“Episodi di identità”, la mostra a Ocra

la mostra Episodi di identitàDa domani 27 maggio al 14 giugno Ocra Montalcino ospiterà la mostra “Episodi di identità”, una duplice prospettiva sul concetto di maschera e sul suo utilizzo, offerta da due artisti con sensibilità differenti, uniti dall’interesse di una ricerca comune. Una ricerca stimolante sulla declinazione antropologica della maschera tra arte e vita quotidiana.

Il 27 maggio (ore 19) si terrà il vernissage e l’incontro con gli artisti, assieme a una degustazione offerta dall’azienda Banfi. Gli orari della mostra, che è a ingresso libero, sono dal lunedì al venerdì ore 10.30-18.

“Episodi di identità” inizia a prendere forma nel 2020 da un’idea di Cristian Boffelli. Durante l’isolamento forzato degli ultimi due anni, passa gran parte del suo tempo in Giappone, dove per gioco comincia a costruire maschere sciamaniche tradizionali insieme alla figlia. Propone quindi di lavorare sul concetto di maschera a Matto Berra, e insieme tratteggiamo un percorso che corre parallelo, ma su due strade diverse.

Nel lavoro di Boffelli la maschera è indagata nella sua accezione canonica, come strumento che trasforma chi la indossa. La sua riflessione prende spunto dalla necessità collettiva di mascherarsi, che fonde in sé magia e religione, trasformando l’oggetto in un feticcio che unisce l’illimitato e il limitato, come labile scudo della propria finitudine. L’idea di maschera è però anche quella immaginata da Kierkegaard, che quando infine giunge l’ora della mezzanotte cade per svelare il vero volto di chi la indossa.

Le opere realizzate per Episodi di Identità sono ready made aiutati, composizione di oggetti di uso comune trovati sulle rive del fiume, che Boffelli plasma fino a dare loro un volto antropomorfo. Ritorna così la funzione sciamanica della maschera, simbolo rituale di un’unione impossibile tra il finito e l’infinito. Berra presenta un ciclo di cinque opere intitolato “Oeuia” parola dialettale che significa voglia, volontà quindi. In ciascun lavoro una maschera si confronta con una volontà. La maschera del falconiere doma la volontà del predatore; il volto, malattia, maschera inamovibile di Elephant Man, gli nega una vita normale e la volontà di un riposo normale lo condanna a morte. Nelle serie di litografie “quasi vivi” (2008), Berra procede con la rimozione degli occhi artificiosi di animali tassidermizzati, fotografati in alcuni dei più importanti musei di scienze naturali del mondo. Crea così un soggetto spaventoso, che si trasforma in maschera suo malgrado, sospeso tra vita e morte. Impossibile discernere la maschera dal volto. Dice Eraclito che “è la medesima realtà il vivo e il morto, il desto e il dormiente, il giovane e il vecchio: questi infatti mutando son quelli, e quelli di nuovo [mutando] son questi.”

Focus: chi sono gli artisti

Matteo Berra 

Nasce a Milano nel 1977; dopo una formazione scientifica consegue una laurea specialistica in scultura all’Accademia di Belle Arti di Brera. Durante questo periodo di studi frequenta come studente in scambio l’Accademia Nazionale di Atene e la UCLA di Los Angeles. Quindi ricopre il ruolo di tutor del corso di scultura sempre a Brera, mentre parallelamente alla propria carriera artistica é consulente di vari artisti ed assistente dello scultore Giancarlo Marchese. Dal 2011 per quattro anni insegna alla Catholic University of Daegu in Corea del Sud. Rientrato in Italia inizia una proficua collaborazione con architetti su progetti che vedono la scultura pensata perchè si integri e viva con l’architettura ospitante. Si attiva inoltre una collaborazione con Officina della Scala, studio di realizzazioni d’interni di lusso, con la produzione di Meteorite, tavolo scultura. Contemporaneamente continua la propria carriera artistica collaborando con gallerie di Milano e New York. Iniziando l’attività espositiva nel 2000, esponendo in gallerie e musei di Europa, Asia e Stati Uniti. Nel 2001 ha vinto il Premio Tenchio di Como e nel 2011 il Primo Premio alla Busan Sea Art Festival in Corea del Sud.

Cristian Boffelli 

Diplomato al Liceo Artistico Statale di Bergamo e poi all’Accademia di Belle Arti di Brera, espone le sue opere a partire dal 1994. Il suo percorso artistico dopo il diploma all’Accademia di Belle Arti di Brera giunge all’approfondimento e l’utilizzo delle tecniche dell’incisione e della litografia su svariati supporti, dalla carta al legno al tessuto che sono considerate da Boffelli il mezzo più diretto di espressione, poiché a differenza della pittura non ammettono ripensamenti. Molti dei sui lavori danno vita a narrazioni attraverso oggetti, immagini, situazioni e contaminazioni continuamente mutevoli. Nelle sue xilografie e incisioni a punta secca prevale una figurazione non sempre esattamente riconducibile a una forma nota.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

24 giugno 2022

Presidente, capigruppo e commissioni: si decide il 28 giugno

Il 28 giugno è in programma il primo atto del nuovo consiglio comunale di Montalcino dopo le elezioni amministrative. Oltre al giuramento del riconfermato sindaco Silvio Franceschelli, alla nomina dei componenti della giunta (già annunciata nei giorni scorsi, con due

22 giugno 2022

Spazzamento, da luglio riprendono i controlli sui divieti di sosta

Dal mese di luglio a Montalcino riprenderanno i controlli sui divieti di sosta in occasione della pulizia delle strade. Qua sotto il calendario e le vie interessate: Calendario spazzamento 1° lunedì del mese ore 8-10 Viale P. Strozzi, Via A.

22 giugno 2022

Campi estivi, aperte le iscrizioni. C’è tempo fino al 1 luglio

Sono aperte le iscrizioni ai campi estivi comunali 2022 di Montalcino, che si svolgeranno nella Pineta Osticcio di Montalcino dall’11 luglio al 5 agosto (una finestra ristretta rispetto a quanto precedente comunicato dall’amministrazione comunale, che aveva parlato di un lasso

21 giugno 2022

Nova Eroica, punto ristoro a Torrenieri: modifiche alla viabilità

Domenica è il giorno di Nova Eroica che passerà anche per il nostro territorio. Previsto a Torrenieri, nella piazzetta/parcheggio di Via Romana un punto ristoro. Al fine di garantire la massima sicurezza per lo svolgimento del ristoro e del passaggio

21 giugno 2022

Valdorcia Gravel, iscrizioni scontate il 25 giugno

Tempo di iscrizioni per la Valdorcia Gravel. Lo staff del team Orso on Bike sarà presente con un stand sabato 25 giugno a Nova Eroica a Buonconvento. Presso lo stand sarà possibile avere tutte le informazioni della Val d’Orcia Gravel

20 giugno 2022

La festa di Avis Montalcino ai Giardini dell’Impero

Proseguono le iniziative di Avis Montalcino per celebrare al meglio i 50 anni di attività nel nostro territorio. Ai giardini dell’Impero la filarmonica “G.Puccini”, diretta dal maestro Luciano Brigidi, ha intrattenuto tanti montalcinesi e turisti facendo vivere un pomeriggio di

25 luglio 2022 08:00

Archos Summer School

Dal 25 al 30 luglio la Scuola Permanente dell’Abitare, in collaborazione con lo studio di architettura di Edoardo Milesi e il Laboratorio Architetture Naturali e con il contributo della Fondazione Bertarelli, presenta la Summer School 2022 “Architetture di Passaggio”, un’esperienza

11 luglio 2022 18:00

Torneo di Calcetto dei Quartieri

Lo scenario è sempre il solito, il “Soccorso Saloni” di Montalcino, solo che anziché sfidarsi a colpi di frecce si daranno battaglia facendo rotolare un pallone. Dall’11 al 14 luglio Borghetto, Pianello, Ruga e Travaglio parteciperanno alla prima edizione del

28 giugno 2022

Consiglio comunale

Il 28 giugno è in programma il primo atto del nuovo consiglio comunale di Montalcino dopo le elezioni amministrative. Oltre al giuramento del riconfermato sindaco Silvio Franceschelli, alla nomina dei componenti della giunta (già annunciata nei giorni scorsi, con due

©2011-2021 Montalcinonews sas - Registrazione del Tribunale di Siena n. 8 del 20 settembre 2011 - info@montalcinonews.com
Partita Iva/Codice Fiscale 01319890529 - Camera di Commercio di Siena - R.E.A SI 138063 - Privacy