L’importanza di credere al Laboratorio di Storia Agraria

La premiazione del Città di Montalcino 2022“È andata molto bene. Il tema del rapporto tra uomo e natura era molto interessante, con diversi collegamenti diretti con quello che stiamo vivendo al mondo d’oggi. Il cambio di sede, con lo svolgimento degli interventi e del premio a Sant’Agostino, è stata una soluzione davvero azzeccata. Un luogo che sta diventando sempre di più un punto di riferimento per iniziative culturali di Montalcino”. Mario Marrocchi, segretario del Centro di Studi per la Storia delle Campagne e del Lavoro Contadino, commenta così i quattro giorni del Laboratorio Internazionale di Storia Agraria di Montalcino n. 23, che si è chiuso stamattina al Complesso di Sant’Agostino. Ieri pomeriggio, nel Chiostro, la consegna del premio “Città di Montalcino per la storia della civiltà contadina” promosso dal Comune di Montalcino in collaborazione col Consorzio del Brunello a Sauro Gelichi, professore ordinario all’Università Ca’ Foscari di Venezia che si è occupato nella sua carriera anche della ceramica medievale di proprietà del Comune di Montalcino, oggi conservata all’interno del Museo Civico e Diocesano. A consegnare il premio, insieme all’Amministrazione Comunale e ai membri della giuria, Alfio Cortonesi e Massimo Montanari, il direttore del Consorzio del Brunello Michele Fontana.

Mauro Gelichi, vincitore del Premio Città di Montalcino 2022Sin dalla sua nascita, nel 1998, il Laboratorio Internazionale di Storia Agraria ha reso Montalcino, una volta l’anno, il punto d’incontro dei principali studiosi di storia agraria e rurale, una realtà (di cui Montalcinonews è media partner) che si è guadagnata col tempo l’apprezzamento della storiografia italiana ed europea, divenendo un interlocutore di primo piano nel quadro degli studi per la storia dell’agricoltura e della civiltà rurale. “Ci sono più piani su cui stiamo ragionando per farlo crescere ancora e legarlo alla comunità locale”, continua Marrocchi, che sottolinea il titolo di Città da poco ottenuto dal territorio del Brunello. “Uno è quello delle borse di studio, al momento nove. Ampliandole potremo coinvolgere direttamente più persone. Con la nuova sede si può pensare di avere più posti a sedere per coinvolgere i cittadini interessati. Poi c’è il premio, che è un nodo cruciale perché essendo in seno al Laboratorio consente una partecipazione ad un pubblico più vasto”. Un premio che potrebbe, per esempio, tornare duplice, con la sezione spettacolo, mentre il progetto in generale potrebbe anche uscire dai quattro giorni canonici di settembre per arrivare a toccare le scuole, i Quartieri, la comunità del posto, in sinergia con l’amministrazione comunale.

Il Laboratorio, lo ribadiamo, è un evento culturale molto importante per il territorio e avrebbe bisogno di un ulteriore rilancio per realizzare progetti ancora più belli e questo deve avvenire con un sostegno ulteriore delle realtà che l’hanno sempre appoggiato. La MontalcinoNews, sin dall’inizio, ha sostenuto il Laboratorio Internazionale di Storia Agraria credendo nel valore e nell’importanza di questo rilevante progetto culturale.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

23 settembre 2022

La Val d’Orcia Gravel ed i ristori tutti da scoprire

La Val d’Orcia Gravel, evento promosso dalla Orso on Bike, è in programma domenica 23 ottobre a Montalcino e, oltre ai percorsi, un altro importante “tassello” della giornata sarà rappresentato dai ristori. Questi, previsti in punti suggestivi, saranno organizzati in

23 settembre 2022

Elezioni, servizio per persone non deambulanti a cura della Misericordia

Come è noto domenica 25 settembre i cittadini sono chiamati alle urne per le elezioni politiche. A Montalcino sono circa 4.300 gli aventi diritto, raggruppati in nove sezioni (3 a Montalcino, 2 a Torrenieri e uno a Sant’Angelo in Colle,

22 settembre 2022

L’agricoltura fra caro energia e costi di produzione: allarme di Cia Toscana

L’agricoltura toscana, stretta nella morsa dell’inflazione e del caro energia, gasolio e materie prime, torni centrale nei fatti e meno chiacchiere. E’ questo l’auspicio della Cia Agricoltori Italiani della Toscana a pochi giorni dal voto del 25 settembre per le

21 settembre 2022

Sp 14 Traversa dei Monti: 1,4 milioni per ripristino carreggiata e fondo stradale

Un intervento da 1,4 milioni per il ripristino della carreggiata e del corpo stradale dissestati da una serie di movimenti franosi lungo la Sp 14 “Traversa dei Monti” in località Semiti, tra Torrenieri e Montalcino. È quanto previsto da un

21 settembre 2022

Cosseddu presidente del consiglio del Municipio di S. Giovanni

Angelo Cosseddu è il nuovo presidente del consiglio del Municipio di San Giovanni d’Asso, che si è insediato il 15 settembre e avrà il compito di portare avanti temi importanti come il Distretto Rurale di Montalcino, la scuola agraria e

20 settembre 2022

Un progetto per favorire l’indipendenza delle persone con disabilità

Un aiuto concreto ai progetti per l’indipendenza e l’autonomia delle persone con disabilità, per periodi che vanno da 6 mesi ad un anno attraverso contributi mensili. Questa è la finalità dell’avviso pubblico “Indipendenza e Autonomia – InAut (terza annualità)”, promosso

9 ottobre 2022

Ben Finita da Tenute Nardi

È in una data unica la proposta di Tenute Silvio Nardi in occasione di “Cantine Aperte in Vendemmia”, appuntamento must del Movimento Turismo del Vino. Il 9 ottobre si terrà “La Ben Finita”, pranzo di fine vendemmia - menù completo

8 ottobre 2022 11:00

Trekking e picnic in vigna

“Trekking & Picnic in vigna” è il titolo dell’iniziativa di Franco Pacenti, divisa in due momenti, “Aspettando la vendemmia” (3-4 settembre ore 11-15) e “Benfinita della vendemmia” (8-9 ottobre, ore 11-15), nell’ambito di “Cantine Aperte in Vendemmia”, evento must del

1 ottobre 2022 12:00

Sagra del Galletto (1-2 ottobre)

la Sagra del Galletto. Appuntamento sabato 1 e domenica 2 ottobre con un ricco programma: nella serata iniziale (cena su prenotazione) torna la discoteca Il Pozzo mentre la domenica (con pranzo su prenotazione) sarà animata dal torneo di druzzola, ballo

©2011-2021 Montalcinonews sas - Registrazione del Tribunale di Siena n. 8 del 20 settembre 2011 - info@montalcinonews.com
Partita Iva/Codice Fiscale 01319890529 - Camera di Commercio di Siena - R.E.A SI 138063 - Privacy