In 3.000 al “Rave Party” alle vecchie Ceramiche Senesi

Rave Party Ceramiche Senesi Torrenieri 7Per anni quello stabilimento ha contribuito all’economia del territorio, come anche le altre fabbriche di Torrenieri, dando lavoro ad oltre 150 persone e mantenendo decine e decine di famiglie della zona della Val d’Orcia. Dalla notte di Capodanno, però, il vecchio stabilimento delle Ceramiche Senesi, a Torrenieri, è oggetto di un’occupazione “clandestina”.
Si parla di rave party: con questo termine si indica una tipologia di festa che nacque alla fine degli anni Ottanta e che oggi rappresenta tutti gli eventi che si svolgono senza richiesta di autorizzazioni e senza assoluzione di obblighi quali pagamento diritti d’autore, rispetto di normative igienico-sanitarie nella somministrazione di cibo e bevande e dove, si dice, possa circolare ogni tipo di sostanza stupefacente. E sembra che, negli ultimi tempi, sia proprio la Toscana ad attrarre centinaia di migliaia di ragazzi che occupano siti abbandonati o dismessi in aperta campagna per dare vita a questo genere di manifestazioni che possono durare per giorni.
E, in effetti, proprio in questi giorni di Capodanno, si sono dati appuntamento in questa area alcune migliaia di ragazzi provenienti da tutto lo Stivale per una maxi festa (secondo indiscrezioni già arrivati a Torrenieri ben 1.500 ragazzi e, per il fine settimana, ne sono attesi ben 3.000), che sembra sia riuscita nel migliore dei modi visto che, dal dover terminare oggi si protrarrà, invece, almeno fino a tutta domenica 5 gennaio 2015. A cercare di contenere i disagi, a Torrenieri, in questi giorni i Carabinieri di Montalcino e la Polizia sono presenti con pattuglie pronte ad intervenire in caso ci fossero trambusti o disordini.
La gente del posto, se da una parte lamenta qualche piccolo atto di vandalismo su monumenti, muri e arredi urbani, compiuti da gruppi di avventori della “festa”, sostiene anche che, nonostante ci si trovi difronte ad una situazione anomala ed “illegale”, questi ragazzi abbiano portato un po’ di vita a Torrenieri e stiano facendo girare l’economia del paese.
Una situazione nuova e surreale per il territorio di Montalcino che, inevitabilmente ha portato la popolazione ad esprimersi su questo evento, e, ovviamente, c’è anche chi ironizza sull’occupazione della fabbrica - da tempo dismessa e semiabbandonata - e sul suo futuro. Alcuni sostengono che, forse, l’occupazione dell’edificio, anche se anomala, illegale, deprecabile e fuori controllo, ed avvenuta in modo illecito per l’organizzazione di questo rave, potrebbe essere un modo per puntare i riflettori su questa zona e riaprire un dialogo costruttivo per l’utilizzo futuro di questa e dell’altra fabbrica (ex Sils) di Torrenieri.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

21 febbraio 2024

Cia Toscana: “Ridistribuire valore per dare gusto reddito all’agricoltura”

Un finocchio prodotto in Toscana porta nelle tasche dell’agricoltore solo 35 centesimi, cioè meno del 20% del prezzo finale troviamo al supermercato. Con il consumatore finale che paga di più per il confezionamento che per il prodotto agricolo. E l’esempio

20 febbraio 2024

Elezioni Ue, possono votare anche gli stranieri residenti a Montalcino

In occasione delle prossime elezioni europeo dell’8 e 9 giugno i cittadini dell’Ue residenti in Italia che volessero esercitare il diritto di voto per i membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia possono farlo presentando domanda entro l’11 marzo al sindaco

20 febbraio 2024

Bandi agricoltura, Coldiretti: centrale la semplificazione per le imprese

“I 29 bandi in uscita nel 2024 sono una grande opportunità di finanziamento per continuare il fondamentale upgrade delle imprese agricole verso la sostenibilità ambientale, l’innovazione, la competitività e lo sviluppo del settore. Restano a nostro avviso, forti le criticità

19 febbraio 2024

Toscana, ecco il cronoprogramma dei bandi a sostegno dell’agricoltura

29 bandi per complessivi 245 milioni di euro: la giunta regionale della Toscana ha approvato il cronoprogramma dei bandi Feasr (Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale) per il 2024 - sia riguardo alla programmazione del Psr 2014-2022 (Programma di

16 febbraio 2024

Il workshop in Val d’Orcia per tutelare i beni culturali

Un approfondimento sulle varie forme di tutela e conservazione dei beni culturali, evidenziando il ruolo e le attività del Ministero della Cultura e delle Soprintendenze ed esaminando le attività di recupero, valorizzazione e conservazione attuate dagli enti locali. Sono i temi

16 febbraio 2024

Lutto regionale per un gravissimo incidente in un cantiere a Firenze

Gravissimo incidente sul lavoro stamani per il crollo di un solaio in un cantiere edile a nord-ovest di Firenze, in via Mariti, dove si stava costruendo un nuovo supermercato. Tre i morti già accertati (ma ci sono ancora dei dispersi),

16 marzo 2024

Corso di primo soccorso

Un corso Blsd per diffondere il corretto uso del defibrillatore in caso di arresto cardio-respiratorio e allo stesso tempo un’occasione per conoscere le attività di una realtà storica di Montalcino. Il 16 marzo, nella propria sede, dalle ore 9 alle

25 febbraio 2024

Presentazione libro e concerto

Il Circolo culturale ricreativo di Sant’Angelo in Colle organizza una nuova iniziativa a sostegno della Fondazione Veronesi. Domenica nella Chiesa di San Michele Arcangelo alle 17 sarà presentato il libro “La felicità è un dono” di Marco Annoni, un volume

23 febbraio 2024

Bagna Cauda nel Travaglio

Venerdì 23 febbraio (ore 20) il Quartiere Travaglio organizza la Bagna Cauda in società. Prenotazioni da Mariangela (349 7739270).

©2011-2023 Montalcinonews sas - Registrazione del Tribunale di Siena n. 8 del 20 settembre 2011 - info@montalcinonews.com
Partita Iva/Codice Fiscale 01319890529 - Camera di Commercio di Siena - R.E.A SI 138063 - Privacy