Torna il “Laboratorio Internazionale di Storia Agraria”

Laboratorio di storia agraria 2013Un bagaglio culturale considerevole e un evento importante per le cronache scientifiche della Toscana, da sempre legata a filo doppio con la storia delle campagne e del mondo rurale, ma anche un momento di confronto per formulare concetti, idee e progetti per il futuro: tutto questo è il “Laboratorio Internazionale di Storia Agraria, promosso dal “Centro di Studi per la Storia delle Campagne e del Lavoro Contadino”, di cui la Montalcinonews.com è media partner per la comunicazione, che, ogni anno, a Montalcino, da sedici anni, abbina la cultura e la storia di un territorio alla campagna e che, unito al premio “Città di Montalcino per la Storia della Civiltà Contadina”, assegnato ogni prima domenica di settembre, porta nella patria del Brunello, facendola diventare, per quattro giorni, una capitale internazionale per la storia agraria, i nomi più importanti del panorama storico-culturale, nazionale e mondiale, tra cui i professori Giovanni Cherubini, Mario Mirri, Alberto Maria Cirese, Jean Marie Martin, Vincenzo d’Alessandro, Piero Bevilacqua, Saverio Russo, Carlo Poni e molti altri.
“Lo studio della storia è imprescindibile per comprendere e affrontare nelle sue problematiche il presente - spiega il professor Alfio Cortonesi, docente dell’Università della Tuscia e fondatore, insieme ai professori Massimo Montanari e Raffaele Licinio, agli inizi degli anni ’90, del “Centro Studi” - e non è da spiegare a chi conosca anche superficialmente la storia della Val d’Orcia e della Toscana come Montalcino rappresenti quasi il luogo naturale per un’iniziativa come quella dei Laboratori. È nel Senese, nel Fiorentino, che il mondo della mezzadria poderale pose fin dal Duecento le sue radici, costruì nei secoli paesaggi che ancora oggi ci incantano, segnò la vita di uomini, di donne, di laboriose famiglie contadine. Il fine primario dei Laboratori internazionale è appunto quello di approfondire, partendo dai nostri territori e attingendo orizzonti europei, la conoscenza dei percorsi che hanno fatto la storia delle campagne e delle comunità contadine dell’Occidente. Sarebbe di estremo interesse affiancare alle attività del “Centro Studi” quali fino ad oggi si sono configurate (Laboratori in primo luogo) un luogo di dibattito, di esposizione e di raccolta documentaria in grado di portare avanti permanentemente un discorso di corretta divulgazione sulla storia dell’agricoltura, del mondo contadino e dei paesaggi, un discorso in grado di generare e supportare idee e progetti utili al futuro di Montalcino e della Val d’Orcia, legati all’ordinamento delle produzioni agricole, alla valorizzazione dei paesaggi, ai flussi commerciali e turistici che da tempo ne conseguono”.
E, da venerdì 30 agosto a domenica 2 settembre 2013,  il “Laboratorio Internazionale di Storia Agraria” torna, per l’edizione n. 16, a Montalcino, con la “Summer School”, promossa dal “Centro di Studi per la Storia delle Campagne e del Lavoro Contadino”, coordinato dai professori Gabriele Archetti (Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano), Alfio Cortonesi (Università della Tuscia), Danilo Gasparini (Centro di studi per la storia delle campagne venete), Michael Matheus (Istituto Storico Germanico di Roma), Massimo Montanari (Università di Bologna), Gabriella Piccinni (Università di Siena) e Giuliano Pinto (Università di Firenze), con il patrocinio del Centro Italiano di Studi Longobardi, dell’Istituto Storico Germanico di Roma, del Dipartimento di Paleografia e Medievistica dell’Università di Bologna, del Dipartimento di Studi storici e geografici dell’Università di Firenze e il Dipartimento di Storia dell’Università di Siena.
Un laboratorio, dal tema “Narrare le campagne: fonti, metodi, percorsi” che risulta incentrato su uno dei temi cardine della storia del mondo rurale, e che prevede otto sessioni di carattere seminariale - a cura dei professori Stefano Campana (Università di Siena), Pietro Dalena (Università della Calabria), Donata Degrassi (Università di Trieste), Paolo Nanni (Università di Firenze), Ivano Paccagnella (Università di Padova), Gianfranco Pasquali (Università di Bologna), Gabriella Piccinni (Università di Siena) e Carlo Tosco (Università di Torino) - dedicate alla presentazione e discussione di temi storiografici e alla lettura critica di documenti, oltre ad un’escursione di carattere didattico nel territorio della Val d’Orcia.
Il Laboratorio, come ogni anno, è di scena in Località La Croce, a Montalcino, nell’Agriturismo La Crociona ed avrà carattere residenziale. Le sessioni saranno riservate a 35 giovani studiosi e ricercatori, italiani e stranieri, 10 dei quali, vincitori di una borsa di studio che soggiorneranno a Montalcino gratuitamente. Il Laboratorio è realizzato con il contributo del Comune di Montalcino, la Fondazione Brescia Musei, il Centro Italiano di Studi Longobardi, l’Assessorato all’Agricoltura della Provincia di Siena, la Montalcinonews.com (che è anche media partner per la comunicazione).

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

29 maggio 2024

Controllo Ztl in Fortezza attivo da agosto dopo periodo di prova

Il sistema di controllo accessi nella Ztl in Fortezza, a Montalcino, si attiverà il 1 agosto 2024, dopo 63 giorni di pre-esercizio, una sorta di periodo di prova che inizia oggi. È quanto previsto da un’ordinanza firmata dal responsabile della

29 maggio 2024

Private label, un Brunello tra i premiati ad Amsterdam

Il Brunello di Montalcino 2018 prodotto da La Poderina è stato premiato agli “International Salute to Excellence Awards” 2024 della Plma (Private Label Manufacturers Association), importante evento dedicato ai “private label”, i marchi del distributore, che stanno crescendo molto, in

28 maggio 2024

“Music Circus”, come cambia la viabilità a Montalcino

Cambia la viabilità a Montalcino, in Piazza Garibaldi e in Via Panfilo dell’Oca, in occasione di “Music Circus”, l’evento musicale curato dal Quartiere Borghetto. Nello specifico sono previsti: il divieto di sosta in Piazza Garibaldi (limitatamente ai due spazi riservati

24 maggio 2024

Wine Spectator, altro grande riconoscimento per Argiano

Dopo il titolo di “Wine of the Year” ottenuto nel 2023 con il Brunello di Montalcino 2018, Argiano, cantina dell’imprenditore brasiliano André Santos Esteves, riceve, sempre da Wine Spectator, un altro grande riconoscimento, stavolta con il Brunello di Montalcino Vigna

15 maggio 2024

Lambruschini, quattro borse di studio per le classi IV e V

Il Comune di Montalcino promuove quattro borse di studio per gli studenti del liceo linguistico Lambruschini di Montalcino. Una borsa andrà al più meritevole tra chi si diploma nell’anno scolastico in corso, e consiste in 1.100 euro per uno stage

15 maggio 2024

A giugno i Campi Solari della Libertas Montalcino

Integrare l’attività sportiva con la natura e il territorio, attraverso escursioni e visite nei luoghi simbolo della storia locale (dopo aver già compiuto le visite nelle sedi dei Quartieri e al Museo, solo per citarne alcuni): è l’obiettivo dei Campi

13 giugno 2024 08:00

Campi solari Libertas

Integrare l’attività sportiva con la natura e il territorio, attraverso escursioni e visite nei luoghi simbolo della storia locale (dopo aver già compiuto le visite nelle sedi dei Quartieri e al Museo, solo per citarne alcuni): è l’obiettivo dei Campi

8 giugno 2024

Zoo di Radio 105

Sarà lo “Zoo di Radio 105” a far brillare l’undicesima edizione del Mojito Fest, il tradizionale festival musicale di San Giovanni d’Asso confermato anche quest’anno dopo la possibilità di dover chiudere i battenti, come abbiamo raccontato su MontalcinoNews. Ma l’allarme

7 giugno 2024

Mojito Fest atto primo

Torna il Mojito Fest, il tradizionale festival musicale di San Giovanni d’Asso confermato anche quest’anno dopo la possibilità di dover chiudere i battenti, come abbiamo raccontato su MontalcinoNews. Il primo giorno, venerdì 7 giugno, si parte con il Dj set

©2011-2023 Montalcinonews sas - Registrazione del Tribunale di Siena n. 8 del 20 settembre 2011 - info@montalcinonews.com
Partita Iva/Codice Fiscale 01319890529 - Camera di Commercio di Siena - R.E.A SI 138063 - Privacy