Banfi, la Summer School e il futuro del vino

Summer School BanfiCosa berremo nel 2034? È la domanda alla quale prova a rispondere la Summer School di quest’anno della Fondazione Banfi: 25 persone da tutta Italia, tra neolaureati e professionisti del settore, selezionati tramite apposito bando, si incontrano a Montalcino per riflettere sugli scenari possibili del futuro del vino, alternandosi tra il Complesso di Sant’Agostino e Castello Banfi.

“Il futuro - afferma Cristina Mariani, presidente della Fondazione Banfi - non riguarderà solo la ricerca costante, lo sviluppo costante dei vigneti, ovviamente per la sostenibilità, ma anche su come produrre vini migliori in un clima più caldo, ancora in maniera naturale, e come produrre vini che le persone vorranno ancora apprezzare in tutto il mondo. Non sappiamo come sarà il mondo tra dieci anni. Forse sappiamo del cambiamento climatico e abbiamo degli esperti per parlarne, ma non conosciamo il consumatore e cosa vorrà. Ma di una cosa sono certa, cioè che la storia del Castello, la storia del territorio fin dal Medioevo non è mai tramontata. Un amore per tutto ciò che è toscano, italiano, una passione per la storia, per rispettala e naturalmente per guardare avanti alla prossima generazione. Dobbiamo mantenere una mentalità aperta, andare avanti, continuare a lavorare e vedere dove ci porterà la vita”.

A introdurre i temi dell’edizione 2024 della Summer School Alberto Mattiacci, docente dell’Università La Sapienza di Roma e direttore di Sanguis Jovis, l’Alta Scuola del Sangiovese della Fondazione Banfi.

“E’ una settimana nella quale parliamo e pensiamo di futuro – spiega Mattiacci -. Tutti noi essere umani siamo protesi verso il futuro, sono che non lo facciamo con consapevolezza spesso. Le organizzazioni produttive e le istituzioni invece devono essere consapevoli, perché devono inserire delle visioni nei loro processi decisionali. Le scelte di oggi devono avere consapevolezza del domani. Certo, nessuno conosce il futuro, ma esiste una branca di studi, che si chiama ‘future studies’, che ci dà alcuni strumenti per ragionare al meglio sul futuro”.

Tra i relatori della Summer School l’ex ministro e già presidente dell’Istat Enrico Giovannini, docente dell’Università Tor Vergata di Roma, Gabriele Gorelli, primo Master of Wine italiano, e Lamberto Frescobaldi, presidente di Unione Italiana Vini e alla guida del Gruppo Marchesi Frescobaldi, che controlla a Montalcino Castelgiocondo e Tenuta Luce.

“Ci sono sempre stati cambiamenti nel mondo vitivinicolo – spiega Frescobaldi -. Basta guardare l’evoluzione nei consumi, che tutti gli anni sono scesi, perché la nostra dieta e la nostra socialità sono cambiati in questo periodo. Il vigneto si è adeguato a questi consumi. Chi fa impresa deve sempre ascoltare cosa sta accadendo fuori, nei mercati del mondo. Bisogna vedere come sono cambiate le nostre esportazioni nei primi cinque mercati. Dobbiamo avere grande rispetto di quello che avviene fuori e non usare la parola tradizione come il luogo comodo delle nostre paure. Tante volte quando qualcuno parla di tradizione ha paura del futuro, ma il mondo è dei giovani e bisogna lasciare spazio a loro. Sono ottimista”.

Guarda il video:

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

24 luglio 2024

Le bande di Montalcino, Sant’Angelo e Cinigiano “insieme per la musica”

“Insieme per la musica. Le bande in concerto”. È questo il titolo dell’iniziativa della Banda di Sant’Angelo in Colle “Giuseppe Verdi”, del Corpo Bandistico “Ruggero Francisci” di Cinigiano e della Banda della Filarmonica “Giacomo Puccini” di Montalcino, che prevede due

24 luglio 2024

Giovani agricoltori, un bando da 3,2 milioni per favorire l’imprenditoria

Nuove opportunità per i giovani agricoltori. La giunta regionale, su iniziativa della vicepresidente e assessora all’agroalimentare Stefania Saccardi, ha approvato le disposizioni specifiche per l’attuazione del bando della sottomisura 6.1 “Aiuto all’avviamento di imprese per giovani agricoltori - annualità 2024. Il

24 luglio 2024

Attivo sportello per aiutare le associazioni in iter burocratici

È già attivo, presso il palazzo comunale di Montalcino, lo sportello, gestito in collaborazione con Terre di Siena Lab, per supportare e agevolare le associazioni del territorio (57 in totale) negli adempimenti burocratici necessari per la gestione interna e l’organizzazione

23 luglio 2024

Nuovi parchimetri a Montalcino, cambia la procedura di pagamento

Già da qualche mese, come anticipato da MontalcinoNews, sono attivi a Montalcino dieci nuovi parchimetri, digitalizzati e con una gestione anche da remoto. A fornirli e installarli una società romagnola, la Input, per un costo Iva inclusa di circa 93.500

22 luglio 2024

Abbonamento agevolato per studenti, domande fino al 13 settembre

Dal oggi fino al 13 settembre sono aperti i termini di scadenza per richiedere l’abbonamento dell’autobus 10 mesi studenti, rivolto agli studenti residenti e iscritti alle scuole del comune di Montalcino che non abbiano compiuto 16 anni al 13 settembre

19 luglio 2024

La musica classica della “Rinaldo Franci” in Fortezza, a Montalcino

L’Istituto Superiore di Studi Musicali “Rinaldo Franci” organizzerà tre concerti di musica classica nella Fortezza di Montalcino, il 30 e il 31 luglio. È quanto previsto da un accordo tra il conservatorio senese, che vanta una storia quasi bi-centenaria (anno

20 settembre 2024

Si chiude “Suoni e Luci”

la stagione musicale 2024 di Sant’Angelo in Colle, dal titolo “Suoni e Luci”, curata dalla Filarmonica Giuseppe Verdi, si conclude il 20 settembre con Stefano De Sando con Luca Ravagni, Jole Canelli e Leonardo Marcucci, nella Chiesa di San Pietro

23 agosto 2024

Musica a Sant’Angelo in Colle

Prosegue la stagione musicale 2024 di Sant’Angelo in Colle, dal titolo “Suoni e Luci”, curata dalla Filarmonica Giuseppe Verdi. Il 23 agosto in Piazza Castello ci saranno Ugo Sani, Luca Ravagni, Franco Fabbrini, Gianluca Meconcelli e Diego Perugini (ore 21,

3 agosto 2024

Camigliano Blues

Musica di alta qualità garantita dalla collaborazione con il Torrita Blues, ottima cucina e Brunello e Rosso nei calici: sta per tornare il Camigliano Blues, l’appuntamento musicale promosso dall’associazione Camigliano, motore sociale e culturale dell’omonimo borgo di Montalcino. “Crediamo in

©2011-2023 Montalcinonews sas - Registrazione del Tribunale di Siena n. 8 del 20 settembre 2011 - info@montalcinonews.com
Partita Iva/Codice Fiscale 01319890529 - Camera di Commercio di Siena - R.E.A SI 138063 - Privacy