomeriggio, alla Chiesa di Sant’Egidio si celebra Sant’Antonio Abate, il protettore degli animali. L’appuntamento è alle ore 17.30, con la celebrazione e la benedizione delle bestie, grandi

12 gennaio 2022

Positivi al Covid, le nuove modalità di raccolta rifiuti

Cambiano le modalità di raccolta dei rifiuti prodotti dalle utenze positive al Covid-19. Con l’ordinanza del presidente della Regione Toscana, a partire da oggi, mercoledì 12 gennaio, non è più prevista la raccolta a domicilio dei rifiuti per le persone

10 gennaio 2022

Da oggi prezzi calmierati in Toscana per tamponi anti-Covid

Da oggi in tutta la Toscana i test antigenici rapidi e molecolari saranno a prezzo calmierato. Per il rapido il costo non potrà superare i 15 euro (prezzo massimo già fissato nelle farmacie di tutta Italia), mentre il tampone molecolare

10 gennaio 2022

Dal 17 gennaio attivo centro vaccinale a Monteroni d’Arbia

A partire da lunedì 17 gennaio, sarà attivo un nuovo centro vaccinale dell’Asl Toscana sud est in provincia di Siena, a Monteroni d’Arbia, nei locali della palestra La Popolare adiacenti il Papillon, che ha ospitato a lungo le vaccinazioni nella

7 gennaio 2022

L’agroalimentare Made in Tuscany vola a cifre record

L’agroalimentare Made in Tuscany corre veloce verso il record delle esportazioni che fanno registrare un balzo del 12,4% nel terzo trimestre del 2021. Il valore dell’export di vino, olio, frutta ed altri prodotti agricoli ed agroalimentari toscani è aumentato rispetto

21 gennaio 2022 08:00

La mostra dei presepi a Montalcino

L’Istituto Comprensivo “Insieme” di Montalcino festeggia il cinquantesimo anniversario della scuola a tempo pieno, una delle prime in Italia ad adottare questa formula. Tanti alunni sono cresciuti con le attività pomeridiane sotto la guida di maestri eccellenti che hanno voluto

20 gennaio 2022

“Giusto” al Teatro degli Astrusi

Proseguono gli appuntamenti della stagione teatrale 2021-22 di Montalcino, curata per la prima volta dal Teatrino dei Fondi, con la direzione artistica di Enrico Falaschi e il sostegno del Comune di Montalcino, del Ministero della Cultura e della Regione Toscana.

16 gennaio 2022

Pesciolino d’Oro

Proseguono gli appuntamenti della stagione teatrale 2021-22 di Montalcino, curata per la prima volta dal Teatrino dei Fondi, con la direzione artistica di Enrico Falaschi e il sostegno del Comune di Montalcino, del Ministero della Cultura e della Regione Toscana.

©2011-2021 Montalcinonews sas - Registrazione del Tribunale di Siena n. 8 del 20 settembre 2011 - info@montalcinonews.com
Partita Iva/Codice Fiscale 01319890529 - Camera di Commercio di Siena - R.E.A SI 138063 - Privacy