“Cantine Aperte”

Inizio:
25 maggio 2024 08:00
Termine:
26 maggio 2024 17:00
Indirizzo:
Montalcino, Italia

È l’evento che ha contribuito alla nascita del turismo del vino in Italia, un fenomeno nato a Montalcino che oggi coinvolge milioni di persone da tutto il mondo, e le cui “wine & food experience” hanno un ruolo sempre più fondamentale nel sostenere i consumi, soprattutto tra i giovani che, per appassionarsi, a degustazioni e masterclass preferiscono occasioni più semplici e conviviali, l’abbinamento con la cucina e il “matching” con la cultura, l’arte, la musica o lo sport. E che il vino non racconti solo sé stesso nel calice, ma i valori di cui si fa portatore verso di loro, e che sia il “medium” per conoscere i territori e le loro bellezze per i legami che ha con la loro storia, cultura, natura e con le loro comunità. Come da tradizione, il 25 e il 26 maggio è tempo di “Cantine Aperte” 2024, un evento che a Montalcino metterà al centro il pane e i suoi utilizzi in cucina, dalla pappa al pomodoro alla ribollita, dalla bruschetta al classico abbinamento con salumi e formaggi

Il Casato Prime Donne, l’azienda di Donatella Cinelli Colombini, ideatrice di “Cantine Aperte” e del Movimento Turismo del Vino, propone il 25 e il 26 maggio (ore 11 e ore 15) un itinerario di circa due ore con cinque soste davanti a panorami mozzafiato, opere d’arte e botti di rovere dove gli ospiti assaggeranno il futuro Brunello dalla botte, il Rosso di Montalcino e il Brunello anche nella versione Riserva, insieme al pane toscano Dop rigorosamente senza sale, il salame di “cinta senese”, il pecorino stagionato e la “zuppa di Dante” (carote viola, fagioli con l’occhio, bietole e pane toscano con lievito madre), che propone i sapori assaggiati dal sommo poeta durante il suo viaggio verso Roma quando sostò nel territorio della Val d’Orcia, nell’anno 1300 (prenotazione obbligatoria casato@cinellicolombini.it, + 39 345 5495154, costo di 45 euro a persona).

“Pane al pane, Vino al vino” è invece la proposta, sempre per il 25 e 26 maggio, della Fattoria dei Barbi: in circa due ore comprende la visita guidata alla cantina storica di invecchiamento e una degustazione di tre vini, incluso il Brunello di Montalcino 2018, con assaggi di pappa al pomodoro e ribollita, bruschetta e acqua. Le visite alla cantina storica si tengono alle ore 10, 11, 12, 13, 14 e 15. Prenotazione obbligatoria via email visite-e-tastings@fattoriadeibarbi.it oppure su Whatsapp al  +39 335 6504517, costo di 35 euro a persona (15 euro per minorenni) con l’opzione di 15 euro in più aggiungendo un tagliere di formaggi e salumi.

Infine, il 25 e il 26 maggio, Col d’Orcia organizza una visita privata alla cantina con degustazione di vino con abbinamento di focacce e grissini fatti in casa e di pane toscano ed olio extravergine d’oliva bio. Prenotazione obbligatoria (tel 0577 80891, email info@coldorcia.it), costo di 45 euro a persona.






dati a cura di 3BMeteo

21 giugno 2024

Il Brunello Riserva 2018 di Carpineto tra i “Best in Show” di Decanter

Il Brunello di Montalcino Riserva 2018 di Carpineto è tra i 6 “Best in Show” italiani ai “Decanter Wine Awards” 2024, ovvero il meglio del vino prodotto in Italia secondo la più prestigiosa competizione vinicola del Regno Unito e tra

20 giugno 2024

“Scrittori a Km0”, a Torrenieri si promuovono gli autori locali

Si chiama “Scrittori a Km0” la serie di incontri per promuovere autrici e autori locali pensata da Biblioteca Arci e Pro Loco di Torrenieri. Il progetto, ispirato al concetto di “Km 0” che solitamente è applicato ad altri settori, mira

19 giugno 2024

I vincitori della prima edizione del Red Line Festival

“Suppressed” miglior lungometraggio, “Our Males and Females” miglior cortometraggio e “A Golden Life” miglior documentario. Sono i vincitori della prima edizione del “Red Line”, il festival internazionale del cinema organizzato a Montalcino dall’associazione Iniziative di Solidarietà e Office Number Four,

18 giugno 2024

Passeggiata di luna piena e presentazione libro a Castelnuovo

Doppio evento del Circolo Arci di Castelnuovo dell’Abate. Il 22 giugno “passeggiata di luna piena”, 9 km con partenza dal paese (ore 20.30, preceduta da un’apericena dalle ore 19) e arrivo alla Tenuta di Sesta, con visita alla Pieve di

17 giugno 2024

Nomadi & tartufo a San Giovanni d’Asso

Messo in archivio il Mojito Fest con un bel successo di pubblico, a San Giovanni d’Asso si riparte subito con un nuovo evento. In onore della ricorrenza del Patrono, nell’ambito del “Festival dell’Orto 2024”, sabato 22 giugno dalle ore 20

14 giugno 2024

Campi estivi comunali in pineta, aperte le iscrizioni

Sono aperte le iscrizioni ai campi estivi comunali di Montalcino 2024, che si svolgeranno nella Pineta Osticcio dal 5 al 31 agosto, dal lunedì al venerdì con due fasce orarie disponibili: 8-12 e 8-16, e sono rivolti a bambini e

12 luglio 2024

“La Fortezza che balla”

Una prima parte di musica italiana, con pezzi iconici di Battisti, Zucchero, Vasco, De Andrè, Dalla e Battiato, e una seconda parte con i grandi internazionali degli anni Settanta, dai Pink Floyd agli AC/DC, dai Rolling Stones a David Bowie,

23 giugno 2024

“Non sono ammesse scorciatoie”

Nuovo evento del Circolo Arci di Castelnuovo dell’Abate. Il 23 giugno presentazione del libro “Non sono ammesse scorciatoie” di Raffaella Guidi Federzoni, alla presenza dell’autrice (ore 19, con aperitivo. Iniziativa riservata ai soci).

22 giugno 2024

Nomadi & tartufo

Messo in archivio il Mojito Fest con un bel successo di pubblico, a San Giovanni d’Asso si riparte subito con un nuovo evento. In onore della ricorrenza del Patrono, nell’ambito del “Festival dell’Orto 2024”, sabato 22 giugno dalle ore 20

©2011-2023 Montalcinonews sas - Registrazione del Tribunale di Siena n. 8 del 20 settembre 2011 - info@montalcinonews.com
Partita Iva/Codice Fiscale 01319890529 - Camera di Commercio di Siena - R.E.A SI 138063 - Privacy