Sms per velocizzare il tracciamento e le altre mosse anti-Covid della Toscana

Semplificazione nella gestione di ingressi e uscite dall’isolamento in seguito a contagio, aumento dei tamponi antigenici rapidi e dei test molecolari (fino a 50mila al giorno) offerti gratuitamente dal sistema pubblico alle persone con prescrizione medica; potenziamento degli hub aziendali per la somministrazione delle terze dosi; incremento delle strutture intermedie di cura per allentare la pressione sugli ospedali; aumento dello smart working nella pubblica amministrazione almeno fino al 31 gennaio, per contrastare la diffusione del virus.

Sono queste le principali azioni annunciate come novità imminenti dal presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, nel corso della conferenza stampa di ieri, cui hanno preso parte l’assessore al diritto alla salute Simone Bezzini, collegato da remoto, il direttore della Direzione Sanità, Welfare e Coesione sociale Federico Gelli e il responsabile regionale del settore sanità e innovazione digitale, Andrea Belardinelli.

Già da oggi, mercoledì 5 gennaio, circa 64mila positivi toscani (non ancora tracciati) riceveranno un sms contenente un link cui collegarsi, per comunicare il proprio stato di salute, rispondendo a 4 domande. La fine dell’isolamento sarà poi comunicata in automatico tramite email.

Per prenotare il tampone, invece, basterà inserire il codice di riferimento della prescrizione medica sul portale “prenota tampone” e automaticamente il sistema indicherà le opzioni di prenotazione, a seconda che il cittadino sia sintomatico o asintomatico.

Per velocizzare al massimo l’esecuzione del tampone antigenico saranno messi a disposizione più canali: farmacie con percorsi preferenziali riservati alle persone con prescrizione medica; ambulatori del proprio medico o pediatra di famiglia; sedi del volontariato accreditato.

A breve sarà emanata un’ordinanza, per disciplinare la semplificazione della fine dell’isolamento e del tracciamento, e per potenziare l’offerta dei tamponi.

“Abbiamo dati da record sia per il numero di casi positivi accertati nelle ultime ore, oltre 18mila, che per quello dei tamponi processati, quasi 75mila. L’emergenza sanitaria che stiamo vivendo, e che ci attendevamo dopo questi giorni di festa, ci porta a non abbassare la guardia e a provvedimenti organizzativi d’urgenza, adeguati alla situazione del momento”, dichiara il presidente Giani, che annuncia la volontà di arrivare a 100mila tamponi al giorno, di aumentare lo smart working nella pubblica amministrazione almeno fino al 31 gennaio per limitare il più possibile i contatti fra le persone, vista la contagiosità della variante Omicron, di allentare la pressione sugli ospedali aumentando le strutture di cure intermedie (sono in corso sopralluoghi per individuare gli spazi adatti a questo scopo come i Fratecini della Croce Rossa, Camerata a Firenze, Monterotondo a Livorno, l’incremento del San Luca a Lucca), di arrivare a somministrare fino a 35mila vaccini al giorno (attualmente siamo intorno a 30mila) ricordando che “i non vaccinati generano l’84% dei ricoveri in terapia intensiva, mentre i vaccinati solo il 6,8%, di cui con la terza dose sono il 2,6%”.

“Chiederò ai rappresentanti del governo - aggiunge infine il presidente - di mantenere il green pass ai positivi già vaccinati, almeno in questi giorni di emergenza, evitando così altre complicazioni e disagi, e di riattivare tutto il meccanismo quando ritorneremo a regime”.

“Siamo di fronte ad una fase radicalmente nuova dell’emergenza pandemica, che va quindi affrontata con modelli nuovi e diversi rispetto a quelli usati nei mesi scorsi - spiega Bezzini - a partire da una drastica semplificazione delle procedure che consenta di digitalizzare e automatizzare al massimo i percorsi. Su questo le strutture tecniche stanno lavorando in queste ore, rafforzando al tempo stesso l’intera macchina organizzativa e avvalendosi della strettissima collaborazione delle farmacie, dei medici di medicina generale, dei pediatri di libera scelta e del volontariato. Ci confrontiamo con numeri mai visti, di fronte ai quali è fondamentale essere uniti e fare squadra. Il sistema sanitario è impegnato al massimo con ogni strumento possibile per contrastare la diffusione del virus e la cura di questa malattia”.

Intanto, in Toscana, sono già arrivare ben 1.440 pillole Merck al Meyer , le prime dosi dell’antivirale per il trattamento del Covid.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

17 gennaio 2022

Montalcino, la benedizione degli animali nel giorno di Sant’Antonio

Una bella tradizione, particolarmente sentita dai cittadini di Montalcino, che si rinnova. Oggi pomeriggio, alle ore 17.30, alla Chiesa di Sant’Egidio si celebra Sant’Antonio Abate, il protettore degli animali. L’appuntamento è alle ore 17.30, con la celebrazione e la benedizione

12 gennaio 2022

Positivi al Covid, le nuove modalità di raccolta rifiuti

Cambiano le modalità di raccolta dei rifiuti prodotti dalle utenze positive al Covid-19. Con l’ordinanza del presidente della Regione Toscana, a partire da oggi, mercoledì 12 gennaio, non è più prevista la raccolta a domicilio dei rifiuti per le persone

10 gennaio 2022

Da oggi prezzi calmierati in Toscana per tamponi anti-Covid

Da oggi in tutta la Toscana i test antigenici rapidi e molecolari saranno a prezzo calmierato. Per il rapido il costo non potrà superare i 15 euro (prezzo massimo già fissato nelle farmacie di tutta Italia), mentre il tampone molecolare

10 gennaio 2022

Dal 17 gennaio attivo centro vaccinale a Monteroni d’Arbia

A partire da lunedì 17 gennaio, sarà attivo un nuovo centro vaccinale dell’Asl Toscana sud est in provincia di Siena, a Monteroni d’Arbia, nei locali della palestra La Popolare adiacenti il Papillon, che ha ospitato a lungo le vaccinazioni nella

7 gennaio 2022

L’agroalimentare Made in Tuscany vola a cifre record

L’agroalimentare Made in Tuscany corre veloce verso il record delle esportazioni che fanno registrare un balzo del 12,4% nel terzo trimestre del 2021. Il valore dell’export di vino, olio, frutta ed altri prodotti agricoli ed agroalimentari toscani è aumentato rispetto

7 gennaio 2022

Covid, ad oggi 54 positivi nel comune di Montalcino

La situazione nel nostro territorio comunale ad oggi vede la presenza di 54 persone positive al virus Covid-19 (erano 60 il 3 gennaio e 52 il 5 gennaio). “Prestiamo ancora la massima attenzione, evitiamo situazioni di assembramento o potenzialmente rischiose -

21 gennaio 2022 08:00

La mostra dei presepi a Montalcino

L’Istituto Comprensivo “Insieme” di Montalcino festeggia il cinquantesimo anniversario della scuola a tempo pieno, una delle prime in Italia ad adottare questa formula. Tanti alunni sono cresciuti con le attività pomeridiane sotto la guida di maestri eccellenti che hanno voluto

20 gennaio 2022

“Giusto” al Teatro degli Astrusi

Proseguono gli appuntamenti della stagione teatrale 2021-22 di Montalcino, curata per la prima volta dal Teatrino dei Fondi, con la direzione artistica di Enrico Falaschi e il sostegno del Comune di Montalcino, del Ministero della Cultura e della Regione Toscana.

16 gennaio 2022

Pesciolino d’Oro

Proseguono gli appuntamenti della stagione teatrale 2021-22 di Montalcino, curata per la prima volta dal Teatrino dei Fondi, con la direzione artistica di Enrico Falaschi e il sostegno del Comune di Montalcino, del Ministero della Cultura e della Regione Toscana.

©2011-2021 Montalcinonews sas - Registrazione del Tribunale di Siena n. 8 del 20 settembre 2011 - info@montalcinonews.com
Partita Iva/Codice Fiscale 01319890529 - Camera di Commercio di Siena - R.E.A SI 138063 - Privacy