Torna il “Laboratorio Internazionale di Storia Agraria”

Laboratorio di storia agraria 2013Un bagaglio culturale considerevole e un evento importante per le cronache scientifiche della Toscana, da sempre legata a filo doppio con la storia delle campagne e del mondo rurale, ma anche un momento di confronto per formulare concetti, idee e progetti per il futuro: tutto questo è il “Laboratorio Internazionale di Storia Agraria, promosso dal “Centro di Studi per la Storia delle Campagne e del Lavoro Contadino”, di cui la Montalcinonews.com è media partner per la comunicazione, che, ogni anno, a Montalcino, da sedici anni, abbina la cultura e la storia di un territorio alla campagna e che, unito al premio “Città di Montalcino per la Storia della Civiltà Contadina”, assegnato ogni prima domenica di settembre, porta nella patria del Brunello, facendola diventare, per quattro giorni, una capitale internazionale per la storia agraria, i nomi più importanti del panorama storico-culturale, nazionale e mondiale, tra cui i professori Giovanni Cherubini, Mario Mirri, Alberto Maria Cirese, Jean Marie Martin, Vincenzo d’Alessandro, Piero Bevilacqua, Saverio Russo, Carlo Poni e molti altri.
“Lo studio della storia è imprescindibile per comprendere e affrontare nelle sue problematiche il presente - spiega il professor Alfio Cortonesi, docente dell’Università della Tuscia e fondatore, insieme ai professori Massimo Montanari e Raffaele Licinio, agli inizi degli anni ’90, del “Centro Studi” - e non è da spiegare a chi conosca anche superficialmente la storia della Val d’Orcia e della Toscana come Montalcino rappresenti quasi il luogo naturale per un’iniziativa come quella dei Laboratori. È nel Senese, nel Fiorentino, che il mondo della mezzadria poderale pose fin dal Duecento le sue radici, costruì nei secoli paesaggi che ancora oggi ci incantano, segnò la vita di uomini, di donne, di laboriose famiglie contadine. Il fine primario dei Laboratori internazionale è appunto quello di approfondire, partendo dai nostri territori e attingendo orizzonti europei, la conoscenza dei percorsi che hanno fatto la storia delle campagne e delle comunità contadine dell’Occidente. Sarebbe di estremo interesse affiancare alle attività del “Centro Studi” quali fino ad oggi si sono configurate (Laboratori in primo luogo) un luogo di dibattito, di esposizione e di raccolta documentaria in grado di portare avanti permanentemente un discorso di corretta divulgazione sulla storia dell’agricoltura, del mondo contadino e dei paesaggi, un discorso in grado di generare e supportare idee e progetti utili al futuro di Montalcino e della Val d’Orcia, legati all’ordinamento delle produzioni agricole, alla valorizzazione dei paesaggi, ai flussi commerciali e turistici che da tempo ne conseguono”.
E, da venerdì 30 agosto a domenica 2 settembre 2013,  il “Laboratorio Internazionale di Storia Agraria” torna, per l’edizione n. 16, a Montalcino, con la “Summer School”, promossa dal “Centro di Studi per la Storia delle Campagne e del Lavoro Contadino”, coordinato dai professori Gabriele Archetti (Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano), Alfio Cortonesi (Università della Tuscia), Danilo Gasparini (Centro di studi per la storia delle campagne venete), Michael Matheus (Istituto Storico Germanico di Roma), Massimo Montanari (Università di Bologna), Gabriella Piccinni (Università di Siena) e Giuliano Pinto (Università di Firenze), con il patrocinio del Centro Italiano di Studi Longobardi, dell’Istituto Storico Germanico di Roma, del Dipartimento di Paleografia e Medievistica dell’Università di Bologna, del Dipartimento di Studi storici e geografici dell’Università di Firenze e il Dipartimento di Storia dell’Università di Siena.
Un laboratorio, dal tema “Narrare le campagne: fonti, metodi, percorsi” che risulta incentrato su uno dei temi cardine della storia del mondo rurale, e che prevede otto sessioni di carattere seminariale - a cura dei professori Stefano Campana (Università di Siena), Pietro Dalena (Università della Calabria), Donata Degrassi (Università di Trieste), Paolo Nanni (Università di Firenze), Ivano Paccagnella (Università di Padova), Gianfranco Pasquali (Università di Bologna), Gabriella Piccinni (Università di Siena) e Carlo Tosco (Università di Torino) - dedicate alla presentazione e discussione di temi storiografici e alla lettura critica di documenti, oltre ad un’escursione di carattere didattico nel territorio della Val d’Orcia.
Il Laboratorio, come ogni anno, è di scena in Località La Croce, a Montalcino, nell’Agriturismo La Crociona ed avrà carattere residenziale. Le sessioni saranno riservate a 35 giovani studiosi e ricercatori, italiani e stranieri, 10 dei quali, vincitori di una borsa di studio che soggiorneranno a Montalcino gratuitamente. Il Laboratorio è realizzato con il contributo del Comune di Montalcino, la Fondazione Brescia Musei, il Centro Italiano di Studi Longobardi, l’Assessorato all’Agricoltura della Provincia di Siena, la Montalcinonews.com (che è anche media partner per la comunicazione).

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

2 dicembre 2022

Cassia, entro giugno il progetto esecutivo dello svincolo di Monsindoli

Entro giugno 2023 è atteso il progetto esecutivo di una delle più celebri opere incompiute della provincia di Siena, lo svincolo di Monsindoli, a Monteroni d’Arbia, che metterebbe in contatto la Cassia con la Siena-Grosseto, portando grossi benefici a chi

2 dicembre 2022

Ultime ore per l’iscrizione al Rally del Brunello

Ci sarà tempo fino alla mezzanotte di oggi 2 dicembre per aderire al Rally del Brunello, appuntamento conclusivo del Campionato Italiano Rally Terra Storico e del Campionato Italiano Rally Terra. Il doppio evento – organizzato in joint da Scuderia Etruria

30 novembre 2022

Dal consiglio regionale il sì al progetto “Ferro-ciclovie della Val d’Orcia”

La commissione Ambiente del consiglio regionale della Toscana, guidata da Lucia De Robertis (Pd), ha provveduto all’approvazione definitiva del progetto di paesaggio (Pdp) “Ferro-ciclovie della Val d’Orcia, dei Colli e delle Crete senesi”, che si propone di creare una rete di percorsi

30 novembre 2022

Sanità e rifiuti, il 2 dicembre possibili disagi per sciopero nazionale

Potrebbero verificarsi disagi nella giornata di venerdì 2 dicembre, a causa dello sciopero generale nazionale dei settori privati e pubblici, proclamato da ADL Varese, CIB Unicobas, Cobas Comitati base scuola, Cobas Sardegna, CUB, SGB, SI COBAS, USB, USI, Unione Sindacale

28 novembre 2022

Lavori pavimentazione stradale, modifiche alla viabilità

Nella giornata di domani, 29 novembre, dalle ore 8 fino al termine dei lavori, verrà istituito un divieto di transito in Via Soccorso Saloni, dall’intersezione con Via Landi all’intersezione con Via Donnoli, nel centro storico di Montalcino, al fine di

28 novembre 2022

Calcio, il Montalcino frena e la vetta si allontana

Pari e rimpianti per il Montalcino, che sabato non è andato oltre l’1-1 in casa contro il Montagnano. Biancoverdi avanti al 60’ con un rigore di Giovanni Bandini, ma raggiunti sei minuti dopo dalla rete di Tarantino. I ragazzi di

6 gennaio 2023

Torrenieri e gli eventi di Natale

Torrenieri si prepara per le iniziative di Natale con le associazioni del paese protagoniste di un calendario che propone eventi e divertimento per tutta la famiglia. Gli appuntamenti dedicati alle feste inizieranno l’8 dicembre con l’apertura del Presepe nella Chiesa

8 dicembre 2022

Torrenieri, al via le feste di Natale

I festeggiamenti per il Natale a Torrenieri inizieranno giovedì 8 dicembre con l’apertura del Presepe alla Chiesa di Santa Maria Maddalena. A seguire “…Sulla strada del Natale” al dancing L’Etoile: un pomeriggio da passare in compagnia e animato da tombola,

4 dicembre 2022

“Il Principe Canarino” a Montalcino

Nell’ambito della rassegna di teatro “Piccoli Astrusi”, domenica 4 dicembre alle ore 17 al Teatro degli Astrusi di Montalcino l’appuntamento è con “Il Principe Canarino”, uno spettacolo tratto dalle “fiabe italiane” di Italo Calvino. Si tratta dell’ultimo appuntamento della rassegna

©2011-2021 Montalcinonews sas - Registrazione del Tribunale di Siena n. 8 del 20 settembre 2011 - info@montalcinonews.com
Partita Iva/Codice Fiscale 01319890529 - Camera di Commercio di Siena - R.E.A SI 138063 - Privacy